Perché la destra sta avanzando?

Se si andasse a votare domani, si realizzerebbe il Governo più a destra della storia della Repubblica italiana. Tanto che il Governo Tambroni del ‘63 – che reggeva sull’alleanza Dc-Msi – impallidirebbe davanti ad esso.

Matteo Salvini piace a più di un italiano su tre. Tanto che la sua Lega è solidamente oltre il 30%, avendo fatto breccia anche al Sud. E il fatto di aver voluto staccare la spina ad inizio agosto al Governo Conte, non ha sminuito questa love story.

Lega, Fratelli d’Italia e Forza Italia si stanno prendendo a poco a poco i governi di tutte le regioni. Le ultime vittorie in Molise, Abruzzo e Umbria sono una riprova di ciò. Tra poco si voterà in Emilia Romagna e la Borgonzoni è data in vantaggio rispetto all’uscente Procaccini. Si chiuderebbe così il cerchio del Nord. Poi toccherà a quelle del sud, dove pure “rischiano” di vincere.

Dall’altra parte, troviamo un Pd e un M5S che non riescono a riprendersi. I sondaggi su voti ai partiti e leadership sono alquanto impietosi. La politica di chiudersi nel palazzo temendo le elezioni, sta solo peggiorando la situazione. Come dice questo interessante sondaggio.

CONTINUA A LEGGERE

Perché la destra sta avanzando?ultima modifica: 2019-12-11T10:09:55+01:00da LucaScialo
Share via emailSubmit to redditShare on Tumblr

Lascia un commento

Se possiedi già una registrazione clicca su entra, oppure lascia un commento come anonimo (Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog).