Creato da jo_march1979 il 28/01/2007

Signora mia

Mezze stagioni e altri teoremi

 

 

« Dei principianti in TVDei progetti culturali »

Un filo di tacco e un filo di trucco

Post n°81 pubblicato il 27 Settembre 2007 da jo_march1979
 

Al giorno d’oggi non ci sono più le donne di una volta, signora mia.

Oggi le donne hanno perso la loro feminea identità: fanno lavori da uomini, viaggiano da sole, fanno gare di rutto libero (nevvero, amicaManu_80?), non si sposano...Che tempi, signora mia.

Meno male che qualcuno ogni tanto ha una buona idea e propone alle fanciulle moderne un ineguagliabile punto di riferimento per riappropriarsi delle regole proprie del gentil sesso. Così l’anno scorso l’illuminata Rizzoli ha pubblicato La Grande Enciclopedia della Donna, compendio dell’omonima opera in volumi uscita negli anni ’60. Il sottotitolo recita: tutto quello che dovete sapere per diventare ragazze mogli madri perfette.

L’indispensabile, delizioso volume (corredato di splendide foto d’epoca) mi è stato regalato dalle mie sorelle per il mio vent...esimo compleanno. Un’età (qualunque essa sia, non sottilizziamo) in cui occorre avere delle coordinate. E quali riferimenti migliori di quelli di un mondo in cui, come dice Lella Costa nella prefazione, Bree Van der Kamp (la rossa ossessiva di Desperate Housewives)non era solo un modello da seguire, ma l’unico vincente?

Così, mi sono immersa nella lettura.

Oggi, a beneficio delle numerose Piccole Donne che frequentano questo blog, propongo i passi più salienti del libro, scritto negli anni ’60, quando il boom economico dava un grande impulso di cambiamento alla società. Occorrevano regole, anzi LE regole  per chi si affacciava al mondo.
Quindi le sezioni del volume analizzano i vari aspetti della vita femminile, cominciando dall
Angelo del Focolare, ovvero L’impeccabile padrona di casa si distingue perchè affronta ogni occasione applicando al meglio le regole dell’arte del ricevere.

Di conseguenza, uno dei problemi più spinosi per l’Impeccabile eccetera è quello dei posti a tavola.
Fino a oggi il mio unico criterio per i posti durante un pranzo è stato
Ognuno per sè e Dio per tutti; i miei gentili ospiti si potevano azzuffare come preferivano per chi arrivava primo a grufolare.
D’ora in poi invece mi atterrò scrupolosamente allo scientifico schema disegnato sull’Enciclopedia, che prevede la Signora di Riguardo accanto al Signore Colto, seduto di fronte al Giovanotto Spiritoso, opportunamente sistemato di fianco alla Bella Ragazza, sorvegliata a vista dalla Signora Raffinata di fronte a lei. Così si combinano i matrimoni, signora mia.

Segue la terribile evenienza del Pranzo senza servitù, al giorno d’oggi assai più frequente di quanto non si pensi. Il paragrafo “Svolgimento di un pranzo senza servitù” rimarca come la padrona di casa debba servire a tavola senza comportarsi -orrore!- come una volgare cameriera.

Le pagine dedicate a doveri di Ospiti e Padroni di casa impongono all’ospite di non pulirsi le scarpe con la tenda. Ringrazio di cuore gli autori perchè finora non ci avevo mai pensato; ora so cosa fare in casa d’altri.

 

La parte che preferisco è dedicata agli innumerevoli problemi di una donna che si avventura nel vasto mondo. Il capitolo I problemi della donna che vive sola può essere sintetizzato in poche parole: l’unico uomo che oltrepassi la soglia della Donna che Vive Sola può essere solo un sacerdote, purchè abbia in bella vista il boccettino con l’olio dell’estrema unzione.
Altrimenti, la D. V. S. impieghi le sue energie nel difendere come un falco la sua reputazione. Poi, se le avanza tempo, lavora.

La Signora che Fuma (oggi una donna che fuma è uno spettacolo consueto) non fuma per strada, non fuma a tavola, non fuma mentre balla. Riassumendo, fuma come una ladra.

Il mio capitolo preferito in assoluto si intitola Al Bar:  oggi nessuno si stupisce di vedere una donna entrare in un bar a prendere da sola una consumazione [...] purchè la signora mantenga un contegno appropriato. Il contegno appropriato consiste nel correre dalla porta al bancone del bar ignorando ogni essere vivente sul proprio percorso.
La signora
[...] eviterà di chiedere giocondamente “Una grappa!” e, almeno in pubblico dirigerà la sua scelta su più eleganti e meno robuste bevande. [...]Al momento di andarsene raccolga velocemente le sue cose e attraversi il locale con passo rapido ma non travolgente.

 

Potrei andare avanti per altri mille post, parlando della Donna al Volante e del conseguente problema dei posti in auto (e poi, solo una vera signora sa dove si mette la borsetta quando si guida!), dell’Arte di utilizzare gli avanzi (ovvero, come arrivare da domenica a domenica cucinando al massimo tre volte), di come crescere i figli in questo mondo moderno (“Ha solo 13 anni e vuole già le calze di nylon”), di come curare il proprio aspetto, (“Cambiate volto con il toupet”), di come maneggiare il marito, a metà tra il Signore-e-Padrone e un povero imbecille (“Prendiamoci cura degli hobbies del marito”)...

Potrei andare avanti, ma poi, mi chiedo, se diventiamo tutte Signore, chi manderà avanti la baracca a casa, a scuola, al lavoro e da qualsiasi altra parte?

 
 
 
Vai alla Home Page del blog

CONTATTA L'AUTORE

Nickname: jo_march1979
Se copi, violi le regole della Community Sesso: F
Età: 38
Prov: SA
 

AREA PERSONALE

 

ULTIMI COMMENTI

Eppoi??? Com'è andata??? E' nata una bambina o un...
Inviato da: MargueriteG
il 22/03/2017 alle 16:06
 
Grazzie!
Inviato da: librairie
il 10/08/2013 alle 10:30
 
Che bello!!!!!!!! AuguriIIIIIIIIIIII!!!!!!!!!!
Inviato da: MargueriteG
il 29/11/2012 alle 15:42
 
Che bello!!!!!!!! AuguriIIIIIIIIIIII!!!!!!!!!!
Inviato da: MargueriteG
il 29/11/2012 alle 15:38
 
Che bello rileggerti dopo tanto e ritrovarti così...sempre...
Inviato da: Virginia_Clemm
il 21/10/2011 alle 11:29
 
 
Citazioni nei Blog Amici: 100
 

QUANTI GATTI SIAMO

 

ULTIME VISITE AL BLOG

stefaniabruzjunior334MargueriteGRudy752lacilentananarciso_gk.marchetticristinamottolamax_6_66dirkdiggler1pettirosso1943pollylastellinaRomanticRbal_zacmimmamimma78
 
 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Dicembre 2017 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31