**TEST**
Creato da jerah il 11/07/2007

Sotterranei...

Conversazioni con gli Arcani: lettura intuitiva non tradizionale e altro...

 

Il Bagatto (o Mago)

Post n°132 pubblicato il 20 Novembre 2008 da jerah
 

Il Mago : L'Arcano maggiore nel significato divinatorio indica una situazione in cui si deve prendere una decisione forte. Rappresenta volontà, dominio sugli elementi, autostima e grande personalità.
La Carta raffigura un tavolo con tre gambe (corpo, mente e spirito) con sopra degli oggetti che simbolicamente rappresentano i semi degli arcani minori.  Al lato della carta o dietroal tavolo appare la Figura del Mago con in mano la
bacchetta, simbolo di potere... chi possiede la bacchetta ha potere sull'energia, sulla magìa e sulla parola. Nel mazzo di Waite, il mago rappresenta in modo specifico la parte divina dell'uomo, come evidenziato dal simbolo dell'infinito sulla sua testa.
L'Arcano apre ad una serie di Tarocchi ed un percorso evolutivo specifico. E' l'uomo intento a percorrere il sentiero verso la conoscenza di sè in modo sempre più cosciente. E' intelligenza pratica e  creatrice della propria immaginazione che in ultima analisi riesce a trasformare. Indica inoltre unione tra Spirito e materia...

 
 
 

Correnti

Post n°131 pubblicato il 19 Novembre 2008 da jerah
 

Siamo elettromagneti viventi... ed anche se l'uomo comune ne è totalmente all'oscuro, egli ha in qualche modo appreso alcuni metodi per "catturare" altri individui influenzandoli, attirandoli a sè, piegando la loro volontà, specie le volontà più deboli, allontanandoli di colpo dal loro "polo" di desiderio-forza.
La donna in special modo da sempre usa questo strumento e l'uomo, inconsapevole di questa forza scatenante naturale, ne resta vincolato, piegato alla volontà-desiderio della donna, giustificando spesso l'accaduto con la parola "amore", anche se prima o poi i nodi verranno al pettine, ma ormai il gioco è fatto.
Non è difficile imbattersi in individui, in parte anche evoluti, che ad un certo punto vengono attratti (affascinati) da un  desiderio-forza più grande, (maschile o femminile che sia) destabilizzando il loro desiderio-forza primario, che risponderà al "lampo" d'attrazione senza ancora rendersene conto.
Scientificamente non è del tutto provato, perchè non c'è possibilità di visionare materialmente il campo energetico sviluppato dall'elettromagnetismo.. ma le scienze iniziatiche da sempre ne conoscono bene ogni "segreto".
Ogni individuo cosciente e positivo, cioè magnetico e consapevole, intuisce questo processo dentro di sè ma anche al di fuori di sè, ancora prima che accada,  come fosse un "temporale" in arrivo, perchè ne capta la vibrazione, a volte fastidiosa,  che sarà aumentata (sensibilizzata) proporzionalmente dai "successi" di lettura energetica ottenuti nella naturale "pratica" che avviene in ogni incontro quotidiano...

 
 
 

Non esiste il caso

Post n°130 pubblicato il 18 Novembre 2008 da jerah
 

Esistono Leggi in ogni piano di vita... e proprio quando le cose si mettono male e non sono conformi al nostro gradimento, in realtà sono un bene.
Certo non è possibile pensare all'istante che una cosa sgradita sia la cosa migliore che poteva capitarci, ne siamo insoddisfatti e basta. Questo però accade perchè consideriamo il fatto che ci è accaduto come isolato, come una "sfiga" a noi diretta, e mai leggiamo l'accaduto come una "lezione" importante o un'indicazione da seguire. 
Nelle Leggi superiori le disgrazie sono viste provvidenziali e preservano spesso da futuri mali ben peggiori.
Prima di fasciarci la testa su ogni nostro accadimento, sarebbe bene aspettare, senza concludere frettolosamente o colpevolizzare l'accadimento come infausto.
La Legge divina è armonica e opera sempre verso il vero bene, ed è per questo che esiste la Provvidenza in grado di regolare ogni cosa oltre lo scetticismo, oltre l'afflizione.
E' però necessario elevare lo Sguardo per comprendere.
Ciò che avviene al di fuori della nostra volontà è quanto di meglio  ci può capitare.

