Creato da pinguina_felice il 27/08/2007

Franny's World

News da Dublino

 

« Quando il destino...A ruota libera »

La Leggenda di Aileen

Post n°57 pubblicato il 08 Febbraio 2009 da pinguina_felice

Questo racconto partecipa al gioco letterario proposto da Writer.

Grazie mille, ci voleva propio!

 

Era una magnifica giornata, tiepida e  trasparente. Le montagne formavano un semicerchio di vette innevate  e sembravano così vicine da poterle toccare allungando un braccio. Le otto del mattino. Pareva impossibile che avesse potuto rovinarsi in quel modo  la sera prima…”

Per che cosa poi. Il nostro mondo era in guerra. Sempre stato e sempre lo sarà.

Aileen sospirava. Appartenere ad una famiglia reale e non poter fare nulla, neanche in mezzo alla sua stessa gente. Suo padre, poi, aveva dato prova di profonda ipocrisia, non adatta ad un sovrano.

Era l’unica principessa nella famiglia reale. I suoi tre fratelli si erano sistemati, con buoni matrimoni, per proseguire la linea nobile della casata e consolidare le tradizioni. Lei era sempre stata diversa, aveva sempre lottato per i pari diritti di tutti gli esseri viventi. Il re la assecondava, perché era la preferita e tutti lo sapevano. Ma si stava cacciando in qualcosa di più grande di lei.

Di frequente a corte arrivavano delegazioni di uomini, nani, gnomi e persino orchi e troll, per parlare con lei. Tutti pensavano fosse un’altra delle sue stramberie.

Aileen era nel pieno della sua giovinezza e bellezza, in età da marito. Numerosi erano stati  i pretendenti che il re aveva scartato con cura, poiché voleva mantenere la purezza della loro razza. Tuttavia non disdegnava membri di casate importanti provenienti da altri rami di famiglie elfiche, che rispondessero ai canoni migliori. Ecco che quindi imperversavano delegazioni da Bosco Verde e dalle Montagne del Vento.

Ironicamente spesso queste si scontravano con gruppi di troll provenienti da Laguna Oleosa e le scene di odio e razzismo che si svolgevano nel grande ingresso del palazzo, non facevano altro che confermare il proponimento della principessa Aileen

“Vede padre, questo è quello che voglio evitare. Questo è quello per cui sto lavorando!”

“Via Aileen, devi fartene una ragione, noi elfi siamo diversi, non c’è molto da dire” disse il re cercando di farle notare una cosa ovvia.

“Questo spiega perché io non abbia ancora ricevuto una delegazione da nessuna delle popolazioni elfiche! È davvero triste!” sospirò Aileen

Il re la guardò mentre se ne andava, seguita da tre troll, come se fosse dispiaciuto per lei. Si diceva, tuttavia, che una volta sposata, sarebbe tutto tornato normale.

Finalmente vennero i primi raggi del sole caldo primaverile. Il re aveva deciso a quale, tra tutti i pretendenti, sarebbe andata in sposa la figlia: il principe Roin, della casata imperiale degli elfi del sole.  Il giorno ideale per annunciarlo sarebbe stato il 3 aprile, il compleanno di Aileen.

 Nel frattempo però, non poteva fare a meno di notare che le riunioni della figlia diventavano più frequenti e che era sempre presente un umano, un certo O’Malley. Raccolte informazioni su di lui, seppe che era un discendente di una antica casata celtica. Nobile, ma non un elfo.

Dal suo punto di vista la faccenda era andata terribilmente oltre e doveva fare qualcosa, prima che succedesse l’irreparabile. Il suo assecondare la figlia l’aveva fatta sentire troppo sicura. Prima che gli sfuggisse di mano, doveva agire. Fu così che cominciò col non ascoltarla più come prima, col criticare le sue scelte e sabotare i suoi incontri con qualche pretesto accampato alla bene e meglio, per diradare gli incontri con l’umano. Ma Aileen e O’Malley si amavano già profondamente e si erano scambiati promessa di amore eterno.

Durante la festa di compleanno, l’atmosfera era fredda. Aileen aveva invitato tutti i rappresentanti delle delegazioni, per cercare di cominciare ad instaurare un rapporto, non di amicizia, ma per lo meno di cordialità tra le razze. Dal viso disgustato degli elfi, tuttavia, non ci si poteva aspettare nulla di buono..

Improvvisamente il re attirò l’attenzione di tutti “Attenzione! Signore e signori, sono lieto di annunciare, in questo giorno di festa, il fidanzamento della mia figlia minore Aileen, con il principe Roin” disse soddisfatto.

Il discorso venne seguito da un lungo applauso. La principessa si guardava intorno smarrita. Si girò risoluta verso O’Malley, facendogli capire con uno sguardo che non avrebbe mai ceduto, non ora, e di stare tranquillo. Lui capì, non erano necessarie parole.

Raggiunse lentamente il padre e parlò “Gentili ospiti, vi ringrazio di essere qui. A quanto pare mi dovrei fidanzare con il principe Roin. Non lo conosco, non l’ho mai visto neanche una volta e non lo amo” il re cominciava ad agitarsi, temendo il seguito “Vorrei dunque dire a mio padre e a tutti voi, che non lo sposerò. Il mondo non può essere caduto così in basso, da cancellare l’amore definitivamente. Io sposerò il principe O’Malley” e rivolgendosi al padre “E, seppur io sappia che vi causerò un gran dolore, rinuncerò alla mia casata per sostenere i miei ideali” .

Detto questo, scivolò a passi veloci in mezzo alla folla incredula e uscì dal castello. Lui la raggiunse, si presero per mano e si avviarono vero le montagne.

Avrebbero lottato per avere giustizia.

 

 
 
 
Vai alla Home Page del blog

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Aprile 2018 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
            1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30            
 
 

AREA PERSONALE

 

TAG

 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 
Citazioni nei Blog Amici: 28
 

ULTIME VISITE AL BLOG

strong_passionvi_divali860max_6_66regina79Volo_di_porporagalatolomariucciaStella.di.mare83bal_zacsasacinemanALDABRA72i7_i7MarquisDeLaPhoenixazzonzomenevolubopo
 

ULTIMI COMMENTI

Congratulazioniiiiiiiiiii!!!!!!!!!
Inviato da: billycucciola
il 10/04/2012 alle 16:58
 
ciao .... manchi da un po', tutto bene? buon fine...
Inviato da: panpanpi
il 16/04/2011 alle 08:01
 
:) Grazie!
Inviato da: pinguina_felice
il 11/04/2011 alle 20:10
 
Ciao, buon pomeriggio
Inviato da: Amore_e_Liberta
il 05/04/2011 alle 15:51
 
Ahahah tranquilla! Sė non ti dico, ho file pieni per un...
Inviato da: pinguina_felice
il 29/03/2011 alle 15:05
 
 
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom