Ricordo che un giorno

Art Prints by Martin Krystynek | iCanvas

 

 

 

 

 

 

 

 
Ricordo che un giorno io e mio padre siamo andati a nuotare, nuotare, nuotare, (avrò avuto circa 12 anni) e improvvisamente quando abbiamo guardato la spiaggia c’era un “graffio” lontano… e siamo tornati, e nuotò, e nuotò, che un giorno pensavo di non poterlo sopportare…
E mio padre, tra una nuotata e l’altra, mi chiese: “Cosa c’è, Russa? Stai resistendo?” Russa era il mio soprannome perché da piccola avevo i capelli rossi e le lentiggini.
Ed io: “A papà”… e lì siamo andati tutti e due… e ricordo mia madre nella sabbia, che ci chiamava disperata… e diceva a mio padre: “Non farlo più!  è piccola”…

No… non ero piccola… ero già grande per nuotare e godermi tutto questo. Era una sensazione di libertà che trafiggeva ogni gigantesca onda che appariva. E poi, quando trafigge, lasciandosi trasportare da quel mulinello dentro l’acqua… Sento ancora la risata di mio padre, quando esco tossendo, e risucchiando l’aria…
Che momenti felici!

Oggi ho solo una passione per il sole e l’acqua. Se potessi, all’alba di una giornata di sole, starei tutto il giorno tra l’acqua e il sole, e il sole e l’acqua…senza mangiare, solo bisogno di acqua…nient’altro.

 

 

Amazon.com: Model Photography 'Sensual Beauty' by Martin Krystynek - Fine  Art Nude Female Figurative Art on Acrylic: Posters & Prints

Share via emailSubmit to redditShare on Tumblr