 
 
 

L'attesa

Post n°129 pubblicato il 15 Novembre 2008 da jerah
 

Osserva l'acqua di un ruscello...
quando si trova davanti un ostacolo e non riesce a superarlo, gira intorno e prosegue il suo cammino.
L'acqua non ha mai fretta... 
aumenta lentamente il suo volume, passa sotto, gira intorno, fino a sorpassare l'ostacolo. 
E va oltre...
Saper attendere è un'arte sconosciuta ai più.


 
 
 

Cinque di Pentacoli

Post n°128 pubblicato il 14 Novembre 2008 da jerah
 

Il numero cinque apre un nuovo sviluppo, indica materia che inizia un nuovo movimento.. è lo scorrere del tempo. Nella simbologia tradizionale l'arcano minore Cinque di Denari (o Pentacoli) si presenta come arcano molto severo, indica tempo di perdite e conflitti nell'ambito della materia: rappresenta sterilità, rovina, privazione, miseria. 
Nel mazzo  Rider Waite la Carta è rappresentata da due poveri viandanti che camminano con difficoltà in mezzo alla neve; la neve indica sublimazione della materia per mezzo della sofferenza fisica e mentale. Il cielo nero rappresenta una purificazione necessaria attraverso i soli impulsi spirituali. L'arcano simbolicamente indica il gatto e la volpe di Pinocchio mentre tornano a casa sconfitti e prosciugati dal loro stesso avido gioco.
Nella carta è  rappresentata la vetrata di una chiesa (o tempio) 
illuminata da cinque pentacoli dorati. La chiesa simboleggia il rifugio,  la sicurezza nella quale i "poveri" viandanti troveranno rifugio e consolazione. 
Nel mazzo di Marsiglia l'arcano è rappresentato allegoricamente con i soli 5 semi (dischi), circondati da ramificazioni di tre colori, ma prive dei  rigogliosi fiori e frutti che compaiono nei semi successivi.
L'aspetto emotivo di questo arcano indica individuo con povertà di spirito che si trova far fronte a sacrifici e privazioni senza precedenti; indica anche amori sfortunati, crisi nella coppia ma anche nuova solidarietà attraverso un lungo cammino insieme...

 
 
 

Emanazioni energetiche

Post n°127 pubblicato il 11 Novembre 2008 da jerah
 

Le vecchie dottrine parlano spesso di Angeli,  Arcangeli, Cherubini, Serafini e penso sia fondato sul vero. Solo la Forma difetta da esse, dato che l'uomo non ha saputo interpretare con altra espressione i "fenomeni energetici" che lo trascendono.
Ordinariamente noi  siamo capaci, nella nostra presunzione, di credere che la Creazione abbia esaurito in noi e nelle altre forme di vita conosciute sulla terra, tutto il suo potere creativo.
Ma l'Universo è ben pieno di altre Forme, di emanazioni, ed anche di  "Animali di Santità", dall'ebraico Hayoth haKodesch...
Nessun essere umano, per quanto evoluto sia, può entrare in diretto contatto con l'energia divina, poichè quell'energia è Fuoco divorante e lo ridurrebbe all'istante in cenere.
Sono indispensabili Forme mediatrici, messaggere, ed è proprio questo il significato della parola angelo, inviato, messaggero.

 
 
 

