Blog
Un blog creato da Tartina0 il 03/04/2006

Un cucciolo di uomo

Alessandro

 
 

CONTATTA L'AUTORE

Nickname:
Se copi, violi le regole della Community Sesso:
Età:
Prov:
 

AREA PERSONALE

 

FACEBOOK

 
 

ULTIME VISITE AL BLOG

nitrox3pery78Tartina0cricorti1980euro.restaurisrlclfalorMariluna070fanny.vdeagatta80antonio.bettoni83michela.spagnuloMeSararanatoniaLibero_di_esseremar1anna3
 
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
Citazioni nei Blog Amici: 8
 

 

Post N° 54

Post n°54 pubblicato il 31 Agosto 2006 da Tartina0

Torneremo presto, Ale sta bene e cresce ... appena mamma Tartina si sarà ripresa dal suo stato di megapigriziaassolutaconditadaapatia aggiornerò il blog con tutti i progressi di scricciolo.

Un abbraccio a tutte

 
 
 

Alessandro il nuovo Casanova

Post n°53 pubblicato il 14 Agosto 2006 da Tartina0

Ieri  mentre passeggiavamo al centro commerciale , Ale ha cominciato a distribuire sorrisi a tutte le persone che stavano a meno di un metro di distanza dal passeggino..
Naturalmente nessuna donna può resistere al sorriso e ai gorgoglii di un bimbo così piccolo , e mi sono ritrovata a ripetere che il mio grande rubacuori aveva appena un mese e mezzo..tra una sosta e l'altra e tra gli  ......ohhh , ma quanto è piccolo... e ...ma è già così sveglio?...oppure  ....è bellissimo...etc etc.. guardavo lui tutto felice che rideva.....e ho capito che questo birbante avrà pochi problemi a socializzare......specialmente con le femminucce..
Peccato nn aver potuto fotografare la faccia tutta orgogliosa del papà, che mi guardava ,con uno sguardo tutto fiero a dirmi.. Vedi il conquistadores?..

Ahhh.. sti uomini!!

 
 
 

Post N° 51

Post n°51 pubblicato il 05 Agosto 2006 da Tartina0

Grandi progressi sul fronte sorriso..ora guarda mamma e papà quando gli parlano.. e se fanno la vocina scema , tipo :
Ma quanto è bello il mio piccolino..?
Ma sei l' amore della mamma?

Lui se la ride con uno splendido sorriso sdentato, tutto gengive.. con gli occhietti che diventano ancora più belli , se possibile..

Avevo dimenticato di scrivere che a oggi il mio scricciolo ha 40 giorni..

 
 
 

Post N° 50

Post n°50 pubblicato il 03 Agosto 2006 da Tartina0

Il blog cambia titolo..Mi sembra giusto visto che si parla quasi esclusivamente del mio tesoro ed ora unico amore.

 
 
 

Post N° 49

Post n°49 pubblicato il 01 Agosto 2006 da Tartina0

SONO STANCA!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
Ieri ho  obbligato mio marito ad occuparsi anche lui delle pappe notturne..ho bisogno di una notte di sonno o per lo meno se nn una notte intera un numero di ore sufficienti a farmi riposare un po' .Si era stabilito che io gli davo l'ultima all'una e trenta e l'altra  doveva dargliela lui quando si fosse svegliato questa mattina  attorno alle 6,30.
L'ha fatto...peccato che ad un certo punto mi abbia svegliato mettendomi in mano il biberon chiedendomi se il latte era caldo.
Il latte scottava.
Si è caldo .. mettilo sotto l'acqua e fallo intiepidire... gli dico con voce d'oltretomba.
Ma lui no ha voglia di mettersi a discutere
Ma l'ho lasciato esattamente 11 secondi come mi hai detto tu.
Non erano 11 secondi.. ma 17 e in 17  120 ml d'acqua  cominciano a bollire nel microonde.
Perchè io starò pur dormendo, ma le mie orecchie no.. ho contato i secondi.
Ti dico che il latte nn è caldo provalo .
Se sino a  quel momento nn avevo ancora aperto gli occhi cercando di nn farmi passare il sonno ora  li apro leggermente alterata.... sono rossi e al centro hanno delle piccole fiammelle...
Che caspita mi chiedi  se il latte è caldo se poi sei convinto che nn lo sia?E caldo |!!!Se nn vuoi scottare tuo figlio mettilo sotto il getto dell'acqua fredda.. e meno male che dovevo dormire!
Mi rendo conto di essere nervosa, ma ho sonno.
Ale comincia a brontolare, la mia piccola aspirapolvere comincia a diventare impaziente, allungo il braccio prendo il ciuccio e glielo do.
Arriva il papà con il latte tiepido.. ed io oramai tranquilla mi rimetto giù a dormire.
Dopo nn so quanto praticamente schizzo su ..Ale rigurgita e soffoca ,mentre papà se la dorme beato.
Aspirapolverina era troppo pieno..
Ho dei leggeri attimi di panico quando mi/ci ritrovo in queste situazioni... il terrore che lui nn riesca  a tossire o a riprendere fiato è sempre li in un angolino della mia mente.. ma a livello pratico nn posso stare a pensarci su.
Finalmente tutto ritorna alla normalità..Il mio monello ora mi guarda e sorride e sia io che lui siamo in condizioni pessime.
Papino continua a dormire.. allora  con il ricordo del latte caldo ( molto starda io) lo sveglio dal suo sonno pacifico..
Ale ha rigurgitato... gli dico
E incomincio ad impartire ordini a mo di generale.
Quando finisco di fare il bagnetto al mio piccolino tutto piangente perchè l'ho appena tolto dalla sua piscina privata ( adora fare il bagnetto e adora che lo lasci sdraiato  sull'acqua... ricordi di pancia immagino) dicevo dopo tutto questo.. siamo tutti belli svegli con cucciolo ora infarinato e vestito a nuovo e mamma e ( giustamente)  il papà, ridotti a due straccetti . Mamma ora ha un bel mal di stomaco.. che nemmeno quando era incinta ha mai avuto e papà ha due occhiaie che preavvisano un crollo divanizzato pomeridiano.
Il mio piccolo tesoro ora dorme sereno ed io cerco di valutare se è il caso o no di prendere una mezza boccetta ( che nn ho in casa) di sonnifero.. e lasciare a papino una giornata di completo relax con il pargoletto , visto che spesso dimentica cosa significa .

 
 
 

Post N° 47

Post n°47 pubblicato il 27 Luglio 2006 da Tartina0

Vi comunico ufficialmente che da ieri posso mandare a quel paese.. chiunque provi a dirmi come  devo crescere il mio bimbino.
Ieri visita dal pediatra per il suo primo mese di vita..
+ 4 cm di lunghezza
+ 1,500gr di peso( escludendo il calo fisiologico).

E alla fine della visita- Bene  signora , nn ho niente da suggerirle ,continui così  sta facendo un ottimo lavoro.--
Se nn ha niente da suggerirmi lui... mi sembra ovvio che posso fare a meno dei suggerimenti di tutto il parentado.

Finalmente posso insignirmi del titolo ufficiale di mamma.


 
 
 

Post N° 46

Post n°46 pubblicato il 25 Luglio 2006 da Tartina0

Da quasi due ore Ale dorme sereno. Oggi nn è stata di certo una giornata piacevole per lui,e pensare che è il suo complimese, le coliche lo rendono insofferente, ed io dopo averle provate tutte per farlo stare meglio nn posso fare altro che  guardare mentre si contorce.
Mi detesto quando sta così.. vorrei poterlo aiutare .
La scorsa notte, come ogni notte , mi sono soffermata a guardarlo dormire..
il viso sereno ed ogni tanto un sorriso..
mi chiedo sempre il perchè di questi sorrisi..
gli prendo una manina e lui mi stringe forte il dito, e allora mi rendo conto di quanto sia piccolo.
Fragile no..ha poco di fragile il mio bambino, nn dorme ranicchiato e urla a pieni polmoni quando ha fame..

Gli ho dato un bacio sulla fronte e lui di riflesso ha sorriso di nuovo..
mi sono addormentata con il mio dito stretto nel suo pugnetto..
ma solo per poco, perchè poi le coliche hanno ricominciato a farsi sentire..
sono sfinita.. vorrei dire che nn importa, ma nn è così , nn posso permettermi di stare in queste condizioni, Ale ha bisogno di me .
So che ancora nn ha il senso dell'affetto..
per lui sono ancora quella che lo coccola , gli da il latte, lo rinfresca quando ha caldo, ma nn capisce ancora l'amore che provo per lui...anche se so per certo che a breve capirà.

Buon complimese piccolo mio 

 
 
 

