Il Super Green Pass Cambia Le Abitudini

lll
Super Green pass: cosa cambia e da quando in Emilia Romagna, Marche e  Veneto - Cronaca
Super Green Pass
Da Domani L’Italia
Va A Tre Velocità –
Il Super Green Pass
Cambia Le Abitudini A Cena Sì, Al Museo No

 

Lotta al Covid
Super Green Pass da domani l’Italia va a tre velocità
Liberi vaccinati e guariti. Restrizioni per chi ha il tampone. Quasi tutto vietato ai No Pass
Da domani scattano nuove regole per contenere la pandemia di Covid. Il Green Pass diventa necessario anche per salire sui mezzi pubblici. Ed entra in vigore il Super Green Pass, la certificazione che si ottiene solo dopo il vaccino o la guarigione, non con il tampone. Più restrizioni per chi non è vaccinato. Le Regioni chiedono al governo una moratoria per consentire a tutti gli studenti di prendere l’autobus.

DOMANDE E RISPOSTE
Il Super Green Pass cambia le abitudini a cena sì, al museo no
1
II vecchio Green Pass vale o bisogna scaricarne un altro?
No, basterà esibire il Green Pass già in possesso. Lo stesso vale per i guariti dal Covid. Chi invece si sottopone a test dovrà, come accaduto finora, scaricare un nuovo pass ogni 4.8 0 72 ore a seconda che il tampone sia antigenico o molecolare. Sarà l’app VerificaC19, aggiornata ieri, a riconoscere la validità e a discernere tra i due pass. Se si seleziona la verifica base, la app
Da domani il debutto del certificato nella doppia versione, base o rafforzata. E l’Italia viaggerà a tre velocità: accessi ovunque ai vaccinati e guariti, ingressi limitati a chi fa il tampone, porte sbarrate ai No Vax. I nodi ancora irrisolti e il limbo per i 50 mila che diventano dodicenni in questi giorni
riconoscerà tutti i certificati; se si seleziona la verifica rafforzata, leggerà solo i Qr Code di vaccinati e guariti. Il Green Pass va invece riscaricato dopo aver ricevuto la terza dose.
2
La durata del Super Green Pass è sempre di 9 mesi?
Per i vaccinati II Pass vale dal 15esimo giorno successivo alla prima dose e fino alla seconda. Completato il ciclo vaccinale dura
9 mesi. Ricevuta la terza dose vale per altri 9 mesi. Stessa durata per chi ha avuto il monodose JeJ. La validità è invece di 6 mesi dalla data di guarigione riportata sul certificato medico per le persone che hanno contratto il Covid. Appena queste ricevono la dose di vaccino il Pass dura altri 9 mesi. Se ci si ammala dopo l’iniezione il Pass viene sospeso e riprende per 9 mesi dalla guarigione. Per chi fa il test dura 48 ore con antigenico e 72 ore con molecolare negativi.
3 Che pass deve avere il cuoco di un locale oil dj in discoteca?
Entrambi possono avere sia il Green Pass rafforzato (o Super Green Pass) in quanto vaccinati o guariti dal Covid, sia il Green Pass base ottenuto con tampone antigenico o molecolare. Per tutti i lavoratori (eccetto quelli sottoposti a obbligo vaccinale) valgono le stesse regole e dunque basta la certificazione di base a prescindere dal luogo in cui svolgono la loro attività professionale. Caso diverso è rappresentato invece dai clienti di un ristorante seduti in una sala al chiuso o da chi passa una serata in discoteca, obbligati a esibire il Super Green Pass.
4 Per entrare al museo o in biblioteca basta il tampone?
Sì. II ministero dei Beni culturali ha pubblicato i chiarimenti al decreto per quanto riguarda l’accesso ai luoghi della cultura. Da domani per visitare mostre e musei, studiare in biblioteca o consultare documenti in un archivio, sia in zona bianca che gialla, non è necessario il Super Green Pass ma basta anche il solo tampone negativo e la mascherina. Per vedere un film al cinema, uno spettacolo a teatro o un concerto in un locale, luoghi che rimarranno aperti con capienza al 100% fino alla zona rossa, l’ingresso sarà possibile solo per vaccinati e guariti.
5
Senza certificato verde si può andare a sciare?