L'Elemento Acqua

Post n°126 pubblicato il 10 Novembre 2008 da jerah
 

L'acqua è viva, neutra, è un medium universale, assorbe e trasporta ogni impressione, trattiene ogni corrente energetica, ogni influenza, per questo è da sempre usata per operazioni magiche e per lo stesso motivo è adoperata dai preti per benedire i fedeli. 
E' chiaro che la stessa acqua esposta alla luna non ha le stesse caratteristiche dell'acqua esposta al sole; è bene anche non bere acqua nelle vicinanze dei cimiteri, ospedali o in luoghi o case in cui vi sono state liti violente o situazioni che hanno addirittura provocato morte, per esempio vicino ai mattatoi: l'acqua assorbe ogni vibrazione ed è in grado di trasportare quelle vibrazioni negative ovunque.
Così nel male ma anche nel bene: ecco perchè nei luoghi di potere è positivo segnarsi con l'aqua benedetta o bagnarsi nelle rive del Gange.
Conoscendo questo potere di assorbimento si può utilizzare l'acqua come elemento per influenzare la nostra vita psichica, per esempio lavarsi o bere da una fresca sorgente o bagnarsi in un fiume particolare.. o farsi accarezzare dalla pioggia con il solo pensiero che l'acqua assorba tutte le nostre tensioni e le restituisca al terreno, capace di trasformarle...
Un piccolo giocoso esempio è quello di prendere un bicchiere d'acqua pura, e dopo aver lavato accuratamente le mani, introdurre  tre dita della mano destra, concentrandovi su una qualità dell'acqua pura ed energizzata precedentemente (travasata da un recipiente all'altro parecchie volte) che desiderate ricevere, poi bevete l'acqua che avete magnetizzato. Lascerete un'impronta benefica e di scambio nell'acqua e la stessa impressione andrà ad abitare il vostro corpo attraverso uno spazio di onde di Luce e Amore...

 
 
 

Post N° 125

Post n°125 pubblicato il 08 Novembre 2008 da jerah
 

Una piccola fiamma è così debole che basta un soffio di vento per spegnerla,
ma se la alimenti può diventare un vero incendio...

 
 
 

L'Oscura Notte

Post n°124 pubblicato il 06 Novembre 2008 da jerah
 

...nulla possiede
e tutto ha
cupi pensieri
supreme parole
immagini perverse 
misteriose creazioni
Spasmi involontari
del desolato sentiero
scolpiti rimarranno
senza intento
tra le pagine
di un libro perso...

 
 
 

Il Risveglio dell'America

Post n°123 pubblicato il 05 Novembre 2008 da jerah
 

Per risvegliare il seme Divino che dorme dentro ognuno di noi c'è bisogno di una scossa violenta dall'esterno,  una sollecitazione che spinga ed obblighi ad una reazione interiore di risposta all'evento stesso, in maniera crescente.
E' ciò che è successo energeticamente all'America questa notte. Per millenni era quasi dormiente. Questo processo di evoluzione ed esteriorizzazione si è finalmente  innescato ed a livello planetario la stessa sollecitazione (scossa) avrà uno sviluppo risonante.
Obama nuovo Presidente! quarataquattresimo presidente: Ho estratto una Carta ed è uscito l'Arcano de Il Mondo.
Questo Arcano maggiore, ventunesimo, corrisponde astrologicamente al segno del Leone, indice di regalità e lealtà e realizzazione sulla materia.
Il Mondo rappresenta controllo, perfezione e chiusura di un ciclo. Carta vincente che presagisce il raggiungimento degli obiettivi.
Nella lettura dell'Albero della Vita, l'Arcano si posiziona sul 32. sentiero delle Sephiroth.
Questa carta conferma una mia precedente lettura di mesi fa; avevo già visionato tramite un percorso dei Tarocchi questa vittoria finale, ed ora ho avuto la conferma estraendo il quarantaquattresimo Arcano dei 78 a me presenti.
Una curiosità: la figura androgina rappresentata in qesta carta è la stessa che si presenta nel dodicesimo arcano dell'Appeso in posizione capovolta. Ciò indica che con questa carta si realizza la totale Opera iniziata dall'arresa dell'Appeso.
La carta del Mondo rappresenta l'Anima Mundi che si rigenera in ogni individuo che abbia integrato i suoi opposti. Quando la carta del Mondo si manifesta in questi aspetti, manifesta una presa di coscienza dinamica..
Lunga Vita al Presidente!

