AMORE UNIVERSALE

BLOG INDIRIZZATO ALLA RICERCA INTERIORE.

 

AREA PERSONALE

 

TAG

 

UNITA' ARMONIA AMORE.

 
 

FACEBOOK

 
 

tutto è

 

Amore e pace

 

RIFLESSIONE

Chi ha visto l’occhio prima che l’occhio vedesse qualcosa?

 

"La verità è una terra senza sentieri".

J.krishnamurti.

 

SITO GEMELLO.

.....................................................................................

http://utenti.lycos.it/ravas/

---------------------------------------------------------------------

 

RIFLESSIONE

Lo scopo della vita è di perdere l’io separato che partì come scintilla individuale…

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Luglio 2019 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31        
 
 

 

 

« la rinascitaPausa estiva »

La storia del mondo illusorio 2

Post n°223 pubblicato il 26 Agosto 2010 da salvatore.ravas

Comprendo il  grido di dolore dell’uomo onesto, ma non dimentichiamo da dove siamo partiti. Una volta l’uomo cacciava l’uomo e lo fece poi schiavo, trattandolo con crudeltà e violenza. In seguito, ufficialmente fu eliminata la schiavitù e nacquero i feudi. I servi erano proprietà dei feudatari, molti dei quali vivevano nello sfarzo lasciando i servi nella miseria. Nacquero le industrie con gli operai; i nuovi padroni non si privavano di nulla e l’operaio tirava la cinghia. Oggi la globalizzazione, con fabbriche che chiudono per trasferire il lavoro in Cina e nei paesi dell’est, creando nuova disoccupazione eccetera e eccetera …. e questa è storia odierna e  mi fermo qui!.  Oggi viviamo in una società egoistica, dove conta solo il denaro e il potere. Individui si arricchiscono rubando, imbrogliando e calpestando per poter soddisfare le proprie bramosie. Viviamo senza rendercene conto in un’immensa mafia d’imbrogli, socialmente accettati e cosi diventati legali. Il peccato collettivo diventa virtù.

C’è forse uguaglianza, ma uguaglianza nel dolore e nel grigiore, anziché nella gioia e nella speranza. L’evoluzione della società procede, come ogni cosa, a spirale; si sale, ma la storia si ripete costantemente quando ritorna sullo stesso punto della spirale, leggermente più in alto.  Per fortuna esiste l’evoluzione collettiva, quella spontanea, che avviene semplicemente in virtù della sua legge. Cosi, per male che le cose sembrino andare, la specie umana prende lentamente coscienza ed acquista la tendenza a migliorarsi, a pensare. Cresce, cresce con spaventosa lentezza. Anche cambiando le strutture della società, senza cambiare gli esseri egoistici rimarremo sempre schiavi ed oppressi in una società ingiusta. Non è possibile cambiare il mondo intero. Dolori, sofferenze, paure, anche queste non possono essere cambiate o eliminate. L’individuo è in piena evoluzione per diventare finalmente ed interamente umano.

In questa evoluzione, tutto quello che in lui c’è di animale va raffinato, trasformato e spiritualizzato, ma non compresso, soffocato o imposto. Ognuno individualmente ha la possibilità d’eliminare le brame separative dell’io personale e vivere una vita retta e onestà. Questa è la speranza che bisogna diffondere ai giovani e fargli consapevoli della realtà in cui vive la società. Solo quando l’individuo avrà una visione completa del mondo nel quale vive potrà sentirsi realmente responsabile, perché parte del tutto, e solo allora, a mio avviso, avrà il giusto atteggiamento per affrontare la vita dello spirito, poiché la vita spirituale non deve in nessun modo essere separata dalla vita quotidiana. Spalanchiamo la finestra del cuore, diamo aria e colore all’anima fidandoci dell’Essenza Divina.

Un caro Saluto.

Una raccolta  di Ciò che é.

SalvatoreR.

 

La URL per il Trackback di questo messaggio è:
https://blog.libero.it/SALVATORE0/trackback.php?msg=9193603

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
Nessun trackback

 
Commenti al Post:
Shalahba
Shalahba il 26/08/10 alle 11:16 via WEB
L'individuo avrà una giusta visione del mondo in cui vive quando inizierà a capire che tutto è sofferenza e illusinone e dal momento che soffre vorrà uscirne, cercare una via per sentirsi meglio e migliore.Essere aperti è una visionepiù ampia della vita. Un abbraccio di luce. Shalahba
 
 
salvatore.ravas
salvatore.ravas il 28/08/10 alle 09:52 via WEB
Condivido pienamente la tua ottima riflessione. un abbraccio e un sorriso.:-))))) buon fine settimana. Salvatore Ravas.
 
cherytamtam
cherytamtam il 10/09/10 alle 21:55 via WEB
Bellissimo il tuo post, quanto Candore quanta poesia quanta sofferenza per raggiungere tali Vertici. NOIVIBRIAMO....per sempre.
 
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.
 
 
 

INFO


Un blog di: salvatore.ravas
Data di creazione: 11/03/2008
 

IL SITO WEB AMORE UNIVERSALE!

VI INVITO A VISITARE IL MIO SITO WEB

http://www.amoreuniversale.altervista.org

 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

ULTIME VISITE AL BLOG

jean29mariomancino.mdefinam68_1one4womanIl.Cielo.Negli.Occhinilsiafranco_cottafavistatuadisalemarinamarniehengel0ladyhawk6sykofanteoKioDfalcoaquila.in.volostellaserenity
 

L’indifferenza alla pena del vicino porta la pena alla nostra porta. 

(Nisargadatta Maharaj) 

 

RIFLESSIONE

Non perderti nell'inconsapevolezza,
nelle false dottrine,
nelle abitudini del mondo.

 

ULTIMI COMMENTI

IL DIALOGO SPIRITUALE

-----------------------------------------------------

Il dialogo spirituale è molto difficile, in quanto ogni uomo  ha come

unico punto di riferimento ciò che egli stesso riesce a comprendere: e

per lui conta la sua esperienza, non quella degli altri, conta l'universo

che si è creato.
------------------------------------------------------
 

CIÒ CHE É

Tutto è cosi com’è.

Tutto è soltanto ciò che è.

Accettalo e non fare resistenza.