Gettare le perle ai porci ….

 

La frase viene usata per indicare quando si danno cose preziose a chi è incapace di valutarle,
offrire valori, consigli, parole a chi non è in grado di apprezzarli.

 

L’esressione riprende il passo del Vangelo (Matteo VII, 6):

‘Non gettate le cose sante ai cani e le perle ai porci, perché non le mettano sotto i piedi e vi si volgano contro per sbranarvi’.

La locuzione ha conservato il valore che aveva nel testo:
non tutto è fatto per tutti.

…..

TUTTI ?

Ama Dio, ed ama il prossimo tuo come te stesso.
Ama tutti, perfino i nemici!!
Ama perfino gli *******, anzi, forse soprattutto gli ******* !
I miserabili, i cattivi, gli stupidi, gli invidiosi e i meschini sono quelli che hanno più bisogno

R E S P E C T

IL RISPETTO.

Sappiamo tutti benissimo che il rispetto è estremamente importante, se ogni persona rispettasse tutto e tutti, molto probabilmente nel mondo non ci sarebbe il male, il mondo sarebbe un paradiso!

Più o meno tutti sappiamo bene anche che cos’è esattamente il rispetto, e cosa vuol dire, veramente, rispettare…

(Anche) per me rispettare, ad esempio un’altra persona, significa guardare, guardare bene questa persona, con la dovuta attenzione, con ri-guardo, per arrivare a scoprire, riconoscerne il valore e l’importanza.

Guardare senza pre-giudizi, anzi, senza (proprio) giudicare, con delicatezza e gentilezza, …. insomma con uno sguardo che accarezza!! ^____*

Tutti e tutto sono un dono da apprezzare e, possibilmente, da Amare

Il RISPETTO è qualcosa in più rispetto alla TOLLERANZA, ma è qualcosa in meno rispetto all’AMORE,

è chiaro che l’ideale massimo sarebbe che tutti riuscissimo ad amare tutti e tutto, ma davvero è chiedere troppo, anche se certamente, ripeto, sarebbe bellissimo, sarebbe qualcosa di magnifico!

Cercare di Rispettare, il più possibile ed in modo vero e autentico, è (invece) certamente difficile e impegnativo, ma tutt’altro che impossibile!
Chi e cosa dovremmo (imparare a) rispettare?
Tutto e tutti, possibilmente!
Innanzitutto sé stessi, noi stessi, ovviamente!
Quindi gli animali, tutta la natura, l’ambiente,
le opere d’arte, ma direi in generale ogni cosa, ogni cosa prodotta dall’uomo, e naturalmente soprattutto ogni essere umano, senza mai scartare e disprezzare nessuno…!!

Rispettare dunque è il contrario di disprezzare (e scartare, escludere),
Rispettare vuol dire apprezzare,

RITA PAVONE …. Stellare!

Pazzeschissima Rita Pavone!!!!!
Atteggiamento, attitudine, spirito, essenza, potenza ed energia non Rock, qui siamo OLTRE!!
Esibizione quasi sovrumana, attitudine HEAVY HEAVY METAL!!!!

Si può dare più del cento per cento??

Ieri Rita ha dato il MILLE per Cento!!!!

Qualcosa di impressionante!

Davvero fa l’effetto di cinque o sei caffè!

Una Bomba incredibile, Dinamite purissima!

CREDO NEL BENE …. MA NON SOLO !!

Credo. Credo nel bene, credo nel bene
che vince sul male, nel bene che vince il male. Ma non solo…
Potrò forse essere o sembrare troppo positivo, ma davvero io credo anche che
anche dal male può derivare il bene,
che il male può diventare bene!!
Sappiamo che il male purtroppo è contagioso, ma lo è anche il bene!
E forse fare il bene è più difficile che compiere il male, ma assolutamente non c’è partita nel senso che fare il bene dà poi una enorme soddisfazione, mentre fare il male ovviamente non dà nulla di positivo, anzi!!
Scegliamo dunque SEMPRE, COSTANTEMENTE, di stare dalla parte giusta, e soprattutto pensiamo, parliamo, agiamo e comportiamoci sempre
BENE!

^____^

LET’S TALK ABOUT LOVE… S.P.A. SPA SONO ALCUNI TRA GLI “INGREDIENTI” DELLA RICETTA “AMORE” , ANZI, SONO I TRE INGREDIENTI ESSENZIALI, FONDAMENTALI. SONO: STIMA, PASSIONE, AFFETTO. QUAL È L’INGREDIENTE PER TE PIÙ IMPORTANTE?? *____*

LET’S TALK ABOUT LOVE…
S.P.A.
SPA SONO ALCUNI TRA GLI “INGREDIENTI” DELLA RICETTA “AMORE” , ANZI, SONO I TRE INGREDIENTI ESSENZIALI, FONDAMENTALI. SONO:
STIMA, PASSIONE, AFFETTO. QUAL È L’INGREDIENTE PER TE PIÙ IMPORTANTE??
*____*

Beato chi possiede uno sguardo buono perché non è tentato di giudicare gli altri, sa cogliere negli altri anche poche briciole di bontà e non è mai paralizzato dal male che vede: ma chi possiede un occhio cattivo anche solo con lo sguardo ferisce, divide, esclude,condanna! Beato l’uomo che guarda con rispetto. Dal latino re-spicere, guardare di nuovo, con occhi nuovi, senza giudizio. Con ri-guardo. È lo sguardo che accarezza.

FORSE DOVREI ESSERE UN PO’ PIÙ AGGRESSIVO, NON LO SONO PER NIENTE, QUASI PER NIENTE! MA L’IDEALE È RIUSCIRE AD ESSERE SEMPRE ASSERTIVI, SÌ, QUESTA È LA PAROLA GIUSTA. NON CHE IO NON LO SIA, VOGLIO PERÒ COMUNQUE ‘LAVORARE’ SU QUESTO, AUMENTARE E MIGLIORARE LA MIA ASSERTIVITÀ. E VOI? SIETE ASSERTIVI, AVETE QUESTA MAGNIFICA CAPACITÀ?

^__^