 
 
 

QUATTRO DI SPADE

Post n°122 pubblicato il 03 Novembre 2008 da jerah
 

L'Arcano conduce ad una stabilità, riordinamento inteso come pensiero riferito all'Anima.
Nella simbologia questo arcano minore rappresenta un periodo di abbandono che farà seguito ad un ritiro meditativo. Può indicare un periodo di convalescenza se riferito alla salute.
Nella rappresentazione Iniziatica dei Tarocchi, indica l'Eroe stabilizzato nel suo "calore" interiore che va ad intensificare l'operato nel suo stato di "caos", ormai privo di desideri, per trasportarsi verso la capacità  di ricevere "doni" divini.
E' il riposo del guerriero, riposo risanatore. Nel Tarocco di Waite, il guerriero è rappresentato sdraiato su una specie di altare sacrificale in atteggiamento "morto", con tre lame puntate verso se stesso ed una quarta che giace (da risolvere) sdraiata al suo fianco.
Può anche essere considerata una carta di tregua, di recupero fisico/psichico che consentirà di ristabilirsi da un vecchio conflitto. L'arcano indica una pausa riflessiva (spade/mente) per riorganizzare idee ed affrontare nuovi eventi con equilibrio maggiore, dopo il superamento di un disordine mentale precedente.
L'arcano unito a carte di appoggio con il simbolo dei denari può indicare perdite economiche. 
Come consiglio in amore, l'arcano mostra visibilmente angosce di cui si prospetta un periodo di maggior tranquillità per mettere ordine ai propri sentimenti. Può indicare anche una separazione civile,  consensuale...

 
 
 

Come seme

Post n°121 pubblicato il 01 Novembre 2008 da jerah
 

Esibisco ciò che sono
oggetti d'inganno
pietre ambite
occhi iniettati di miele
pugnali di ferro
sentieri accecanti
Sconsolato tentativo
per aprirti al Miracolo
Frammenti le mie parole
trasmettono un  frutto invisibile
assoluto, immutabile
Palpito d'argilla..

 
 
 

                                 Il Grande Sabbat

Post n°120 pubblicato il 31 Ottobre 2008 da jerah

E' il capodanno pagano,celebra la morte del vecchio e l'inizio del nuovo anno, indica purificazione e rigenerazione. E' momento della riflessione interiore per prepararsi al rinnovamento.
Durante le celebrazioni questa notte le "streghe" accendono grandi falò nei quali bruciano tutto ciò che è rimasto: rami secchi, foglie, paglia.. ed anche brutti ricordi..
Sarebbe opportuno questa notte chiudere (mentalmente)  tutte le questioni lasciate in sospeso. In questo giorno l'energia della vita e della morte entrano in connessione, l'inizio e la fine diventano un'unica cosa, un'opportunità da sfruttare. 
In antichità era chiamata la "festa degli spiriti", probabilmente nasce da lì l'usanza di onorare i morti, in più il sottile velo che unisce il giorno e la notte permette una comunicazione più facile tra una dimensione e l'altra, in pratica  tra noi e le "anime" dei defunti. E' una notte dove diamo arrivederci al Sole perchè inizia il periodo più buio dell'anno.
l'Incenso usato per questa notte è un mix fatto di noce moscata, salvia e alloro...
Il frutto usato è la mela, frutto sacro che ha molti significati: è il frutto della conoscenza proibita, ed è uno dei legni sacri usato dai Druidi per accendere i falò nei loro cerimoniali.
La mela all'interno nasconde una stella (basta tagliarla orizzontalmente) a cinque punte la cui simmetria è nota come pentagramma, per questo particolare le mele vengono usate negli "incantesimi". La mela nasconde in sè il simbolo sacro della "conoscenza" da coltivare.
Questa è una notte favorevole per ogni tipo di divinazione...
Buon halloween

 
 
 

