Creato da barracudaebambolina il 30/09/2009

IN MY SHOES

Date a una donna le scarpe giuste, e conquisterà il mondo. Marilyn Monroe

 

 

« ...nel mezzo del cammin?Un'altra volta qui »

L'effetto farfalla

Post n°257 pubblicato il 15 Luglio 2011 da barracudaebambolina

Dicono che una farfalla batte le ali in un punto. E da un’altra parte, nel mondo, provoca un uragano.

Ci ho pensato spesso, a questa cosa, ultimamente. Credo che lo stesso principio si possa applicare anche ai comportamenti umani, o almeno ai miei sicuramente.

Perché a volte, un avvenimento apparentemente insignificante, forse perché recepito in un certo modo dalla mente, o forse perché vissuto in un particolare momento, ha la enorme capacità di influenzare il mio modo di essere, di fare, di pensare.

All’inizio è una cosa che varia tra il casuale e l’inconsapevole, ma poi, se ci ragiono su, come del resto mi piace fare d’abitudine, mi rendo conto che di casuale ed inconsapevole non c’è proprio nulla. No no no, anzi, tutto avviene per un motivo. Sempre.

Se penso: oggi sono così, come ci sono diventata? Magari, di getto, faccio fatica a rispondermi.

Ma se poi mi rifaccio a ritroso i percorsi mentali e fisici che mi hanno portato in un punto, mi rendo perfettamente conto delle cose, non faccio fatica a capire quale sia stata quella scintilla, quasi come se riuscissi a vedere con chiarezza quel battito d’ali, quel qualcosa di insignificante all’apparenza, ma che invece è stato determinante nell’evolversi delle situazioni e delle idee.

In verità, basta proprio un niente per farsi un’idea sulle cose, sulle persone, per passare dalla fiducia cieca all’innalzamento delle barriere più alte possibile, oppure per sciogliere un dubbio o per avere chiare le cose.

Forse, in fondo, questo avviene perché le risposte che ci servono ci sono già, in fondo all’anima. Solo che abbiamo bisogno di un qualcosa che ci aiuti a portare quelle risposte ad un livello cosciente, a far emergere le nostre consapevolezze dal substrato cerebrale nebuloso e buio della confusione.

A volte, addirittura, penso che certi episodi della vita, un incontro con una persona, una frase ascoltata o detta, un istante vissuto, siano quasi come una lampadina che si accende all’improvviso e trasforma in oggetti quelle che fino a un attimo prima erano solo ombre.

Da quel momento, tutto cambia in un qualche modo, a volte all’istante, altre volte più lentamente, a volte anche in modo del tutto inatteso.

E’ esattamente così. La farfalla batte le ali, da  qualche parte arriva l’uragano.

Adesso, però, non sono più sicura di quella che è sempre stata per me una quasi certezza.

Ho sempre avuto un principio solido: il cambiamento è un percorso, non un evento.

E se invece non fosse proprio così??

 
 
 
Vai alla Home Page del blog

 

ULTIME VISITE AL BLOG

elviprimobazarbarracudaebambolinaAllison_MBclaudiaboninsegnarory85Ananke300marzialuglio_2016BridigalaTata26strong_passionfioredimielezuccheroilio_2009musoneumbertocassetta2ciaolaura
 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Maggio 2017 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31        
 
 
Citazioni nei Blog Amici: 68
 
 
 

AREA PERSONALE