Community
 
semi.condut...
   
 
Blog
Un blog creato da semi.conduttore il 17/09/2006

Semiconduco

Il diario di un semiconduttore

 
 

TRISTEZZA DEL MOSTRO - 1

 

TRISTEZZA DEL MOSTRO - 4

 

ULTIME VISITE AL BLOG

giuliocrugliano32fordongianusmassimorita2009Telma0785WIDE_REDV_I_N_C_E_N_Tshiningstar31LaDonnaCamelkleocoppersmithstrupia14valentyna.bardakovalintelligenzaetuttoarmstrong1985almera1974
 

AMICHI DEL QUORE

 

TENTATIVO DI AGATHE N° 5

 

TAG

 

AREA PERSONALE

 

FACEBOOK

 
 

SHINYSTAT

 

 

« A ciascuno il suoPoèsie dell'amarezza (3) »

Non sono un bottone

Post n°219 pubblicato il 03 Giugno 2008 da semi.conduttore
 

'Sta notte si va di cazzeggio, vi dispiace?
Non sono un bottone. No, decisamente. Non sono neanche un fazzoletto. Nessuna mucoreminiscenza. E' quasi un peccato: nulla di concreto cui aggrapparmi. Sono solo, e letteralmente, un segreto.

"Ohhh", diranno subito i miei piccoli lettori. "Cosa vuol dire essere un segreto?".

Eh, a saperlo. Se lo sapessi, ve lo dicessi. Quando lo saprò, ve lo dirò. Promesso. Perché ci tengo pure io, cazzo, a sapere cosa significa essere un segreto. E' molto immateriale e apparentemente aleatorio, n'est ce pas? Essere un segreto. Tipo James Bond, agente segreto. Agisco, ma segretamente, secretamente. Forse il quibus è tutto qui: scambiare una c per una g: essere un secreto.

Se fossi un bottone, sarebbe facile: chiudo (e apro). Se fossi un fazzoletto, sarebbe altrettalemente: raccolgo muco e/o altri liquidi organici. Invece no. Sono un segreto.

Un segreto da custodire, gelosamente. Pena: la morte.

(Gli aventi diritto a parlare - tranne una - sono pregati di tacere. Di leggere con rispetto, e silenziosamente ringraziare lo squadernamento degli amorosi sensi).

 
 
 
Vai alla Home Page del blog
 

LOU, MON AMOUR

1 - 2 - 3 - 4
 

MIDDENAIT FOR PRESIDENT

 

MOLTO PRIMA - 1

 

LA COSTRUZIONE DEL NULLA

1 - 2 - 3 - 4 - 5
 

VOTA ANTONIO

 

MOLTO PRIMA - 2

 

CRUCIVERBA

L'ATTESA - 1

 
 
immagine