L'Energia Kundalini

Post n°119 pubblicato il 29 Ottobre 2008 da jerah
 

E' una forza che dorme alla base nel midollo spinale, la "madre" di tutte le forze, la creatrice, la "Shakti" per l'oriente, energia Pura.
Ermete Trismegisto la chiamava "la Forza forte di tutte le Forze".
Colui che dovesse erroneamente risvegliarla prematuramente, può perderne il controllo e può essere trascinato ad una velocità impensata, verso l'abisso, in una smisurata ambizione o sessualità sfrenata.
Il consiglio è di lasciare stare, di non svegliare con esercizi non idonei,specie qui in occidente, questa forza, non  prima di aver coltivato purezza interiore e autodisciplina.
Una volta richiamata, questa energia (che per il cristiano è la forza dello Spirito Santo) può dirigersi in alto ma anche in basso.....Se viene diretta in alto si avrà un massimo sviluppo spirituale, ma rivolta in basso può causare effetti spiacevoli, anche distruggere certi organi.
Lasciamo da parte tutti i corsi di kundaini  yoga che ci propongono, quella forza è la più potente di tutte e può essere svegliata naturalmente in diversi livelli,  la Natura sa quello che fa oltre la nostra volontà personale e sa in che direzione è meglio per noi... e la orienta.
Quanto la Kundalini si attiva, si lancia verso il solo aspetto dell'uomo che incontra e ne trae nutrimento; la rappresentazione simbolica è quella di un serpente arrotolato che innalzandosi si orienta e nutre con la virtù che trova a portata di bocca.
I Saggi di tutti i tempi sapevano ed indicavano che prima di liberare questa forza è necessario liberare "suchumna" il canale centrale della colonna, purificandolo, conducendo vita "pura", senza permettere al serpente di stazionare troppo nella vita psichica dell'uomo (Iesod, il fondamento, la base nell'Albero della Vita a seconda della Cabala, la Luna nei Tarocchi). 
E'  fuoco intenso che brucia tutto ciò che trova. Il Sole come Carta dei Tarocchi rappresenta questa energia.

 
 
 

Il Potere del sorriso

Post n°118 pubblicato il 28 Ottobre 2008 da jerah
 

Un sorriso chiama un altro sorriso. Di fronte ad un sorriso spontaneo ogni tensione,   durezza si disarma all'istante e richiama un altro sorriso. E' una legge di simpatia.
Ogni persona che sorride comunica con l'anima dell'altra e diffonde Luce.... ma non deve essere una maschera falsa, un sorriso freddo e calcolato, ma ad un sorriso illuminato che innalza armonia e bellezza, che serve a rompere ogni tensione.
Sembra una piccola cosa il sorriso, ma è un effetto grande che si da o riceve e va stimolato come miglior terapia nelle grandi circostanze nebulose della vita.
Il volto teso dalla preoccupazione è un atto magico negativo, un autoipnosi che mettiamo in atto verso noi stessi e deve sparire. Deve essere sostituito dalla forza serena di un sorriso che attrae a sè forze di Luce.

 
 
 

Magico effetto

Post n°117 pubblicato il 25 Ottobre 2008 da jerah
 

Desiderio manifesto
e suoni densi ripetuti
quali mantra silenziosi.
Resa ferma sul mio terzo
ottengo l'instaurarsi
della calda relazione.
Vibrazione gravida
che salendo mi rinnova
ed attrae
liberandomi dal sonno.

 
 
 

Profezie auto avveranti

Post n°116 pubblicato il 24 Ottobre 2008 da jerah

Siamo fondamentalmente ripetitivi ed imitativi, tendiamo a copiare e riprodurre gli stessi atteggiamenti quasi a dimostrare l'uno con l'altro l'appartenenza.
Siamo "scimmie" colorate, colorate dalla moda, dal consumismo, dai caratteri "simili"e dagli atteggiamenti di timore e paura....e come una "grande tribù che balla" trasportiamo, comunicando, i nostri timori spesso infondati, fino a farli diventare vitali,  stabilizzanti e autoavveranti, sia nel male che nel Bene, ma non lo sappiamo. 
Come pecore che inseguono un pastore ovunque esso vada, così siamo portati a saltare lo stesso punto della staccionata, alla stessa altezza...e anche se la staccionata è stata rimossa, noi saltiamo sempre in quello stesso punto del branco.
Imitiamo i colori della moda senza immaginare minimamente che forza diamo alla tale imitazione. Ora,  per portare un utile esempio,  è di moda il viola e questa suggestione senza saperlo porterà nell'immagine collettiva i suoi "sottili" risultati e le sue intrinseche profezie.
L'uomo imitativo facilmente  continuerà a coltivare e sviluppare questa falsa individualità arrivando anche alla catastrofe, sotto forma di azioni e espressioni fisiche limitate ed  "imitate".
I Profeti e i Maghi di tutti i tempi conoscevano questo "segreto"...
Telegionale: " E' un venerì di paura..."... fa riflettere

 
 
 

