Blog
Un blog creato da g1b9 il 10/01/2009

Sentimentalmente

Tutto ció che mi dá emozioni....

 
 

***

   Nel mio blog utilizzo  immagini trovate sul Web. Alcune siuramente hanno il copyright;  qui sono usate con scopo culturale , divulgativo  e critico, tuttavia toglierò immediatamente l'immagine, qualora questo uso dispiacesse agli autori.

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Maggio 2020 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31
 
 

AREA PERSONALE

 

FACEBOOK

 
 

 

 

Messaggi del 02/05/2020

Amore a tempo?

Post n°4587 pubblicato il 02 Maggio 2020 da g1b9
 

 

 Ci sono sempre stati momenti nella mia vita in cui mi sono chiesta quali fossero i sentimenti che provo per l'Italia. E' il paese in cui sono nata, in cui vivo, ne respiro l'aria e  posso godere delle sue infinite meraviglie; mi pare normale che senta il legame forte delle radici. Eppure la parola" patria" mi lascia indifferente, non mi emoziona l'inno di Mameli e nemmeno mi emoziona il tricolore, non tifo per la Nazionale di calcio,a volte mi entusiasmo per la formula 1, o per la moto Gp, ma forse solo perchè mi piace la Ferrari , oppure  Valentino Rossi, sarà che adoro le moto; e qui scatta il sentimento, il ricordo, poichè sono cresciuta tra le moto;insieme a mio fratello conserviamo ancora qualche moto dei primi anni '50 ed anche un bellissimo motosidecar. Gli italiani mi piacciono,quando non ostentano, non parlano troppo forte, non esibiscono il colore tipico di certi caratteri regionali.Quando sono belli,e sanno gestire in modo intelligente il loro fascino, i maschi italiani non  hanno paragone nel mondo, sono incantevoli;mentre disdegno il"simpatico mascalzone"  , e detesto la furbizia come qualità nazionale.  Tuttavia mi arrabbio  per gli stereotipi e per la visione che l'estero ha di noi, la  brutta cartolina di  una Italia ,immagine di mafia, di immondizia e spaghetti. Mi sento legata all'Italia per la sua antica cultura, che fa parte anche di me, per il nostro estro, il gusto del bello, della raffinatezza, e perchè non aggiungere anche per la bontà della nostra cucina; c'è come un filo che mi lega alla mia terra, sempre in tensione , ma che non si rompe mai, nemmeno per la vergogna di essere italiana qualche volta. Ho capito che forse  la vergogna  è un grande sentimento d'amore, perchè la si prova per  noi stessi, per coloro che amiamo di più,  per la propria citta o la comunità di appartenza, di cui vorremmo solo essere orgogliosi.  Per gli altri , di cui non ci importa, al massimo proviamo disagio .  E'vero. È così. In questo periodo in cui provo, per la situazione italiana una pena infinita per le immense sofferenze a cui è sottoposta l'Italia, sento di essere figlia di questo paese, sorella dei miei connazionali,e allo stesso tempo mi vergogno di come non riusciamo  ad abbandonare le divergenze, fare uso delle poche menti capaci ed organizzarsi come dovrebbe fare uno Stato , che mette al primo posto il benessere dei cittadini, senza il quale non potremo mai risollevarci in  questa Europa  matrigna, che ci tratta come pezzenti anche se poi chiede scusa. Credo di amare l'Italia,e, nonostante tutto, oggi non vorrei essere altrove... perchè siamo forti, siamo belli come i tantissimi dialetti , che sanno colorare  di infinite sfumature il nostro dire, come nemmeno la lingua di Dante.

 

 

 
 
 
 

 

 
 

RELATHIONSHIP

Don't let someone become a priority in your life , when you are an  optional in their life... Relationships work best when they are balanced.

 

 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo i membri di questo Blog possono pubblicare messaggi e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
I commenti sono moderati dall'autore del blog, verranno verificati e pubblicati a sua discrezione.
 

ULTIME VISITE AL BLOG

alby533g1b9amore_nelcuore1lula21gabbiano642014licsi35pesoltanto_unsognoamabed_2016tanmikprolocoserdianajoesconvoltLalla3672carmelamontaltodivinacreatura59lorySav
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

motori ricerca

 


contatori internet

popoli e comunità