Sgosh!

Se qualcosa può andar male lo farà.

 

Messaggi del 31/01/2006

Post N° 186

Post n°186 pubblicato il 31 Gennaio 2006 da ausdauer
 
Foto di ausdauer

COME FARSI VENIRE UN ATTACCO DI PANICO

Ingredienti per una persona
Serata molto umida, foschia molesta, senso di orientamento pessimo, miopia e incapacità di vedere più in là del proprio naso di notte.

Preparazione
Percorrere tranquillamente i 15 km di strada statale che separano la ridente cittadina dal bivio maledetto. Giunti a circa una decina di km dalla cittadina sperduta in mezzo alla Romagna dove si trova la palestra cominciare a non capire più nulla. Per ottenere un risultato migliore occorre non avere la più pallida idea di come si possa raggiungere la palestra, se non attraversando km e km nell'oscurità più profonda della campagna. Evitare di cercare strade alternative, per via del tempo che stringe e imbucare la terrificante viuzza sperduta, sperando che la foschia non sia così maledettamente fitta come fino a quel momento è stata percepita.
A questo punto, mentre si procede alla cieca in completa solitudine e con estrema titubanza, bisogna adoperarsi per immaginare qualcosa di adeguato. Ad esempio la Sacra Clio che precipita per uno di quei fossi ora invisibili, ma sempre presenti e affonda tra le frasche nel silenzio e nell'oscurità della campagna. E' inoltre necessario avere la rassicurante consapevolezza che quei fossi non vengano puliti da decenni, rendendo praticamente impossibile un eventuale ritrovamento di lamiere e corpi accartocciati.

Dopo circa 2 km l'attacco di panico è quasi assicurato o se non altro si potrà sperimentare una di quelle intense tachicardie martellanti che difficilmente possono essere scordate in breve tempo.

 
 
 
 
 

INFO


Un blog di: ausdauer
Data di creazione: 02/03/2005
 

AREA PERSONALE

 

ULTIMI COMMENTI

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Gennaio 2006 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
            1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31          
 
 

 
 

TAG