Blog
Un blog creato da writer_980 il 29/04/2007

RACCONTI DI ROMA

Aneddoti, curiosità e stravaganze della città eterna

 
 

AREA PERSONALE

 

CONTATTA L'AUTORE

Nickname:
Se copi, violi le regole della Community Sesso:
Età:
Prov:
 

TAG

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Dicembre 2017 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31
 
 

FACEBOOK

 
 

Il mio racconto sul blog Storie 100x100

Richiesta d'aiuto

 

IL MIO BLOG VALE...


My blog is worth $40,646.88.
How much is your blog worth?

 

 

Il crocifisso e lo scultore assassino

Post n°29 pubblicato il 26 Gennaio 2008 da writer_980
 
Foto di writer_980

Verità o leggenda? Che gli artisti siano eccentrici e talvolta un po’ eccessivi è risaputo. La storia del grande crocifisso ligneo della chiesa di San Marcello, sita nell’omonima piazza, però va oltre ogni immaginazione.

Questo crocifisso, ritrovato intatto dopo l’incendio del tempio avvenuto nel 1519, è notevole sia per la perfezione tecnica che per il verismo espressivo. Sulla sua realizzazione nacque una leggenda alimentata da molte malelingue.

Pare infatti che l’anonimo autore, assillato dal desiderio di voler riprodurre dal vivo e con assoluta fedeltà lo strazio dell’agonia, avrebbe assassinato un povero carbonaio per ritrarlo durante gli spasmi della morte. Così, mentre il poveretto spirava tra atroci sofferenze, lui avrebbe tratteggiato la figura del morente per poi intagliarla nel legno scuro.

Sarà vero? Di sicuro il risultato è stato davvero efficace… E chissà se il carbonaio sarà stato contento di ispirare un simile capolavoro…

 
 
 

La prova del cuoco ai tempi dell’impero

Post n°28 pubblicato il 30 Dicembre 2007 da writer_980
 

Al tempo dell’impero non esistevano “Il gambero rosso”, “Alice tv”, “Il pranzo è servito”, televendite di ricettari assortiti e nemmeno “La prova del cuoco” (era un bene? A voi l’ardua sentenza).

Cucinare al meglio una pietanza poteva quindi essere un problema, soprattutto se si era dei veri buongustai come Diocleziano. L’imperatore, amante della cucina d’elitè, mai si accontentava di una cottura “una girata e una voltata” e così, quando gli regalarono un pesce freschissimo dalle dimensioni straordinarie, nacque in lui un terribile dilemma sul modo di prepararlo.

A mali estremi estremi rimedi. Dopo ore e ore di attente riflessioni, comprese che per una scelta ottimale non c’era altra soluzione che rivolgersi al Senato. Convocò una seduta straordinaria notturna ed interrogò ad uno ad uno tutti i porporati per avere consigli sul modo migliore di cucinare il pesce.

Il giorno dopo banchettò fino a pomeriggio inoltrato. Soddisfatto del risultato, nominò il senatore che gli aveva suggerito la preziosa ricetta (sicuramente una sorta di Antonella Clerici, Beppe Bigazzi e Anna Moroni messi insieme) suo consigliere personale. Stravaganze dell’impero…

 
 
 

Diavolo d'un cardinale!

Post n°27 pubblicato il 11 Dicembre 2007 da writer_980
 

A via Veneto, nella chiesa dei Cappuccini dedicata a Santa Maria della Concezione, il quadro del primo altare sulla destra è una rappresentazione dell’Arcangelo Michele che vince il demonio. L’opera è di Guido Reni. L’artista si superò: dipinse l’Arcangelo Michele talmente bello che molti lo paragonarono all’Apollo del Belvedere. La parte migliore però era il diavolo sconfitto, la cui bruttezza maligna emergeva in ogni particolare. Il quadro ottenne consensi unanimi, un vero capolavoro.

Unica voce stonata fu quella del cardinale Giovanni Battista Pamphili, il futuro Papa Innocenzo X, che già in passato aveva riservato parole sprezzanti per l’artista. Il nobile porporato si lamentò della incredibile somiglianza dei tratti del diavolo in agonia con i suoi.

Reni, chiamato a render conto della sua opera, si difese candidamente:

«L’angelo io non potevo vederlo e dovetti dipingerlo secondo la mia fantasia. Il demone invece l’ho incontrato parecchie volte, l’ho guardato attentamente e ho fissato i suoi tratti proprio come li ho visti

Chissà se Papa Innocenzo X imparò la lezione: mai parlar male di un artista, la sua vendetta può essere eterna...

 
 
 

La chiesa delle zoccolette

Post n°26 pubblicato il 06 Dicembre 2007 da writer_980
 

Che la fantasia dei romani fosse fervida è un dato assodato, ma l’aneddoto che sto per raccontarvi ha davvero dell’incredibile.

Avreste mai immaginato una chiesa dedicata al mestiere più antico del mondo? No?