Quattro di Bastoni

Post n°115 pubblicato il 23 Ottobre 2008 da jerah
 

Arcano minore che considero perfetto. Dominato dal segno di Fuoco, rappresenta simbolicamente la stabilità,  l'energia dinamica ben spesa, la tranquillità di una relazione felice che corona un  lavoro interiore raggiunto.... può significare anche legame solido, compimento d'opera o facoltà espresse anche attraverso "opere di bene".
L'aspetto psicologico della carta indica individuo in massima energia psichica: l'artista, per portare un esempio, che raggiugne il massimo godimento e soddisfazione nella sua arte, armonizzata dalla razionalità ed emotività nel giusto equilibrio. 
L'arcano rappresenta ancora piacere nel dare e nel ricevere, la coppia felice che danza allegra coinvolgendo le persone intorno. E' inoltre indice di  primavera, freschezza,  bellezza, impegno costante ed equilibrio femminile/maschile in giusta congiunzione...

 
 
 

Il serbatoio arrugginito 

Post n°113 pubblicato il 20 Ottobre 2008 da jerah
 

L' intellettuale deve imparare a morire. Questa è la via rapida, la psicomagia è una via rapida nei confronti di qualsiasi problema. Gurdjieff faceva fare ad alcune persone cose che non avevano mai fatto; anche Castaneda: prendeva un direttore di un giornale e lo metteva a vendere giornali all' angolo. Lo stesso Castaneda lavorò per due anni a una pompa di un distributore di benzina: aveva capito che se si cambia il circuito entro cui gira la vita, cambia anche la vita stessa, e li' c'è la cura.
Lacan disse che l' inconscio è un linguaggio: tutti coloro che fanno teatro sanno invece che l' inconscio è un atto. Esprimere coi gesti una serie di concetti che non si dirigono verso l' intelletto, ma si rivolgono all' inconscio: questo è vero teatro. E la psicomagia è un atto teatrale, poetico, a volte terribile, a volte difficile, però cura. Ogni problema è personale; non esistono malattie uguali, sono solo simili. (A. Jodorowsky)

Molte immagini vivono racchiuse in noi, e restiamo incapaci di esplorarle completamente, ma poichè l'inconscio ci appare "misterioso" c'è chi ne resta ammaliato e ricerca "poteri taumaturgici", proprio perchè il "mistero" incute da sempre timore e desiderio.... ma l'inconscio è solo un "serbatoio meccanico" arrugginito, e nessuno di questi "poteri" è di per sè  "potente",  Intelligente.
Ogni immagine, ogni "personaggio smarrito" in questo serbatoio non è altro che un fantasma del nostro passato, un fantasma che continuiamo ad esaltare, rendere vivo.
E' tutto più semplice.
Quei fantasmi non sono altro che la foll(i)a umana residuale che ci rammenta presumibilmente la nostra divina Ignoranza, ma essi sono come il computer, se ora stacchiamo la spina....
Se ignoriamo però il funzionamento "meccanico" del PC, l'uso può essere molto distruttivo.


 
 
 

Alkaemia

Post n°112 pubblicato il 18 Ottobre 2008 da jerah
 

Sia Forza tramutata
la tua energia.
In conoscenza penetrabile
sia la tua risata d'acido divorante
e dissolva ogni tentazione
di disprezzo alla vita.
Ordino l'acqua
di lavare le tue membra.
Supplico il fuoco
di restituire la tua sacra bestia
all'Angelo annidato.
Petali si schiudono nel fango
oltre le frontiere...
Tu, diamante domani.

 
 
 
Successivi »
 

AREA PERSONALE

 

CONTATTA L'AUTORE

Nickname:
Se copi, violi le regole della Community Sesso:
Età:
Prov:
 

FACEBOOK

 
 

TAG

 

ULTIME VISITE AL BLOG

MargueriteGatisha59strong_passioncinieri.cinieriELITAtisharivinci0saradessodon_rickycp7dglcassetta2mino70saverio.caravaggiomrc701dgllatino6921alizzi.rosario
 
 
 

ULTIMI COMMENTI

 
 
 

Avviso: Questo blog non rappresenta una testata giornalistica poiché viene aggiornato senza alcuna periodicità.
Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62/2001.
Le immagini pubblicate sono quasi tutte tratte da internet e quindi valutate di pubblico dominio.
Qualora il loro utilizzo violasse i diritti d’autore, lo si comunichi all’autore del blog che provvederà alla loro pronta rimozione.