Ikea, non comprare o riporta indietro questi piatti e bicchieri pericolosi

Ikea, non comprare o riporta indietro questi piatti e bicchieri pericolosi

Ikea, ci risiamo. Di tanto in tanto, la multinazionale svedese deve ritirare qualche prodotto perché pericoloso. Questa volta tocca a piatti piani, fondi, tazze e ciotole che diventano pericolosi se contengono cibi e bevande bollenti. Più in avanti vedremo quali modelli sono quelli incriminati. Sono stante tante le segnalazioni e le lamentele che hanno spinto Ikea al ritiro. Già in passato, il colosso dell’arredamento scandinavo, dove ci si passa delle ore, tra estimatori e denigratori, ha dovuto ritirare diversi prodotti perché pericolosi per l’incolumità di chi li utilizza. Anche bambini….

Share via emailSubmit to redditShare on Tumblr
Read More

La strana sindrome dei bambini che si addormentano per mesi: le possibili causa

La strana sindrome dei bambini che si addormentano per mesi: le possibili causa

Il nome della sindrome è impronunciabile: Uppgivenhetssyndrom e si sta verificando in Svezia da una decina di anni. Per ora, i casi sono 169 e si tratta di bambini che si sono improvvisamente addormentati, finendo in coma profondo. La cosa avviene gradualmente. Inizialmente diventano passivi, immobili, fiacchi, schivi, taciturni, incapaci di mangiare e bere, incontinenti e privi di reazioni dinanzi a stimoli fisici o al dolore. Arrivando a meritarsi l’etichetta di “bambini apatici”. Fino ad addormentarsi, come se fossero in coma, anche per molti mesi. Ecco le possibili cause di…

Share via emailSubmit to redditShare on Tumblr
Read More

Come sta andando in Svezia senza Lockdown? I dati del contagio

Come sta andando in Svezia senza Lockdown? I dati del contagio

Il Coronavirus ha posto un potente riflettore sulle diversità politiche, sociali ed economiche del vecchio continente. Ogni paese sta rispondendo in modo diverso al Covid-19 e sta subendo conseguenze diverse. Diversa anche la situazione dei paesi scandinavi, anche tra loro. La più vicina al nostro modo di agire è stata la Danimarca, pure perché è il paese più vicino all’Europa centrale. Mentre la Norvegia ha eseguito un lockdown a metà (gli italiani che vivono lì chiudendosi in casa vengono pure irrisi), e la Finlandia ha praticamente isolato solo la regione…

Share via emailSubmit to redditShare on Tumblr
Read More

Julian Assange, cosa c’è dietro arresto

Julian Assange, cosa c’è dietro arresto

E alla fine, arresto fu. Del resto, c’era da aspettarselo, prima o poi. E tutto sommato, sono passati ben 7 anni da quando Julian Assange aveva trovato riparo nell’ambasciata dell’Ecuador in quel di Londra. Visto che contro di lui era stato emesso un mandato d’arresto per non essersi mai presentato in tribunale. Ad emetterlo, lo stesso tribunale londinese di Westminster Magistrates. L’accusa che pende su Assange è di stupro. Il fatto si sarebbe consumato in Svezia, dove l’australiano viveva. Mentre una seconda accusa sarebbe caduta in prescrizione nel 2015. L’accusa…

Share via emailSubmit to redditShare on Tumblr
Read More

Chi c’è davvero dietro Greta Thunberg

Chi c’è davvero dietro Greta Thunberg

Chi è Greta Thunberg? Chi c’è davvero dietro Greta Thunberg? Di quale malattia è affetta Greta Thunberg? E’ stata già ribattezzata Green Generation, quella nata ufficialmente venerdì 15 marzo. Giorno in cui, in 123 Paesi e 2mila città del Mondo, sono scesi in piazza giovani e giovanissimi al fine di sensibilizzare i potenti della Terra affinché arrestino i cambiamenti climatici in corso. Leader di questo movimento ambientalista è Greta Thunberg, 16enne svedese che nel proprio paese si è distinta per il suo attivismo contro il governo in carica. Poi, via…

Share via emailSubmit to redditShare on Tumblr
Read More