Blog
Un blog creato da rustyprof il 13/10/2006

PETRONIUS ARBITER

Avere stile significa sapere chi sei, cosa vuoi e fregarsene. (Gore Vidal)

 
 

AREA PERSONALE

 

TAG

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Settembre 2014 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30          
 
 
Citazioni nei Blog Amici: 41
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

ULTIME VISITE AL BLOG

odio_via_col_ventorustyprofatapostreet.hasslechef55MarquisDeLaPhoenixclaudio2012sbelladigiorno_mtwisted_rootsNinphadoraJakelynmaandraxgryllo73fugadallanimaFALCOINVISIBILE
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Tutti gli utenti registrati possono pubblicare messaggi e commenti in questo Blog.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

 

ridiamo un po'

Post n°692 pubblicato il 15 Settembre 2014 da rustyprof
 

Come ho scritto nei commenti al post precedente, il mio piano A+ sta per essere declassato a piano A: dopo mille circonvoluzioni, sto per scoprire che la mia cattedra in una sola scuola sta per diventare 15+3 in un'altra. Venerdì i funzionari del provveditorato garantivano che era in un modo e la vicepreside assicurava che era proprio così, sabato sempre la vice affermava che "doveva" essere così; oggi invece la preside mi accoglie al grido di "Ah, prof Rusty, lei è quella delle 15+3, vero?" e scopro che per ora avrò tre ore fantasma.

Quando sarà ufficiale che il piano A+ è diventato il piano A (che io progettavo da giorni), mi partirà in automatico la modalità Zitella Acida: "ve l'avevo detto io!"  

 
 
 

mesdames et messieurs...

Post n°691 pubblicato il 12 Settembre 2014 da rustyprof
 

... ho realizzato non il mio piano A, ma addirittura un piano A+!

Infatti ero preparata a prendere 18 ore su due scuole: certo, sarei tornata nella scuola del mio cuore per 3 ore, avrei riavuto le mie classi dell'anno scorso nell'altra, ma due scuole vuol dire comunque avere due organizzazioni diverse, due tipi di procedure diversi, due di tutto, insomma, soprattutto due giri di riunioni ogni volta.

Invece è andata anche meglio di così: avrò tutte le ore in una scuola sola, cioè in quella dell'anno scorso, riavrò tutte le mie classi dell'anno scorso ad eccezione delle 5, al posto delle quali avrò una prima nuova (cosa che mi entusiasma sempre!) e forse una classe di un'altra sezione.

Domani mattina, prima ora, mi butto già nella fossa dei leoni! Anzi, vado a preparare una scaletta di ciò che dovrò dire... Me contenta!

 
 
 

scelte e alternative

Post n°690 pubblicato il 11 Settembre 2014 da rustyprof
 

Finalmente ci hanno convocato per scegliere le cattedre, all'alba del 12 settembre!

Non sapendo fino all'ultimo, come al solito, se potrò mettere in atto il mio piano A, ho guardato i posti disponibili. Le alternative sono le seguenti:

piano B come BLEAH

piano C come Checcasino

piano D come Deprimente

(Dico così ma se per caso dovessi adottare uno dei tre piani alternativi, sono sicura che troverò presto dei motivi per entusias ... non usiamo parole grosse, diciamo per essere contenta).

Aggiornamento del 11.09: la realizzazione del piano A ora appare meno problematica, anche se meno chiara dell'anno scorso a causa di qualche genio del crimine. Se va tutto bene domani racconterò. Grazie a tutti per gli incroci, nel frattime ;-)

 
 
 

sempre in tema di scuola...

Post n°689 pubblicato il 05 Settembre 2014 da rustyprof
 

... i signori che organizzano le nomine di noi precari cosa stanno aspettando, Babbo Natale? vorrei segnalare a lorsignori che il giorno 12 p.v., ovvero TRA UNA SETTIMANA, inizia la scuola, ed io gradirei molto avere la nomina prima di allora.

By the way, vorrei anche segnalare a chi di competenza che ho la brutta abitudine di pretendere uno stipendio per il mio lavoro e che amerei molto che mi fosse pagato per intero, o, in subordine, che se decurtazione ci deve essere che sia fatta per mie mancanze, non per lentezze pachidermiche dell'apparato.  

aggiornamento del 9 settembre: finalmente hanno pubblicato il calendario! Venerdì, dodicesimo giorno dell'anno scolastico e primo di lezione, finalmente sapremo dove e con chi lavoreremo. Tenete i ditini incrociati che mi permettano di combinare le ore come dico io... (Ma il punto è: le informazioni che ho io sono tutte esatte? non è che qualcuno svampito mi ha detto una cosa per un'altra o che qualche impiegato ha combinato un casino?)

 
 
 

La riforma della scuola e i sindacati

Post n°688 pubblicato il 04 Settembre 2014 da rustyprof
 

Leggo con interesse le notizie che riguardano la prossima riforma della scuola, li commento fra me e me o con MSC e cerco approfondimenti sui giornali e online. Tra le notizie che ho trovato, un'intervista con un sindacalista mi ha particolarmente colpito.

Questo signore, lasciamo perdere di che orientamento, dice che è scontento del fatto che "verranno premiati solo il 66% dei docenti". A parte il fatto che questa cifra significa i due terzi, cioè una parte consistente di insegnanti, mi potrebbe spiegare l'esimio in cosa consisterebbe il "premio" se lo si da a tutti????? 

