Coronavirus si sta espandendo anche in Africa: quali pericoli per noi

Anche l’Africa inizia a fare i conti con il Coronavirus. E lì le cose si fanno ancora più complicate. Sia perché in molte zone il sistema sanitario è scadente, sia perché in diverse aree il modo di vivere è ancora promiscuo e igienicamente precario.

I Paesi maggiormente colpiti al momento sono proprio quelli che si affacciano sul Mediterraneo. In primis l’Egitto, poi Algeria e Marocco. Si pone al secondo posto però il lato opposto del Continente nero, ossia il Sudafrica.

Poi in ordine sparso sta toccando in modo minore un po’ tutti gli altri Paesi.

Considerando che con il Governo Conte II, il nostro Paese è tornato ad attuare la politica dei “porti aperti” e degli arrivi indiscriminati, il rischio è che possano arrivare molti immigrati africani infetti capaci di rinvigorire i focolai.

Del resto, l’ingresso in queste settimane sarà facilitato da un abbassamento della guardia, visto che l’attenzione è gioco forza concentrata su altrove.

Questo è il campanello di allarme lanciato dal Sindaco di Lampedusa, stando anche alle proiezioni inquietanti dell’Oms riguardo l’Africa.

CONTINUA A LEGGERE

Coronavirus si sta espandendo anche in Africa: quali pericoli per noiultima modifica: 2020-03-20T09:42:19+01:00da LucaScialo
Share via emailSubmit to redditShare on Tumblr

Lascia un commento

Se possiedi già una registrazione clicca su entra, oppure lascia un commento come anonimo (Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog).