Creato da silvia.robin1 il 14/11/2007

ROBIN HOOD

E GLI ALLEGRI COMPAGNI

 

 

« OBAMA PRESIDENTE DEGLI S...

UNA BELLA STORIA DI AMICIZIA

Post n°211 pubblicato il 20 Febbraio 2009 da silvia.robin1

[[Stoccarda, anni trenta. Hans Schwarz, un giovane ebreo di famiglia borghese, frequenta il locale liceo Karl Alexander Gymnasium di Stoccarda. Un giorno viene aggregato alla classe Konradin von Hohenfels, di famiglia nobile, dai modi e tratti assai diversi da quelli degli altri compagni di scuola di Hans. Il rango nobiliare di Konradin intimidisce gli altri ragazzi, pur provenienti da famiglie alto-borghesi, ma affascina Hans che desidera diventargli amico. Tuttavia Konradin si dimostra poco attratto anche dal Caviale, il gruppo di nobili della classe che non stimolano affatto il suo interesse.


Un giorno, l'attenzione di Konradin viene catturata da Hans che faceva mostra di alcune monete antiche in classe e così scoprirono di avere una passione in comune. Dopo, sulla strada di casa, Konradin rivolge la parola ad Hans ed entrambi iniziano a discorrere; da lì inizia un’amicizia basata anche su interessi comuni: Hans invita Konradin a casa sua e gli fa conoscere i suoi genitori (e gli mostra la sua collezione di monete, della quale va molto orgoglioso). Anche Konradin invita Hans a casa propria: la casa di famiglia di Konradin è di gran lunga più grande e lussuosa di quella di Hans, ma la cosa cui questi fa quasi subito caso è che non viene mai presentato ai genitori del suo amico, e ne viene a scoprire la ragione in maniera piuttosto traumatica: una sera, a teatro con la sua famiglia, Konradin fa finta di non conoscere Hans e non lo saluta. L’indomani, richiesta una spiegazione, Konradin dice ad Hans che sua madre odia e teme gli ebrei e suo padre, per amore della moglie, ne sostiene le posizioni: entrambi i genitori, inoltre, non gradiscono che il figlio frequenti ebrei.


Le leggi razziali di Hitler, nel frattempo, modificano lo status degli ebrei e anche Hans non è esente da discriminazioni, sebbene Konradin, per quanto seguace del dittatore tedesco, continui a far di tutto per evitare problemi al suo amico ebreo, con il quale però i rapporti sono ormai irrimediabilmente compromessi a causa dell’ideologia. Le strade dei due ragazzi si separano alfine quando i genitori di Hans decidono di mandare il ragazzo da alcuni zii negli Stati Uniti a New York. Una volta messo in salvo il figlio, i genitori di Hans si suicidano.


Da quel momento, e per più di trent’anni, Hans non sa più nulla delle vicende di casa propria: studia a Harvard, diventa avvocato - sebbene la sua aspirazione fosse diventare un poeta - e si costruisce una carriera in America, quando un giorno riceve una lettera dalla Germania: è il suo liceo di Stoccarda, che chiede ai suoi ex alunni ancora viventi un contributo per costruire un monumento in memoria dei loro compagni di scuola che caddero nella Seconda guerra mondiale. Alla lettera è allegata una lista in ordine alfabetico e Hans la scorre, saltando volutamente, tuttavia, la lettera “H”. Quando sta per gettare via la lettera, spinto dalla curiosità, scorre anche la lettera mancante e legge, alla voce von Hohenfels, Konradin: «Implicato nel complotto per uccidere Hitler. Giustiziato». Alla luce di questa scoperta, Hans si rende conto di aver “ritrovato” il suo amico, anche se troppo tardi.]]'Grassetto

La URL per il Trackback di questo messaggio è:
https://blog.libero.it/robindisherwood/trackback.php?msg=6552986

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
Nessun trackback

 
Commenti al Post:
bruno14to
bruno14to il 02/03/09 alle 20:27 via WEB
Ciao, l'amicizia dovrebbe sopravvivere anche a queste terrificanti vicende. Un bacio, come stai?
 
 
Roberta_dgl8
Roberta_dgl8 il 12/03/09 alle 23:21 via WEB
Uno dei miei libri preferiti "l'amico ritrovato". Ho visto anche il film, molto bello, anche se il libro è superiore. Un caro saluto.
 
rigitans
rigitans il 20/03/09 alle 16:45 via WEB
ciao, Stiamo organizzando tra i blogger un eco progetto, un eco-socialnetwork dove unirci, condividere, informare e informarsi, protestare e proporre, farci sentire insomma! Tutti insieme, contro il nucleare, per le rinnovabili, per il risparmio energetico, per l'ecologia e l'ambiente, e un altro stile di vita. Chi la vede come una buona idea ed ha piacere a partecipare ce lo faccia sapere o con un la messaggeria, o via mail o con un commento sul mio blog, lasciando il nick e un recapito(il link del blog o la mail). p.s.: puoi votare sul mio blog il nome dell'eco social network sul sondaggio! Rigitans'
 
scimmiaelettrica
scimmiaelettrica il 08/06/10 alle 14:11 via WEB
ciao
 
synthesis011
synthesis011 il 09/06/10 alle 14:54 via WEB
Ciao Silvia. Che tristezza.
 
 
gbonnes
gbonnes il 22/06/10 alle 18:34 via WEB
Ciao Silvia ,che tristezza sapere che non ci sei piu' .....leggere i tuoi blog ora....
 
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.
 

SEGUI L'ONDA

 

AREA PERSONALE

 

TAG

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Ottobre 2019 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
  1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30 31      
 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 32
 

ULTIME VISITE AL BLOG

longu2prof.rita_filidoroclaudiocesenalubopoivanozennarolo_snorkimotototoneghenspokxtheprincedgl6ambracencimohamed21nientesonooceangirl1sabina.boiocchi
 

ULTIMI COMMENTI

Ciao Silvia ,che tristezza sapere che non ci sei piu'...
Inviato da: gbonnes
il 22/06/2010 alle 18:34
 
Ciao Silvia. Che tristezza.
Inviato da: synthesis011
il 09/06/2010 alle 14:54
 
ciao
Inviato da: scimmiaelettrica
il 08/06/2010 alle 14:11
 
Ciao buon giorno,.La luce di Gesù risorto disperda le...
Inviato da: a67941
il 11/04/2009 alle 12:31
 
Ho letto sull'Espresso che i...
Inviato da: brunaverdone
il 04/04/2009 alle 17:52
 
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

MARCOS

 

ROBIN HOOD

 

I DIARI DELLA MOTOCICLETTA

 

MARCOS

 

I TRE GIORNI DEL CONDOR

 

FINCHE' C'E' GUERRA C'E' SPERANZA

 

ROBIN HOOD

 

CARLO GIULIANI (RAGAZZO)

 

ADESSO AMMAZZATECI TUTTI


 

ADDIO PIZZO