Creato da: libellulafragile il 06/11/2008
Sfogatoio Sperimentale

In vendita su....

ARTESANUM

Venite a trovarmi!

 

 

In vendita su...

Area personale

 

Archivio messaggi

 
 << Dicembre 2021 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 31    
 
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 
Citazioni nei Blog Amici: 43
 

Ultime visite al Blog

cassetta2maestroluigiBarbaraCieloVinpicil.mio.viaggioLord_Byron.72pacfamilymmaio.mariateresagabriella.strobbialuciana.slflay0dglstrong_passionfioredimielezuccheroricomiolenuccia60
 

Ultimi commenti

Le parole se ne andarono. Poi, arriv˛ il momento dei...
Inviato da: cassetta2
il 19/05/2021 alle 17:11
 
Anche io li utilizzo per fare orecchini. Un'ottima...
Inviato da: federicarossinii
il 11/09/2013 alle 10:11
 
che bello brava!!!!
Inviato da: cocaeavana2002
il 03/04/2012 alle 18:46
 
Sono mancata a lungo, e ho pensato di passare a ...
Inviato da: Kastania
il 12/03/2012 alle 16:01
 
io so dove trovati ;-)
Inviato da: DolcePrinciFessa
il 31/01/2012 alle 17:45
 
 

Chi pu˛ scrivere sul blog

Solo l'autore pu˛ pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

 

 
« Usi impropri...Perle variegate! »

Primi esperimenti...

Post n°403 pubblicato il 03 Marzo 2011 da libellulafragile

Il mio primo esperimento col Fimo, risale a circa un mese fa. Ho voluto fare delle palline bianche con delle spiraline rosa. Ovviamente, pur non essendo perfette, erano venute davvero graziose. Si insomma come primo tentativo non erano male. Non ho sbagliato il tempo del verbo ERANO è il tempo giusto, visto che poi le ho carbonizzate nel forno... Purtroppo un'ora di lavoro è andato letteralmente in fumo. Per comprovare la cosa, ho fatto addirittura delle fotografie che mi vergogno a postare quindi vi evito la sofferenza.

Qualche giorno dopo però... ci ho riprovato, prima facendo qualche prova col forno per scoprire la temperatura. Tipo infilare un foglio da fotocopie bianco e vedere a che temperatura comincia ad imbiondire, quella è la temperatura giusta. Non fidatevi delle gradazioni che ci sono scritte sul forno, MENTONO!!!

Insomma, provo a pastrocchiare con altri colori e con dei pezzi di scarto di pasta (il lavoro originale ve lo mostrerò un'altra volta) ho fatto le perline qui sotto. Misurano circa 12 mm di diametro le più grandi e 9/10 la più piccola che però non ho ancora utilizzato.
Questa foto è stata fatta pre-cottura.

Per qualche giorno le perle sono rimaste in una scatola con gli altri esperimenti, per poi essere assemblate a minuteria metallica, col seguente risultato.

Mi rendo conto che non sono ne perfettamente rotonde (fidatevi anche se non si nota dalla foto!), ne bellissime. Devo dire però che dopo una lucidata di vernice (due mani) e l'abbellimento della minuteria, hanno preso un altro aspetto.

Un paio di orecchini lunghi e leggerissimi (si perchè una volta cotte le perle risultano molto leggere) che non saprei proprio dove indossare, ma che sono la riprova che ad ogni errore s'impara qualcosa di nuovo.

Se qualcuna di voi vagola su Face, vi consiglio di andare a vedere OLIMPIA CORVINO DESIGN o solo Olimpia Corvino... una maestra, una maga del Fimo, fa delle cose pazzesche, vi consigno di andare a rifarvi gli occhi!
Certo poi, se tornate a vedere quel che faccio io vi fa schifo, ne sono cosciente!

Ciao e alla prossima L.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 
Vai alla Home Page del blog