Chi c’è davvero dietro Greta Thunberg

Chi è Greta Thunberg? Chi c’è davvero dietro Greta Thunberg? Di quale malattia è affetta Greta Thunberg?

E’ stata già ribattezzata Green Generation, quella nata ufficialmente venerdì 15 marzo. Giorno in cui, in 123 Paesi e 2mila città del Mondo, sono scesi in piazza giovani e giovanissimi al fine di sensibilizzare i potenti della Terra affinché arrestino i cambiamenti climatici in corso.

Leader di questo movimento ambientalista è Greta Thunberg, 16enne svedese che nel proprio paese si è distinta per il suo attivismo contro il governo in carica. Poi, via via, manifestazione dopo manifestazione, nonché discorsi a effetto dinanzi a platee internazionali, Greta ha assunto di fatto il comando di questa nuova ondata green. Anagraficamente molto giovane.

Venerdì scorso, come detto nell’incipit, c’è stata la prima manifestazione internazionale in favore del clima. Certo, il venerdì sembra essere sempre il giorno preferito dai manifestanti. Così come per gli scioperi sindacali. Sarà che c’entri il fatto che questo giorno dà il là al weekend e quindi alla possibilità di un bel ponte? Oltretutto, domani si festeggia San Giuseppe. E chissà in quante scuole italiane il ponte sarà particolarmente lungo.

Ma lasciando perdere il discorso dei ponti (a proposito, quello tra il 25 aprile e il primo maggio rischia di diventare più lungo di quello di Brooklyn), Greta Thunberg ha finito per dividere le opinioni.

Soprattutto, in tanti si chiedono chi sia questa ragazzina e soprattutto, chi ci sia davvero dietro di lei. Purtroppo, la risposta c’è e come al solito, “a pensar male si fa peccato ma spesso ci si azzecca”. Come diceva il mitico Giulio Andreotti. Inoltre, Greta sarebbe anche affetta da una malattia. Il che aggrava ancora di più la posizione di chi la sta sfruttando.

CONTINUA A LEGGERE

Chi c’è davvero dietro Greta Thunbergultima modifica: 2019-03-18T10:02:26+01:00da LucaScialo
Share via emailSubmit to redditShare on Tumblr

Lascia un commento

Se possiedi già una registrazione clicca su entra, oppure lascia un commento come anonimo (Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog).