già senza il forse.

Fantasy art,Fantasy Girl,Ciri The Witcher,Cirilla Fiona Elen Riannon,Ciri,Cirilla

 

 

 

 

 

 

 

 
“Con te intorno, mi piacevo di più”

Detto e giusto: il desiderio fa male.
E quando ci manca una parte che è nostra e dovremmo, sì, essere qui più di tutte le altre parti, persone e cose?
Oh, com’è noioso trovare la parte buona di noi e quella parte per essere un’altra persona che deve andarsene per vivere la propria vita e seguire la propria strada.
Il desiderio che dà è di essere tetris, che quando metti insieme le parti, non lasci andare e vai via, tutti sono insieme, in un solo lampo, e ZÁZ.
Ma siamo una persona.
Io uno e tu un altro.
Scusa per la mia idiozia, sai che questi sono tempi difficili per chi respira bene (haha) e non potrei pensare a una metafora migliore per dire che mi manchi.
E mi sembra che manchi un pezzo di me quando non lo sei.
Non ho mai incontrato nessuno che mi facesse venire voglia di parlare con me, senza che fossi pazzo, dopotutto tu sei me in una versione portatile e maschile, se riesci a capire l’altra grande metafora. HAHAHA
Ah, eccomi qui a ridere a rovinare metriche e poetiche … hai visto cosa mi fai? Tocca il comico che è in me e mi fa lasciare da parte profondità, intensità e tenerezza. Con te non sono altro che un po ‘dolce e stridulo.
E mi piace essere così più che essere la malinconia a tempo pieno che sono stata tempo e altre cose che non vuoi.già senza il forse.

Share via emailSubmit to redditShare on Tumblr