Libera su Libero...

...e in qualunque altro posto.

 

 

« UN VENERDI NON PROPRIO Q...dal mio "fu" SPEACE di... »

dal mio SPEACE di Windows Live 2008 / ABBASSO LE TROMBE D'ARIA

Post n°221 pubblicato il 02 Febbraio 2011 da LaBrusLa
 

POST DEL 2008 DAL MIO "fu" Speace di Windows Live. Li sto trasferendo in questo blog :)

Io proprio non capisco cosa stia succedendo a questo tempo: sono giorni che piove, che non si vede il sole, che sopra le nostre teste girano indisturbati nuvoloni di tutti i tipi, fulmini, tuoni, grandine e insomma, temporali forti e...e basta: può bastare. Il mare è di un agitato che non vi dico, il vento c'è e poi non c'è, poi c'è e non c'è di nuovo. Ma quando c'è, CAVOLOOOOO !, si fa sentire! Il mio terrore verso le trombe d'aria? E' dovuto al fatto che da che vivo qui, io non ho mai visto trombe d'aria. Ma il giorno di pasquetta ho visto tutte le trombe d'aria che non avevo visto prima, in una sola: UNA COSA DA INCUBOOOOO !!! Pensate ad un finimodo, ad un'apocalisse, ad uno sconvolgimento/capovolgimento della Terra; ecco, è stato così: tre o quattro minuti di incredulità, con gli occhi incollati alla finestra a vedere cosa non si sa, perchè non vedevi altro che ...il nulla. Mare, cielo, pioggia, nuvole, sabbia, polvere, oggetti...erano improvvisamente una cosa sola, e tu vedevi tutto questo dentro una patina bianca che ti toglieva il respiro. Beh, io in quel momento ero appena entrata in depressione fulminante per una notizia sconvolgente, per cui restai immobile a godermi lo spettacolo, assolutamente inerme, tanto in quel momento mi sarei lasciata portare via dal vento senza problemi. Però con me c'era Giulia, mia figlia, che si spaventò in un modo impressionante nell'assistere allo spettacolo TROMBA D'ARIA OSTIENSE. Cercai subito di calmare la sua agitazione ( sembrava di essere nel far west della natura), io sono piuttosto brava in questo, e ci riuscii. Dopodichè lo scempio terminò, si placò l'ira del vento, del mare, della pioggia, della sabbia, della polvere e dei pezzi di balcone che intanto, agli attici e ai primi piani, eravo stati spezzati a forza e scaraventati ovunque, qualcuno anche su qualche macchina. In quel momento io decisi di tornare a vivere immediatamente a Roma. Ma se a me poi la paura passò...alla piccola SEMBRO' essere passata. Ma a volte queste paure sono davvero strane, fanno dei tragitti così incomprensibili che successe questo. La sera stessa dovetti ricoverare Giulia, e uscendo da casa c'era ancora un vento bello forte, che ti sbatte via lo sportello della macchina se poco poco provi ad aprirlo, e che ti fa camminare con difficoltà se vai contro vento, ma ti spinge che è una bellezza...se vai...col vento. Beh, perlomeno ti sbrighi A bocca aperta. Giulia però non ha battuto ciglio, la paura era passata, perchè da subito e per un mese non ho notato in lei nemmeno l'ombra di un piccolo timore. E mi dissi MENOMALE. Ma menomale...CHE?!? Quando ormai tutto era solo un ricordo, un mese dopo...lì è iniziata la mia, anzi la nostra via crucis. Perchè la paura di quel giorno era stata da Giulia metabolizzata per bene, dopodichè, a lavoro fatto si è trasformata in vero e proprio INCUBO, sia per lei che per me. E da allora, io devo pregare Dio che non solo non piova, ma devo supplicarlo di far cambiare strada alle nuvole, tranne quelle bianche: quelle possono passare, ma le altre di gradazione dal bianco sporco in poi...NO! Cosa non ho fatto per dimostrarle che le sue paure sono senza senso? ( NO COMMENT. A VOLTE SONO COSTRETTA A MENTIRE) Deluso Ho fatto di tutto, le ho spiegato, le ho fatto fare terapie d'urto, insomma, le ho provate davvero tutte, ma se in un primo momento sembra tutto passato...in un secondo momento SI RICOMINCIA DA CAPO!  A denti stretti Si mette il televideo nazionale, pag. 704 /3 e vede quanti nodi di vento sta facendo e quante nuvole ci sono nel cielo. Poi passa alla pagina 705/3 e vede le previsioni per domani. Poi passa alla pag. 710/2, per vedere i successivi tre giorni... AIUTO. Devo nasconderle tv, computer, radio, e devo murare le finestre, perchè lei guarda tuuuuuutttttoooooo !!!!!!!! Bene, sarà che a forza di parlarne e di convivere con questa paura, la paura è tornata anche a me. Il ricordo si è risvegliato e... a dire il vero sono giorni che qui sta facendo un tempo pazzesco, non si vede il sole da una settimana, e le previsioni sono uguali per altri cinque giorni almeno. E mi hanno detto che stasera...ci sarebbe in arrivo UNA NUOVA TROMBA D'ARIA...anche se non sanno dove, di preciso, e non è detto che arrivi fin qui.  Ecco, sono impanicata io, adesso. E mi rendo conto che se non ho paura della morte ho il terrore delle trombe d'aria. MA CHE T'IMPORTA ALLORA, SE TANTO DI MORIRE NON HAI PAURA? Beh...è strano, ma non lo so. Al limite preferirei morire...partendo direttamente dalla fase successiva, e scavalcando la tromba d'aria: si può?!
 
laura
 
 

ti prego!!!!

 
 
 
Vai alla Home Page del blog