Invece esiste. In centro, tra via Arenula e via dei Pettinari c’è un vicoletto dal nome originale, via delle zoccolette. Strano a dirsi il toponimo deriva dal conservatorio della chiesa dei SS. Clemente e Crescentino che Papa Clemente XII istituì «per le povere orfane comunemente denominate zoccolette».

Zoccolette però non deriva dal noto tipo di calzatura (come i più avranno sicuramente pensato), ma dal parlare popolare romanesco. «Zoccole» infatti sono le meretrici (o donne di malaffare che dir si voglia). I romani chiamando così le orfanelle non intendevano dargli delle puttane in modo dispregiativo, ma, ancor più incredibile, usare un appellativo dolce dipingendo una triste realtà.

Era infatti comune credenza che le orfanelle, una volta dimesse dal conservatorio, non avessero molta scelta: o trovavano un marito, o prendevano servizio presso qualche ricca famiglia o, purtroppo erano costrette a battere il marciapiede per sbarcare il lunario.

 
 
 

La tomba del fornaio

Post n°25 pubblicato il 03 Dicembre 2007 da writer_980
 

Chi ha detto che solo papi, imperatori e condottieri possano vantare un famoso monumento funebre nelle strade di Roma? Se vi capita di passare dalle parti di Porta Maggiore prestate attenzione all’insolita tomba di un fornaio.

Secondo la leggenda si trattava di un mercante ricco e spaccone, un tal di nome Eurisace, che impose il suo discutibile gusto (richiese espressamente elementi architettonici che ricordassero gli attrezzi del suo mestiere) all’architetto cui aveva commissionato la tomba.

A quei tempi, però, il livello artistico era altissimo e l’architetto riuscì a rendere un progetto nato per l’insuccesso un’opera d’arte.

Lo scultore optò per un motivo modesto, creando un effetto contemporaneamente grandioso e armonioso. Scelse come tema del suo lavoro uno staio di grano di forma cilindrica che dispose sapientemente ora orizzontalmente ora verticalmente. In alto si può ammirare un bassorilievo che descrive le varie fasi della lavorazione del pane.

Grazie a questo piccolo capolavoro un fornaio giace immortale nel cuore della città eterna.

 
 
 
Successivi »
 
 

PIÙ LIBRI PIÙ LIBERI

Alla fiera il romanzo è andato esaurito

(va beh, non ce n'erano migliaia di copie)

Grazie a tutti gli amici

 

IL MIO ROMANZO NELLE LIBRERIE ON LINE

Il romanzo è presente anche su Internet Book Shop (ibs.it) e Dvd.it

 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

ULTIME VISITE AL BLOG

casadiovalentinaliberitermammatxbradikunadamas9stellalpina96buba4dglarupinumbukowski71gemma.cifarellim.colazzaluigi19502012fgarganitenerissima59
 

ULTIMI COMMENTI

 
Citazioni nei Blog Amici: 57
 

I MIEI BLOG AMICI

- Scrapbooking
- La mia anima è dark
- Geopolitica-ndo
- When I fall in love
- L'ombra del vento
- Shake the world
- Pensieri
- Su il sipario
- Nulla
- Fotoraccontare
- Napoli
- Poesie mai scritte
- Serenix
- Cathyas world
- Diario di alice
- Pescatore di stelle
- Toposeduto
- L' antro di Morgana
- Latripladea
- Glup!
- Clo, luca & mountain
- Funny love
- Ne parleremo...
- Novità in arrivo
- La mia soffitta
- Ritorni senza andate
- Blog bannato
- Il blog di Trudy62
- Non è un blog
- Uncanni X-men
- Alla perfidia!
- Seguo la scia
- miraggi e viaggi
- Voce.. d'altro Canto
- Su per la discesa
- BI__mb_@
- Pensieri e parole
- Selvasia Graphic P
- Voglia di sport
- Neverland
- Diavoletto in cielo
- Black mamba/zapata
- Amicizia
- Io sono io
- ...fra me e la luce
- Vita da M.I.F.
- La ricerca di Tamiri
- Pendolari Ottavia
- Arcobaleni notturni
- Il blog di Raffa
- Da bruco a farfalla
- "Atipico"
- Scrittrice on web
- Comitive di Roma
- Life of a lostday
- My Way
- Storie 100x100
- Ladiko's kitchen
- I miei frammenti di vita
- Papaveri ed ombre
- Pete doherty
- MaX's Island
- Quattro Amici al Bar
- Turbine Interno
- Gira si la vòi gira'
- Gwen
- Lolita a 360°
- Girovagando
- Il mondo per come va
- parlottando
- Anima di cristallo
- Wanted
- ..una Principessa..
- Pubblici segreti
- Dolcissima Adry
- La Vita è Movimento
- Brave new world
- Nel viaggio
- Sconfinando
- L'anima...
- Roma per me
- Il mio Shen
- Zona a rischio
- Tutti scrittori
- Arte Cactus
- Roma mia
- Il risveglio
- Like a storm again