Triballadores

di Vittorio Casula

 
 

 

AREA PERSONALE

 

TAG

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Ottobre 2019 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
  1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30 31      
 
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 5
 

 

« Malattie professionaliFondi pensione »

Immigrazione

Post n°2364 pubblicato il 20 Aprile 2015 da deosoe


Share _n FacebookShare on Facebook+1+1Share _n TumblrShare on Tumblr

Strage immigrati: Camusso, promesse non più sufficienti. Domani presidio a Montecitorio.

La Cgil parteciperà domani alla giornata di mobilitazione nazionale per chiedere di fermare la strage nel Mediterraneo. All'indomani del naufragio che ha causato la morte di oltre 700 persone, la confederazione di corso d'Italia, insieme a decine di associazioni, organizzazioni sindacali e Ong, promuove iniziative in tutta Italia e un presidio nazionale a Roma per sollecitare un intervento urgente del governo e delle istituzioni europee.

In una settimana più di mille morti in due stragi annunciate. Stragi che hanno responsabilità precise: le scelte politiche e le leggi dei governi dell'UE (compreso quello italiano) che consegnano le persone in cerca di protezione nelle mani dei mercanti di morte.

Aumentando controlli e mezzi per pattugliare le frontiere non si fermeranno le stragi, come dimostra quest'ultima tragedia in cui i morti potrebbero addirittura essere 900, avvenuta a poche ore da quella che ha portato a morire altre 400 persone. Chi scappa per salvare la propria vita e quella dei suoi cari non si ferma davanti al rischio di morire in mare.

Non c'è più tempo da perdere. Si aprano subito vie d'accesso legali, canali umanitari, unico modo per evitare i viaggi della morte. Il governo italiano, in attesa che sia la UE a farsene carico, riattivi subito un programma di ricerca e salvataggio in tutta l'area del Mediterraneo. Chieda contemporaneamente all'UE di farsi carico di un programma di ricerca e salvataggio europeo. Si sospenda il regolamento di Dublino e si consenta alle persone tratte in salvo di scegliere il Paese dove andare, sostenendo economicamente con un fondo europeo ad hoc l'accoglienza in quei Paesi sulla base della distribuzione dei profughi.

Questi morti non consentono a nessuno di perdere tempo e continuare a pronunciare parole vuote. Sono persone in carne e ossa. E invece sembrano fantasmi.

Domani 21 aprile 2015 mobilitazione nazionale in tutta Italia. A Roma appuntamento a partire dalle 14,30 davanti a Montecitorio. Nelle altre città appuntamenti saranno articolati secondo quanto deciso dalle organizzazioni locali.

 

 

La URL per il Trackback di questo messaggio è:
https://blog.libero.it/triballadores/trackback.php?msg=13183951

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
Nessun trackback

 
Commenti al Post:
Lefe.dy
Lefe.dy il 21/04/15 alle 20:18 via WEB
Ecco l' Europa che bacchetta l' Italia come incapace a cui si presentano puntualmente i conti, ma che a mala pena viene ascoltata quando rivendica un diritto di collaborazione. La questione è semplice se viene attenzionata a livello europeo e non solo. Non farli partire, mandando a ogni stato una diffida e abbattendo i peschereggi sul posto. Questa povera gente non va illusa ma istruita prima della partenza. La questione è capire che organizzazione sta dietro. Penso che chi parte non percepisce il rischio e quando deve essere imbarcato non ha più scelta: diventano numeri e schiavi. Il problema non siamo noi italiani, che facciamo, con la nostra capacità e intelligenza, la differenza ma l'Europa, questa Europa che si autocompensa tra Germania e Francia, purtroppo è un vero e proprio fallimento. Mi sento sempre più italiana e per nulla europea.PS scusa se mi permetto, lo sfondo verde disturba la lettura che con il colore azzurro confonde. Buona serata
 
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.
 
 
 

INFO


Un blog di: deosoe
Data di creazione: 30/12/2012
 

PAE

 

BLOG

In classifica

 

VISIONE

blog.libero.it/triballadores

 

 

 

ARCIPELAGHI DI GIOVANNI COLUMBU

 

"SU RE" DI GIOVANNI COLUMBU

 

 

 

 

 

 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

ULTIME VISITE AL BLOG

guglielmo.sandroedaconsaskimtydeosoeasu1000giopetralmiziolarosa1964claudiobressraflamabiessebiessemariaboscherolubopolusulecalaufcasula45
 

ULTIMI COMMENTI

 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
I messaggi e i commenti sono moderati dall'autore del blog, verranno verificati e pubblicati a sua discrezione.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom