Creato da lauretta72 il 22/11/2005

NULLIUS IN VERBA

Se non vedo non credo

 

 

« LE MORTE STAGIONIATTENDERE PREGO »

COSCIENZA DI RETE

Post n°276 pubblicato il 20 Gennaio 2009 da lauretta72

Ieri mi è capitato di leggere l'articolo di Gianni Riotta sul Corriere della Sera e mi sono visibilmente avvilita.

"....Non so come sarà la comunicazione del futuro, lo sapessi sarei ricco. So che se da giornali, tv e Rete nascerà una guerra santa on line, dove l`approccio equanime è sopraffatto dal tutti contro tutti, allora impererà la seconda profe- zia di Giovanni - 3, Yg - tenebre sulla luce. Se invece dall`arcipelago delle nuove comunità, il nuovo mercato e le nuove opinioni facessero scaturire un confronto aperto allora finalmente avremo nuovi contenuti e verità condivise...Perché i postmoderni hanno torto, la verità esiste, come la realtà, a patto di non considerare la nostra verità e la nostra realtà le uniche degne. Se ce ne persuaderemo, conosceremo una verità, sia pur parziale, e la verità ci renderà liberi....Sapere guardare alla verità degli altri e comunicare la nostra con spirito equanime è la rivoluzione dei contenuti che squasserà il XXI secolo. L`alternativa sono le tenebre, sia pure on line...."

Non vorrei contraddire l'autore ma la moltitudine di notizie ed informazioni che possiamo reperire dalla rete possono, nella maggior parte dei casi, essere commentate. E' qui dunque la sottile differenza che esiste tra media contemporanei e postmoderni. Esiste la possibilità di interagire con l'informazione che dunque cessa di essere notizia, sia allarga democraticamente verso l'interazione e crea nuovi, condivisibili o meno, punti di vista.

La rete rende liberi. Nel mare dell'informazione si ha la possibilità di scegliere, di focalizzare, di approfondire, di commentare, di criticare, di condividere, di conoscere e paragonare. Attarverso i nostri personali strumenti cognitivi siamo in grado di giudacare e di valutare la veridicità o meno di certe notizie.

Molti dicono che Elvis  Presley sia ancora vivo, molti sono convinti che Bin Laden sia morto...questo non è importante per me ma può esserlo per milioni di persone.

So però da fonti non ufficilizzate(Rainews24, YouTube)) che Berlusconi ci ha fatto fare un sacco di figuracce all'estero....da qui la possibilità di giudicare con maggiore coscienza l'atteggiamento di certi Paesi Europei nei nostri confronti.

"....La verità diventa un valore oppressivo e i postmoderni imprecano «verità, ragione e oggettività......" (Non è la verità che rende liberi ma la conoscenza...che cosa ben diversa.)

Valore oppressivo? Semmai opinione da condividere.

 

 
 
 
Vai alla Home Page del blog
 
 
 

     immagine

 

AREA PERSONALE

 

TAG

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Giugno 2024 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
 
 

DIFENDIAMO IL LORO SORRISO

immagine

 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

I MIEI BLOG PREFERITI

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 40
 

ULTIME VISITE AL BLOG

Coulomb2003anatema1984brambilla.nettosianimassimosidiboustefanoongarielviprimobazarcappuccetto1danilapfveronicanapolielet81gattazcuriazbello_da_urlomassimo.cavataiomax_6_66
 

ULTIMI COMMENTI

miezzeca
Inviato da: pgmma
il 14/07/2011 alle 21:48
 
Ciao, ho cambiato casa… Ho deciso di mollare Libero e...
Inviato da: WinstonMontag
il 31/07/2009 alle 16:06
 
ciao, Stiamo organizzando tra i blogger un eco progetto, un...
Inviato da: rigitans
il 20/03/2009 alle 16:17
 
Credo che le class action sia gia state abolite!!!!
Inviato da: lauretta72
il 09/02/2009 alle 09:21
 
io spero che riesca a fare qualcosa , ma non ci...
Inviato da: uomodolcedgl4
il 08/02/2009 alle 22:28
 
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

© Italiaonline S.p.A. 2024Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963