 
 
 

Una reunion che in confronto i Wham ci fanno un baffo

Post n°687 pubblicato il 31 Agosto 2014 da rustyprof
 

A riprova che "fare" l'insegnante è ben diverso dal' "essere" insegnante e che io lo sono fin nel profondo - o almeno mi lusingo di esserlo - oggi pomeriggio succederà una cosa straordinaria: ben 9 studentesse su 27 di quella classe di cui ho parlato diverse volte nel blog, "la" classe per eccellenza e di eccellenza, quella che mi è rimasta nel cuore più delle altre e che ricordo con più affetto e tenerezza, hanno accettato l'invito per una "reunion 2 N" a casa mia. Due di loro sono sposate, una verrà presumibilmente con la figlia di un anno, ma rimangono sempre "le mie bimbe".

Sto preparando la merenda-aperitivo, e mentre di solito quando ho ospiti divento intrattabile per l'ansia di non arrivare in tempo a fare tutto, ora sono bella rilassata e felice all'idea di accoglierle di nuovo dopo dieci anni. Se riesco stasera caricherò le foto. Me felice....

 

aggiornamento del 2.09: se vi fa piacere potete andare qui a vedere...

 
 
 

"per mero errore materiale”, ovvero: una riflessione a mente quasi fredda.

Post n°686 pubblicato il 28 Agosto 2014 da rustyprof
 

Questa è la formula con cui gli uffici scolastici provinciali e regionale spiegano gli errori presenti nelle comunicazioni già pubblicate e poi rettificate (oddio, sto parlando in burocratese purissimo, scusatemi, non lo faccio più!). Insomma, un impiegato scrive che c’è un posto pagato fino al 31 agosto, invece si scopre che è pagato solo fino al 30 giugno e che si è trattato di un “mero errore materiale”, tante scuse arrivederci e grazie. Ma io non posso dire al mio padron di casa che non pagherò l’affitto in luglio e agosto “per mero errore materiale”, quello i suoi soldi li vuole lo stesso e sono cavoli miei come lo pago.

Ciò che mi è successo lunedì - scoprire all’ultimo momento che il posto di ruolo per cui ero stata convocata non esisteva e che quindi il mio contratto a tempo indeterminato sfumava nel nulla - è stato determinato da un “mero errore materiale”, che da un lato mi ha evitato di trasferirmi dall’altra parte della Lombardia, ma dall’altro mi ha provocato il ritardo di un anno nell’assunzione, nel calcolo della pensione, nel godimento di alcuni diritti non da poco  che ora non ho o che ho in misura ridotta.

A questo “mero errore materiale” io non imputo solo la delusione, ma anche l’altalena emotiva: prima della scoperta, avevo già cominciato a pensare cosa fare per organizzare il trasloco, la famiglia, il cane, dove andare a cercare un alloggio provvisorio, quanto avrei pagato d’affitto, quanto tempo sarebbe stato necessario per lo spostamento ecc.; stavo già facendo i conti con il dispiacere di lasciare casa mia per la prima volta nella mia vita e con la necessità di farlo, con la curiosità di scoprire un ambiente nuovo e con il dispiacere di lasciare i miei amici, le mie scuole, i miei studenti. Dopo la scoperta mi sono sentita sollevata, sì, ma non al punto da accantonare completamente tutti questi pensieri e queste emozioni.

 

La funzionaria incaricata delle nomine mi ha mostrato la comunicazione dell’ufficio responsabile dell’errore, si è scusata, mi ha manifestato simpatia e comprensione, ma … non mi basta! Un impiegato ha fatto un errore e un funzionario sopra di lui l’ha avallato: possibile che se la cavino con tante scuse? Spesso questi uffici invocano i tempi ristretti in cui si trovano a lavorare, ma l’attenzione non conosce tempi ristretti: o c’è o non c’è. Parliamo un po’ di meritocrazia, già che ci siamo: come hanno fatto questo errore avrebbero potuto anche non dichiarare una cattedra esistente, cioè fare un danno ben più grande. Che conseguenze avranno (avrebbero) l’impiegato e il funzionario responsabili di questo errore? Nessuna, temo. E questa è la cosa peggiore.  


 
 
 

Annunciazione 5

Post n°685 pubblicato il 25 Agosto 2014 da rustyprof
 

.... Abbiamo scherzato! 

Effettivamente oggi avrei dovuto firmare il contratto a tempo indeterminato, il mitico "ruolo", ma per uno sbaglio di un ufficio provinciale i posti disponibili erano uno meno degli aspiranti. Io ero l'ultima convocata, quindi... Indovina chi va alle convocazioni dei supplenti ora? ;-) grrrrrrrrrrrrrrrrr

A parziale consolazione, diciamo che se avessi firmato oggi avrei dovuto trasferirmi in una città all'altro capo della Lombardia e rimanerci tre anni, mentre così aspetto ancora un anno ma sceglierò la scuola che preferisco. Intanto lunedì prossimo tornerò - dovrei tornare, se non succede nient'altro di strano - dai "miei bimbi". Per favore tenete le dita incrociate che non mi facciano altri scherzi. 

PS: si, Ody, avevi ragione tu.

 
 
 

Annunciazione 4

Post n°684 pubblicato il 24 Agosto 2014 da rustyprof
 

.... dal 1 settembre ...

 
 
 

Annunciazione 3

Post n°683 pubblicato il 23 Agosto 2014 da rustyprof
 

.... dopo anni e anni di attese, di ansie e di briciole raccattate dal tavolo....

 
 
 
Successivi »
 
 

TUTTI I SANTI LUNEDÌ E VENERDÌ