Creato da jo_march1979 il 28/01/2007

Signora mia

Mezze stagioni e altri teoremi

 

 

« Della gaia scienzaNomen omen? »

Di matrimoni e (pre?)giudizi

Post n°66 pubblicato il 27 Luglio 2007 da jo_march1979
 

D’estate, si sa, arriva il caldo.

E arrivano gli inviti ai matrimoni.

Di ritorno da un tour tra Campania e Basilicata, dove ho osservato usi e costumi di vari sposalizi, butto giù qualche appunto su come rendere indimenticabile un matrimonio ai propri invitati.

 

1- Organizzare il fausto evento rigorosamente in una data infrasettimanale.
Attenzione a non scegliere lunedì o venerdì, perché gli invitati potrebbero trarre giovamento dal vicino weekend per organizzarsi senza dover prendere mille ore di ferie.

2- Scegliere per il giorno più bello della propria vita una chiesa sperduta, lontano dai centri abitati, difficile da raggiungere e possibilmente con un tratto di strada sterrata.

3- A parità di chiese sperdute presenti nella zona, scegliere quella più brutta e scomoda. Tra una fresca cappellina medievale dalle mura  affrescate, e una costruzione degli anni ’60 in cemento e vetro, prediligere quest’ultima.

4- Accertarsi che:

         4.a. Nel giorno prescelto ci siano almeno 35 gradi

         4. b. L’orrida chiesa anni ’60 sia vigilata da feroci monache da guardia  che impediscano fisicamente l’ingresso alle invitate con scollatura più profonda di cinque centimetri
di modo che le invitate entrino nella chiesa-serra così pudicamente coperte che gli sudano anche gli occhi.

5- Selezionare accuratamente il prete che terrà la cerimonia. Si consigliano un paio di giornate di provini, per essere sicuri di avere il sacerdote con maggiore talento per le gaffes (soprattutto se la sposa è incinta, o se si ha una storia familiare delicata).

6- Dopo la cerimonia nella chiesa sperduta, scegliere per il ricevimento un hotel-ristorante ancora più lontano. Privilegiare strutture con slogan improbabili, tipo Hotel X: il meglio che non si aspetta.

7- Far giungere gli invitati al ricevimento molto prima degli sposi, di modo che si apressino al rinfresco offerto ai bordi di una piscina. Attenzione però a non aprire il suddetto rinfresco finchè non arrivano i neo marito e moglie: si lascino gli invitati affamati a guardare bramosi mozzarelline fritte e olive ascolane.

8- Scegliere una sala esposta al sole tutto il pomeriggio, così da annullare il pernicioso effetto rinfrescante dell’aria condizionata.

9- Ove possibile, scegliere un ristorante con poca esperienza in fatto di banchetti di matrimonio, così che il servizio sia più lento e i cibi troppo o poco cotti.

10- E più importante di tutti. Non lanciare il bouquet alla fine dei festeggiamenti. Perchè illudere le amiche zitelle?

 
 
 
Vai alla Home Page del blog

CONTATTA L'AUTORE

Nickname: jo_march1979
Se copi, violi le regole della Community Sesso: F
Età: 38
Prov: SA
 

AREA PERSONALE

 

ULTIMI COMMENTI

Eppoi??? Com'è andata??? E' nata una bambina o un...
Inviato da: MargueriteG
il 22/03/2017 alle 16:06
 
Grazzie!
Inviato da: librairie
il 10/08/2013 alle 10:30
 
Che bello!!!!!!!! AuguriIIIIIIIIIIII!!!!!!!!!!
Inviato da: MargueriteG
il 29/11/2012 alle 15:42
 
Che bello!!!!!!!! AuguriIIIIIIIIIIII!!!!!!!!!!
Inviato da: MargueriteG
il 29/11/2012 alle 15:38
 
Che bello rileggerti dopo tanto e ritrovarti così...sempre...
Inviato da: Virginia_Clemm
il 21/10/2011 alle 11:29
 
 
Citazioni nei Blog Amici: 100
 

QUANTI GATTI SIAMO

 

ULTIME VISITE AL BLOG

stefaniabruzjunior334MargueriteGRudy752lacilentananarciso_gk.marchetticristinamottolamax_6_66dirkdiggler1pettirosso1943pollylastellinaRomanticRbal_zacmimmamimma78
 
 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Ottobre 2017 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
            1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31