Dipende. Per sciare, cioè per la sola pratica dell’attività sportiva, non c’è bisogno di pass. E non serve nemmeno per salire su skilift e seggiovie scoperte. È necessario avere invece almeno il
Green Pass base per prendere seggiovie coperte, cabinovie e funivie. Se gli impianti si trovano in zona arancione serve invece il Super Pass. In zona rossa sono chiusi per tutti. Attenzione: per pranzare dentro al rifugio è obbligatorio il pass rafforzato, altrimenti tavoli all’aperto. Per dormire in hotel o in baita basta il test, ma va fatto ogni 48 0 72 ore e non solo all’inizio della vacanza.
6 Cosa accade a chi fa sport all’aperto ma usa lo spogliatoio?
Per lo sport all’aperto non è necessaria la certificazione. II decreto dice che in bianco o giallo serve il Pass base per piscine, palestre, sport di squadra se al chiuso. In arancione il super ma sempre e solo al chiuso. Però chi gioca a calcio in un circolo e vuole fare la doccia o cambiarsi dovrà avere il pass base per lo spogliatoio. Esclusi gli accompagnatori di bambini e di disabili. Ma se genitori o caregiver vogliono vedere la gara dagli spalti, come allo stadio, dovranno avere il pass base in bianco e giallo, il super in arancione. Gli istruttori? Pass di base.
7
Per le mense e i ristoranti ci sono le stesse regole?
No. Da domani già dalla zona bianca chi vuole pranzare ai tavoli al chiuso di un ristorante odi un bar dovrà mostrare il Super Green Pass. I non vaccinati (e non guariti dal Covid) potranno insomma consumare solo all’aperto o al bancone. In Alto Adige è richiesto il certificato di vaccinazione o guarigione anche per mangiare o bere al bancone. In zona arancione i No Vax possono solo ordinare a domicilio o prendere cibo da portar via. Nelle mense aziendali invece basta il pass base come sul lavoro. Lo stesso vale per chi alloggia in hotel e vuole cenare al ristorante interno.
8 Feste di laurea, compleanni e nozze: quale Pass ci vuole?
A ciascuna festa il suo. La circolare del Viminale ha chiarito che per le cerimonie civili e religiose (matrimoni, battesimi, comunioni e altri riti) e le relative feste è sufficiente il Green Pass base. Via libera dunque, nel rispetto dei protocolli su mascherine e assembramenti, ai vaccinati, ai guariti e ai tamponati. Per le cerimonie di laurea valgono le regole delle università: serve il Green Pass base per entrare in ateneo, sia per i laureati che per gli amici e i parenti. Chi invece vuole far festa in un locale o in discoteca potrà invitare solo chi ha il Super Pass.
9
Alla recita di Natale della scuola serve il Pass come a teatro?
Per uno spettacolo in teatro serve il Super Green Pass. Ma per entrare in una scuola è sufficiente il test negativo. E se la scuola va a teatro o lo diventa perla recita di Natale? Nelle linee guida delle Regioni approvate dal ministero si legge che per le «attività didattiche svolte in cinema, teatri e luoghi affini in orario , si applicano le stesse disposizioni delle attività didattiche»: pass per docenti, genitori, esterni, non per gli alunni. Anche nel caso della recita a scuola, valgono le norme degli istituti scolastici: in platea si a genitori tamponati e vaccinati.
io
E chi compie 12 anni in questi giorni rimarrà senza pass?
L’obbligo di Green Pass, di base o rafforzato, non riguarda gli under 12 che non dovranno esibire certificati né tamponi per andare in piscina o al bar. 150 mila che compiono gli anni in questi giorni sono nel limbo: senza vaccino né pass. II governo sta studiando una soluzione che consenta ai neo dodicenni di non restare esclusi dalle attività nel lasso di tempo tra la prenotazione e la dose. Restano esenti dall’obbligo di Pass anche le persone che non possono vaccinarsi. Per andare a teatro o salire sul bus dovranno portare con sé il certificato medico senza altri test.

Due tipi di Green Pass, ecco dove servono
Festa di matrimonio
Hotel ‘

&

Il Super Green Pass Cambia Le Abitudiniultima modifica: 2021-12-05T10:39:03+01:00da SensoAstratto
Share via emailSubmit to redditShare on Tumblr