Squerez compie 20 anni: perché i Lunapop si sciolsero e che fine hanno fatto

Nell’ultimo autunno del Ventesimo secolo, le radio italiane furono inondate da una canzone che parlava di Vespa e di Colli bolognesi. Cantata da una voce fino ad allora sconosciuta ai più, con un inconfondibile accento emiliano.

Seguiranno per mesi altri brani di successo, tra il romantico e l’ironico. Pezzi orecchiabili, facilmente memorizzabili, complici anche videoclip e spot pubblicitari che li proponevano a ripetizione.

Anche il nome del gruppo che le proponeva era semplice, simpatico ed immediato. Mentre il nome del loro disco d’esordio era una parola nuova ed indecifrabile.

Parlo dei Lunapop e del loro album Squerez. Lanciato dal brano 50 Special e seguito da altri successi come Un giorno migliore, Qualcosa di grande, Resta con me, Vorrei e Se ci sarai.

Il successo commerciale di Squerez fu incredibile. Sembrava “Qualcosa di grande” insomma, per utilizzare le loro parole. Ma qualcosa è andato storto. E ancor prima di altre boy band emerse nello stesso decennio, si è fermato al primo album.

Giocando sempre con le loro parole “Cosa è successo? Sei cambiata”. La band si sciolse dopo 3 anni di distanza. Con il front man Cesare Cremonini che ha intrapreso una apprezzata carriera da solista.

Ma perché i Lunapop si sono sciolti? E cosa significa Squerez? Vediamolo di seguito.

CONTINUA A LEGGERE

Squerez compie 20 anni: perché i Lunapop si sciolsero e che fine hanno fattoultima modifica: 2019-11-06T10:06:45+01:00da LucaScialo
Share via emailSubmit to redditShare on Tumblr

Lascia un commento

Se possiedi già una registrazione clicca su entra, oppure lascia un commento come anonimo (Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog).