Un blog creato da cassetta2 il 07/11/2003

BLOGGO NOTES

L'importante è lasciarsi dietro un segno, un qualcosa per farsi ricordare, non importa che sia scritto per sempre su un libro di storia o solo un giorno su un ascensore.

 
 
 
 
 
 

CONTATTA L'AUTORE

Nickname: cassetta2
Se copi, violi le regole della Community Sesso: M
Età: 17
Prov: VI
 
 
 
 
 
 
 

 
 
 
 
 
 
 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Settembre 2021 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30      
 
 
 
 
 
 
 
 
Citazioni nei Blog Amici: 123
 
 
 
 
 
 
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 
 
 
 
 
 

[•=•] NULLAFACENTI

Contatore siti

 
 
 
 
 
 
 

ULTIMI COMMENTI

Buonasera, certamente una famiglia affiatata, perchè quello...
Inviato da: Quivisunusdepopulo
il 23/09/2021 alle 19:26
 
così si parla, questo è un ottimo desiderio.
Inviato da: ormalibera
il 23/09/2021 alle 17:21
 
Con me togli pure il presupposto, io sono totalmente pazza...
Inviato da: ormalibera
il 23/09/2021 alle 17:20
 
Mi piace il siete ... :D
Inviato da: elyrav
il 23/09/2021 alle 08:13
 
Chi guida il pulmino? :)))
Inviato da: lisa.dagli_occhi_blu
il 23/09/2021 alle 08:12
 
 
 
 
 
 
 
 

 

 
« &#128339; 8 &#128217; 0 ...&#128339; 9 &#128217; 0 ... »

🕓 9 📙 0 🗿 0

Post n°6501 pubblicato il 16 Giugno 2021 da cassetta2

Il nonno di Heidi è la metafora della mia vita.
Puoi anche isolarti sulle montagne, ma qualche rompiscatole arriva sempre.
Tipo un Call Center.
Almeno questo era professionale e perfino agibile.

Shot: Noventa Vicentina

 

La URL per il Trackback di questo messaggio è:
https://blog.libero.it/presidente/trackback.php?msg=15562792

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
Nessun trackback

 
Commenti al Post:
jigendaisuke
jigendaisuke il 16/06/21 alle 04:44 via WEB
Ahahah no lo hai proprio buggerato!
 
lascrivana
lascrivana il 16/06/21 alle 05:20 via WEB
Io non ero di sicuro, sono in cassa integrazione.
 
lascrivana
lascrivana il 16/06/21 alle 05:58 via WEB
Ho ascoltato, era un uomo. Decisamente non potevo essere io.
 
maps.14
maps.14 il 16/06/21 alle 06:51 via WEB
Secondo me ti hanno fatto uno scherzo telefonico: dalla voce sembrava quel caciottaro di Peter, l'amico di Heidi. :))))
 
elyrav
elyrav il 16/06/21 alle 08:05 via WEB
:) sei stato anche gentile ;)
 
monellaccio19
monellaccio19 il 16/06/21 alle 08:15 via WEB
Io non saprei vivere senza questi call center. Pensa te, quando mi telefonano, parto lentamente e poi...carburo e vado logorroico come non mai. Alla fine esausti e con le mani vuote, mi pregano di perdonarli perché devono chiudere la telefonata. Io chiudo sempre le telefonate con uno speranzoso "A risentirci" e dall'altra parte sento grida di disperazione prima che chiudano!!!!
 
lisa.dagli_occhi_blu
lisa.dagli_occhi_blu il 16/06/21 alle 08:15 via WEB
Ma che fortunato, sì sì… e quante paroline carine avrebbe voluto dirti e si è invece trattenuto?!?! :))))
 
gianor1
gianor1 il 16/06/21 alle 16:58 via WEB
E poi c'è un giorno che il call center ti caca i faccia e tu fermo resti immobile a sentirlo per puro amore. Che call center rimane, lui. Poi cerchi i lumi della ragione e te li ritrovi appesi fuori da uncentro commerciale con la licenza per somministrare alcolici...
 
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.