Creato da Paintedonmyheart il 04/02/2015

TuttacolpadellaLuna

"...quando si avvicina troppo alla terra, fa impazzire tutti". William Shakespeare

 

« I' te vurria vasà... »

Buon anno!

Post n°24 pubblicato il 17 Settembre 2017 da Paintedonmyheart

 

"Sei un insegnante se auguri “buon anno” il primo settembre

(e se riesci a trattenere la pipì per un'intera giornata)"

 

È cominciato un nuovo anno. 

È sempre un momento particolare, un misto di adrenalina per tutto ciò che si ha intenzione di fare e di speranza che le cose possano essere un po' più facili dell'anno appena passato. La scuola nei primi giorni di settembre, senza alunni, ha un aspetto particolare: quel silenzio, quei banchi vuoti, i cartelloni tolti che lasciano posto a mura insolitamente vuote. Arrivano i nuovi testi su cui e con cui lavorare, odore di carta nuova, agende ancora immacolate, che entusiasmano noi insegnanti quanto i diari che si compreranno gli alunni. È sempre emozionante la sensazione di doverle riempire presto con tutta la vita che verrà. Si prendono i primi appunti, si segnano i ponti a cui si guarda già con desiderio, consapevoli che vi arriveremo bisognosi di staccare. Con i colleghi si pianifica il nuovo anno: le uscite didattiche, i campi scuola, le prove d'ingresso. La pelle ancora colorata dal sole, i visi distesi, l'organizzazione delle nuove aule per le classi prime. Fiori, pupazzetti colorati di carta, festoni per l'accoglienza in un fermento crescente vengono preparati un po' da tutti, maestre e collaboratrici scolastiche, e così la scuola diventa un piccolo mondo incantato. Banchi che si spostano, alla ricerca di una nuova e più comoda geometria, libri dell'anno precedente ammucchiati qua e là, molti dei quali andranno purtroppo buttati, carte dappertutto, testimonianze del lavoro svolto di un intero anno. Qualcosa viene conservato, altro buttato, per fare posto negli armadi a ciò che di nuovo verrà. È un fermento coinvolgente che, arrivati al giorno prima dell'inizio delle lezioni, ci fa guardare all'aula, ormai pulita, ordinata e addobbata di tutto punto, con una sorta di ammirazione. 

E arriva il fatidico primo giorno di scuola. 

Non so perché bisogna arrivare almeno mezz'ora prima e così sarà per almeno una settimana, perché fuori è il caos più assoluto. Spesso vengono ad accompagnare entrambi i genitori, a volte con due macchine, per essere poi indipendenti, e non si trova un posto vicino alla scuola neanche a pagarlo. I bimbi di prima li riconosci subito, perché sono minuscoli, con i loro zaini nuovi e coloratissimi più grandi di loro. Sapeste quanti all'uscita dovranno essere aiutati a portarli giù per quegli scalini su cui tante volte si siedono, tanto il peso li sbilanci all'indietro. Gli occhi dei tanti genitori assemblati all'entrata ti scrutano mentre passi zigzagando tra tutto quel fermento di grandi e piccini emozionati. A volte i grandi lo sono anche più dei piccoli. L'ingresso della scuola, tra tutta quella folla vociante, sembra un miraggio, ma ce la fai, finalmente guadagni la tanto agognata entrata. Tra di noi è tutto un gridarsi "Buon anno!" ed ecco, che come sullo start di una gara, ognuno prende il proprio posto in attesa che suoni quella prima campanella. Un'orda di bambini urlanti entra correndo, perché da sempre il gioco più bello è a chi arriva per primo in classe, con la disperazione dei collaboratori che invano tentano di rallentare quella folle corsa. Da quel momento in poi, si smette di essere chi si è e si diventa tutte, e per tutti, "maestra", una seconda pelle che col tempo non ti abbandonerà mai neanche fuori scuola. Non si guarderà mai più ad alcun bambino senza quell'occhio da educatrice, senza quella benevola considerazione del suo tempo, senza sentirsi un po' responsabili per lui se anche soltanto incrociasse il nostro cammino per qualche minuto. Diventa uno status, un secondo "io", perché essere maestra non è un lavoro, è un modo di essere. Tra i più belli. 

E che buon anno sia.

 

 

 
 
 
Vai alla Home Page del blog

AREA PERSONALE

 

ULTIME VISITE AL BLOG

tirripitirriQuartoProvvisorioje_est_un_autreexplorertime1NoRiKo564erika_082vita.perezDesert.69MAGNETICA_MENTE.2017mandorlamara1loredana_popaannafa70thorn2021Stratocoverscassetta2
 

ULTIMI COMMENTI

bella
Inviato da: angi2010
il 31/01/2021 alle 16:58
 
Chiss se intanto la tua settima onda arrivata... Mi...
Inviato da: Signorina_Golightly
il 28/04/2019 alle 05:43
 
Dovr venire a leggerlo!:)
Inviato da: Paintedonmyheart
il 13/01/2018 alle 17:12
 
S, la sensazione un po quella di galleggiare in un...
Inviato da: Paintedonmyheart
il 13/01/2018 alle 17:10
 
gia.... quanto ho espresso nel mio post dedicato alla...
Inviato da: dominjusehellah
il 13/01/2018 alle 17:00
 
 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Giugno 2021 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
  1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30