Creato da Sole.ad.Oriente il 28/07/2008

Sole ad Oriente

Consapevolezza non è semplice conoscenza: essa corrisponde al grado in cui la conoscenza diventa totalmente e istintivamente applicata alla vita, poiché entra a far parte del bagaglio interiore della persona; a quel punto essa non ha più necessità di attraversare esperienze per imparare, né patirne le conseguenti sofferenze...

 

FREE TIBET

 

MY FACEBOOK

Profilo Facebook di Sole Ad Oriente
 

AREA PERSONALE

 

DEEZER PLAYLIST


Discover Natural Sounds!
 

QUOTES BY LAO-TZU

 

MEDITATION MUSIC




 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Novembre 2017 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30      
 
 

MAHATMA GANDHI


"Parla solo se quello che dici è vero, utile, amorevole."
 
Citazioni nei Blog Amici: 69
 

JIDDU KRISHNAMURTI


"Sai cosa significa imparare?
Quando impari veramente, impari dalla vita; non c’è un insegnante particolare da cui imparare. Tutto ti è di insegnamento: una foglia morta, un uccello in volo, un profumo, una lacrima, il ricco e il povero, coloro che piangono, il sorriso di una donna, l’alterigia di un uomo. Impari da ogni cosa, quindi non hai bisogno di guide spirituali, di filosofi, di guru. La vita stessa ti è maestra, e tu sei in uno stato di costante apprendimento
."
 
 
Pixel vuoto
 

 

« L'esortazione quotidian...L'esortazione quotidian... »

Un antidoto alla crisi di coppia

Post n°714 pubblicato il 06 Ottobre 2009 da 22k
 

Una comunicazione chiara, comprensiva e amorevole permette di affrontare serenamente e senza traumi l'inevitabile processo di trasformazione nel rapporto di coppia tra l'uomo e la donna.

Stiamo assistendo a profonde trasformazioni nei rapporti di coppia, sia per l'emergere di una maggiore libertà sessuale, sia per la crescente intolleranza degli individui verso i vincoli, gli obblighi, le formalità e anche se molti ancora si sposano, si trovano poi spesso a separarsi. Aumentano i conviventi e i single, ma anche per loro il rapporto di coppia è sempre più difficile da vivere: incomprensioni, litigi, crisi sono sempre più frequenti, mentre la durata delle relazioni diminuisce vertiginosamente.

Ma perché tutto ciò accade? Quali sono le cause di questo fenomeno che genera grande sofferenza individuale e sociale? La questione è complessa e varie le cause.
In primo luogo l'analfabetismo emotivo-relazionale dei partner - entrambi - e la latitanza della società, che non fa niente per educare le persone alla buona comunicazione, alla consapevolezza dei sentimenti e delle emozioni, alla gestione costruttiva dei conflitti.

In secondo luogo il fatto che nonostante tutto sia cambiato, intorno e dentro di noi, il matrimonio ha mantenuto saldamente la sua identità arcaica, inadatta a soddisfare i bisogni e le aspirazioni attuali - che non sono più quelle del passato, quando ci si sposava per mettere su famiglia e fare figli, per acquisire uno status sociale, per
guadagnarsi una certa indipendenza dalla famiglia di origine - ma riguardano soprattutto il benessere affettivo, sessuale e materiale.

Inoltre la relazione di coppia comporta oggi anche un confronto di personalità e di mentalità e non è un confronto facile, perché l'uomo e la donna hanno due modi di vedere le cose e di comunicare molto diverso, e nessuno ci ha mai spiegato questa diversità, che può essere fonte di grande arricchimento se la si sa affrontare ma anche di grande sofferenza se invece la trascuriamo.

Un altro importante fattore riguarda le aspettative verso il partner, spesso eccessive: "Che cosa farai per me? Mi aiuterai? ... Mi farai sentire bene? Realizzerai i miei sogni? Sarai il padre che io non ho potuto avere, la madre che non ho avuto? Adesso che mi sono innamorato di te, tu hai il dovere di far scomparire le mie sofferenze.
Ascoltami, guariscimi, fammi stare bene."

Se comunicassimo con maggiore chiarezza capiremmo che il nostro partner si trova nella nostra stessa situazione, che non ha il potere magico di guarire le ferite affettive della nostra infanzia e colmare i nostri vuoti esistenziali - né lui né nessun altro partner. Certo, se comprensivo e amorevole può esserci di grande aiuto, ma guarirle
spetta a noi, intraprendendo un percorso di crescita personale o di psicoterapia a seconda della "profondità" delle ferite.

(Enrico Cheli - sociologo)

Commenti al Post:
relazionidiaiuto
relazionidiaiuto il 08/12/12 alle 23:04 via WEB
Salve Moltissimi complimenti per il blog colgo l'occasione per farvi tanti auguri, A presto, il team di Sostegno alla famiglia
 
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 

ONLINE

 

CONTATTA L'AUTORE

Nickname:
Se copi, violi le regole della Community Sesso:
Età:
Prov:
 

FEED RSS

 
Sole ad Oriente
 

ZEN MEDITATION CHIMES

 

SINGING BOWLS

 

WIKIO: VOTE AND SUBSCRIBE NOW


http://www.wikio.it


 

QUOTES BY GANDHI

 

ULTIME VISITE AL BLOG

rentdemolitionoloap1948lo.delissp.russo01eg79duc0dglluisa_battocchiodefinam68_1classe_terzahSeymour67biancoriettaGCappello.Rizzarellocaststretturagiulianoalunnicobollidgl
 

ULTIMI COMMENTI

 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom