Un blog creato da sof2004 il 10/03/2006

DOMANI CAPIRAI

Gennaio 2005: un papà separato dalla figlia di 10 mesi. Con le scuse più assurde, per 84 giorni non riesce mai a vederla. Un giorno decide di scrivere la sua sofferenza, affinchè un domani la figlia possa capire quanto amore e quale dolore..

 
 
 
 
 
 

AIUTIAMOLI AD AIUTARSI

pimp myspace - Gickr

 
 
 
 
 
 
 

SCRIVI QU╠ UN MESSAGGIO PER SOFIA!

DOMANI LEI LO LEGGERA'...
quindi... equilibrio!á

Guestbook
 
 
 
 
 
 
 

A MIA FIGLIA (MAGDI ALLAN)

Ricordo ancora l'attimo
dolcissimo e febbrile
in cui cullandoti per la prima volta
ho capito che eri la mia scelta di vita.
Ti sar˛ eternamente grato
perchŔ grazie a te ho scoperto
l'umanitÓ e la ricchezza interiore
di cui ignoravo perfino l'esistenza.
Regalandomi i baci e i sorrisi
mi hai reso il papÓ pi¨ felice.
Donandomi pienamente a te
ho conquistato la gioia di vivere.

 
 
 
 
 
 
 

CONTATTA L'AUTORE

Nickname: sof2004
Se copi, violi le regole della Community Sesso: M
EtÓ: 52
Prov: UD
 
 
 
 
 
 
 

F4J


 
 
 
 
 
 
 

NICK



immagine
 
 
 
 
 
 
 

FATERHOOD

 
 
 
 
 
 
 

AREA PERSONALE

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

EPPUR...



 
 
 
 
 
 
 

GLS


 
 
 
 
 
 
 

DIVIETO

immagine

 
 
 
 
 
 
 

IL TUO PAP└...



á
 
 
 
 
 
 
 

COSMO DE LA FUENTE

 
immagine
 
 
 
 
 
 
 

PS

immagine
 
 
 
 
 
 
 

VM

immagine
 
 
 
 
 
 
 

FEED

Feed XML offerto da BlogItalia.it

blogCloud
 
 
 
 
 
 
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 
 
 
 
 
 

COUNTER

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Citazioni nei Blog Amici: 85
 
 
 
 
 
 
 

 

 
« LETTERA AD UN MAGISTRATO...

20 LUGLIO 2009

Post n°130 pubblicato il 20 Luglio 2009 da sof2004

E’ passato quasi un anno da quando ho scritto qualcosa di mio, una mia riflessione.
Non è cambiato molto, più che altro mi sono rassegnato ad accettare in maniera serena le cose.
Credo sia uno dei sistemi più validi per stare un po’ meglio.
Tu cresci a vista d’occhio e il rapporto tra noi rimane sempre splendido e gioioso.
Pochi giorni fa mi hai detto al telefono che ti è caduto il primo dentino.
Nel frattempo, in tutti questi mesi tanto per non perdere l’abitudine, ho ricevuto ancora qualche “mazzata”.
Su tutte la sentenza di separazione, arrivata dopo 4 anni di calvario interminabile. Nulla di variato per quanto concerne le modalità di “frequentazione” che per fortuna sono rimaste invariate.
E’ stato invece aumentato l’assegno da corrispondere a tua madre. Questo ha proprio il sapore della beffa. Nell’ultimo anno prima della sentenza avevo infatti lavorato duro con una media di 10 -12 ore al giorno. Questo per far fronte alle spese di mantenimento tue e di tua madre, per pagare il mutuo della casa e per riuscire a portarti in vacanza. Per soddisfare insomma lo stretto indispensabile, le cose essenziali.
Fatto sta che il reddito, gioco forza, è aumentato. Si arriva quindi all’ultima udienza e viene chiesto di produrre la dichiarazione dei redditi dalla quale ovviamente risultano tutti i miei sacrifici, perché io non posso evadere il fisco.
Risultato? L’assegno da corrispondere alla madre viene aumentato quasi del doppio!
Lo Stato in pratica mi ordina: ti abbiamo fatto diventare povero e così devi rimanere.
L’altra cosa negativa è che sono decollato con la mountain bike e mi sono di nuovo lussato la spalla, purtroppo quella dove avevo già subito l’intervento della ricostruzione della cuffia dei rotatori.
Sono quindi a casa da un paio di mesi e sto facendo la riabilitazione. Il risvolto positivo è che tua madre ti “cede” sempre più volentieri, per cui passiamo molto tempo assieme dato che non lavoro.
Ora aspetto impaziente venerdì e rimarremo assieme fino al 2 agosto, poi ci rivediamo il 14 agosto e staremo insieme fino al 26 agosto.
Tutto ciò è fantastico!

 

 
Rispondi al commento:
to_revive
to_revive il 03/09/09 alle 11:21 via WEB
felice di leggerti. Felice che in mezzo a tanta tristezza ci siano sempre pi¨ lunghi periodi da trascorrere con la tua splendida "donnina sdentata"! Per contro, triste ed un poco mortificata per l'ennesima batosta economica. A volte noi legali ce la mettiamo tutta per assistervi contro certe ingiustizie ma chi decide sono i giudici vanificando i nostri sforzi e mortificando la vostra vita. Che dirti? Vivi il bello della storia e riguarda ai primordi della vicenda quando S. non la vedevi neppure..i soldi vanno e vengono la felicitÓ di averla accanto non ha prezzo. Vi stringo entrambi con afffetto. Per te, una carezza sul cuore. Mandi
 
* Tuo nome
Utente Libero? Effettua il Login
* Tua e-mail
La tua mail non verrÓ pubblicata
Tuo sito
Es. http://www.tuosito.it
 
* Testo
 
Sono consentiti i tag html: <a href="">, <b>, <i>, <p>, <br>
Il testo del messaggio non pu˛ superare i 30000 caratteri.
Ricorda che puoi inviare i commenti ai messaggi anche via SMS.
Invia al numero 3202023203 scrivendo prima del messaggio:
#numero_messaggio#nome_moblog

*campo obbligatorio

Copia qui:
 
 
 
 
 
 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

FACEBOOK

 
 
 
 
 
 
 
 

F.O.

myspace graphic
 
 
 
 
 
 
 

CLICK SULL'IMMAGINE E... BENTORNATO PADRE!

Gickr helps you to pimp your myspace
 
 
 
 
 
 
 

TUA O NOSTRA?

immagine