Creato da belf9 il 07/11/2004

Pensieri vaganti

Parole e immagini

 

 

« L'ottovolanteL'ottovolante. terza parte »

L'ottovolante - seconda parte

Post n°302 pubblicato il 01 Febbraio 2009 da belf9
 

mani

Roberta era sempre stata una ragazzina timida, una di quelle ragazze che i ragazzini non guardavano troppo.  Era carina,aveva gli occhi azzurri,capelli biondi e un sorriso timido da animaletto pauroso,tenero. Marco era cotto di lei...quando le era vicino, sentiva i suoi capelli che odoravano di paradiso, gli occhi che diventavano piu' azzurri quando lo guardavano, il sorriso come di passero che lui avrebbe voluto liberare...a volte sognava che baciava il suo sorriso e liberava il passero tenero che Roberta aveva sempre nelle labbra...Pure Roberta sognava,ma i suoi sogni erano solo suoi,troppo dolci per svelarli,troppo fragili per denudarli... Quel giorno, sull'ottovolante, Roberta sentì per la prima volta,che i suoi occhi azzurri un giorno sarebbero  diventati un posto dove un uomo avrebbe potuto rannicchiare le sue paure, che i suoi capelli biondi avrebbero sempre odorato di paradiso per un uomo dolce  e silenzioso, che il suo sorriso un giorno sarebbe stato un passero senza gabbia dopo il bacio di un uomo innamorato... E Roberta, desiderò   che quell' uomo fosse Marco...

 Tenerle la mano, era  una cosa che aveva sempre desiderato. Tante cose si possono fare con le mani, ma quel  gesto, apparentemente così banale, aveva per lui un significato enorme.  Nelle sue fantasie di adolescente pieno di brufoli c'era il sogno di una ragazza da guardare negli occhi, da accarezzare dolcemente, da circondarle le spalle con un braccio e tenere stretta,  camminando  mano nella mano.

 Aveva sempre sognato  di avere una ragazza, una dolce, piccola donna con la quale parlare, alla quale stringersi e camminare insieme, fianco a fianco. Lui era diverso dagli altri. I suoi amici pensavano solo al sesso. Per loro, avere una ragazza significava soprattutto avere un buco nel quale tentare di intingere il biscotto. Lui pensava innanzitutto   ai sentimenti, sentiti  e vissuti insieme.  L'amore, quello fisico,  era per lui ancora un mistero, una cosa troppo difficile e troppo complicata, e lui, da  quei suoi quindici anni, cercava invece ancora un poco di spensieratezza, di allegria, ma non voleva viverli più da solo, voleva dividerli con una persona con la quale potesse parlare, sfogarsi, piangere, ridere, arrabbiarsi, confidarsi  E sognava labbra morbide alle quali avvicinarsi con delicatezza, da sfiorare delicatamente, da accarezzare con le sue , labbra profumate che preludevano a viaggi in terre a lui ancora sconosciute. Finora era stato innamorato dell'amore, ma ora quell'amore si stava materializzando in una donna, Roberta..........

 

 

 

Nota dell'autore:

La prima parte di questa puntata, quella in rosa, scaturisce dalla penna e dal cuore di   Normalina.

Mi ha fatto commento così delizioso che mi è sembrato giusto inserirlo nel racconto. La  ringrazio sentitamente anche perchè mi ha dato  un ottimo spunto per continuare la storia.

 

La URL per il Trackback di questo messaggio è:
https://gold.libero.it/belf9/trackback.php?msg=6428240

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
Nessun trackback

 
Commenti al Post:
messaggeria.normale
messaggeria.normale il 02/02/09 alle 00:25 via WEB
senti zuccherino...facciamo simon and gratfunkel? :) un bacione... e una carezza
 
 
belf9
belf9 il 02/02/09 alle 01:17 via WEB
Quel tuo commento era troppo bello per marcire sotto un post. E poi, hai effettivamente disegnato la ragazza come la tenevo io in mente, ma mettendoci la poesia che solo tu sai dare. Simon e Garfunkel? .......ma non si sono separati dopo un poco?.......a me piacciono le cose.....eterne.....:-).
Ho visto che hai generato il mare.........domani mattina potrebbe venirmi qualcosa in mente......eh, eh!:-)
Ciao, dolce pazzerella malinconica :-)
 
oranginella
oranginella il 02/02/09 alle 08:27 via WEB
buongiorno belfe sempre racconti molti belli e grazie ancora di tutti i tuoi passaggi nel mio blog
 
Io_piccolo_infinito
Io_piccolo_infinito il 02/02/09 alle 10:38 via WEB
Che bello questo racconto...sei bravo ed anche la tua amica che ti ha dato lo spunto.... complimenti!Ciao...ti avevo perso tra i post^______^ adesso ti metto trai blog amici così non ti perdo più....Ciao buon inizio settimana...un sorriso
 
mpt2003
mpt2003 il 02/02/09 alle 10:46 via WEB
bello bello questo pezzo di racconto scritto a quattro mani.....siete veramente molto sensibili.........ehi....edoardo e titina non si separarono......un salutone!! mp
 
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.
 

TAG

 

TI REGALO UN SORRISO

ti regalo un sorriso

...l'Albero degli Amici regala sempre cose belle

 

FACCIA DA OSCAR

faccia da oscar

Mi somiglia?

Me lo ha regalato

L'albero degli Amici

 

 

L'ALBERO DEGLI AMICI

 

ULTIME VISITE AL BLOG

belf9apungi1950_2oranginellabelf1Lalla3672gryllo73elvio93il_tempo_che_verraataponuovavita2011Strada_in_salitaE_L_Sbimbayokofrizzante52
 

SIETE QUI DA

belf9

Min: :Sec

Vi ringrazio per avermi sopportato per tanto tempo.

 

AWARD

26/6/2008 Ringrazio l'Albero degli amici per avermi conferito il premio

 

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Giugno 2020 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30          
 
 

AREA PERSONALE

 

FACEBOOK

 
 
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

SIETE IN

hit counter
 

MALCAPITATI PRESENTI

immagine

 
Citazioni nei Blog Amici: 31