Post N° 45

Post n°45 pubblicato il 22 Luglio 2006 da Tartina0

Dopo il cazziatone ricevuto in un forum , da parte di una donna che fa parte della lega del latte, perchè  allatto Alessandro con il latte artificiale, mi sono fatta un esame di coscienza, e ho riprovato in questi giorni ad attaccarlo al seno.
Risultato.. dopo che sta attaccato al mio seno per circa un ora.. facendomi vedere tutto il firmamento a causa delle ragadi.. tempo 15 minuti e comincia ad urlare per la fame.. quindi  di corsa a preparare il biberon con lui che urla sino a diventare blu.
E per l'ennesima volta mi do ancora della scema..ma perchè sto ad ascoltare chi nn sa un tubo del mio caso?
Certo ad Ale piace stare a contatto con me, lo rasserena , ma caspita il mio latte è veramente insufficiente, e lui è sempre affamato..figuriamoci se riesce ad accontentarsi di quel poco che gli posso offrire.... già mi spacca il millesimo di secondo quando scadono le tre ore della pappa col biberon, da immaginarsi quando mangia solo il mio latte per niente sostanzioso.
L'ultima volta che siamo stati dal pediatra gli ha aumentato la dose del latte,perchè dice che lui è un bimbo a crescita veloce..mah.. forse per crescita veloce intendeva che io devo stare davanti al forno microonde pronta per il prossimo biberon...ora mangia quanto un bimbo con il doppio dei suoi giorni...ed io mangio quando cavolo mi ricordo, perchè a parte il caldo ,con lui che si lamenta in ogni momento, per le colikine, la fame, il caldo, e la voglia di coccole.. il tempo di mangiare riesco a trovarlo solo la sera, quando   finalmente comincia ad addormentarsi.
Le nonne finalmente sono soddisfatte..gli vedono le pieghettine..sapete cosa sono le pieghettine?Eh.. immagino di no!!!Nn lo sapevo nemmeno io prima di venire illuminata da mia suocera, che come dice lei, ora che è più in carne riesce anche a prenderlo in braccio.
Avete presente i maialini all'ingrasso tutti cicciotti con i rotolini?
Ecco.. Alessandro ha le pieghettine..speriamo nn mi diventi obeso.. perchè allora lo porto dalle nonne a fare la dieta.. e se la vedranno loro con i suoi attacchi di fame.Ma dicevo..il pediatra gli aumenta la dose del latte ( e immagino che un po' di competenza lui la debba avere) quando incontro una conoscente che ha avuto una bimba tre settimane prima di me.
Ah ma che bello ! E' grande quasi quanto Elisa( la sua bimba).
Ed io le dico che effettivamente Ale è un gran mangione..
Mi chiede quanto latte mangia a pasto e quanti pasti fa in tutto..
Io rispondo e lei con aria scandalizzata..
Ma sei pazza???? E' troppo nn devi dargli da mangiare così tanto.. ma che cosa vuoi farlo diventare???Nn sai che e' proprio a causa di tutto quel mangiare che soffre di coliche? Diminuiscigli subito la dose del latte e se piange vai con le tisane  sino al prossimo pasto.
Io mi sono sentita una c*******a..
E tra me  mi sono detta.. ma che madre snaturata che sei.. è colpa mia se cucciolino piange sempre per le colichine..
E dopo un sacco di P****e mentali decido di provare a diminuirgli la dose del latte, con il risultato che nn sapevo più quando Ale piangeva per la fame o per le coliche.. tutte le mie certezze andavano a farsi benedire.
Dopo alcuni giorni vado a trovare mia madre.. ad un certo punto Ale comincia a piagnucolare..
Avrà fame .. mi dice..
Ed io ..no  ha mangiato solo un'ora fa..
Si ma nn vedi che è affamato?
Mamma nn è affamato mangia un biberon di latte ogni tre ore ,e dovrebbe in teoria fare solo 6 pasti.
Tu lascia perdere quello che ti dice il pediatra .. quando il bambino ha fame dagli da mangiare. .. nn dovevi smettere di dargli il tuo latte..tu e le tue diete..
Al che io pervasa dai sensi di colpa, dall'insensibilità di chi nn vuole capire che se il mio latte nn gli basta e devo pur dargli altro latte.. mi rinchiudo nella mia vecchia camera perchè anche se nn vorrei mi ritrovo a  piangere.
Dopo un po' me la vedo apparire per dirmi che se mi rimprovera( a 37 anni mi sento anche più deficiente a farmi rimproverare ancora da mia madre) è per il bene del bambino.
Ma è possibile che tutte sanno cos'è meglio per il mio bambino? Possibile che mi debba stressare l'esistenza con  le diverse teorie dell'una e dell'altra?
Sono stanca ... e scatto..
senti tu hai allevato i tuoi figli come pareva a te.. ora lasciami allevare il mio come mi sento  e come posso io.
Ale sta bene , il pediatra dice che è un bel bambino, sano e che cresce molto bene, quindi continuerò a fare come sto facendo ora.
Esce dalla camera borbottando.
Ed io che avevo paura che la rompi fosse mia suocera, che invece è sempre felice di vedere com'è è bello il suo nipotino, come cresce bene , e come è sempre ben curato.Mi rompe , ma mi sa che se voglio avere un po' di soddisfazioni dovrò andare da lei.

 
 
 

Post N° 44

Post n°44 pubblicato il 22 Luglio 2006 da Tartina0

Posso chiedere a qualcuno come si riescono a postare le foto.. ?Quelle che nn vengono prese da internet per intenderci .

 
 
 

E così nacque il mio grande amore..

Post n°42 pubblicato il 20 Luglio 2006 da Tartina0

Ora riesco a pensare più serenamente a quel giorno, nn ho dimenticato come molte dicono, per me è stata davvero un'esperienza traumatizzante. La mattina del 24/06 mi sveglio alle 6,30 con una voglia di cappuccino fatto al bar ed di cornetto caldo..sveglio mio marito che dormiva beatamente e gli dico che ci dobbiamo alzare perchè devo fare assolutamente colazione al bar.. lui mi chiede se per caso ho visto l'ora ed io rispondo che ne ho un bisogno assoluto. Nn ho mai richiesto niente in gravidanza, mai avuto voglie particolari.Quindi mi alzo faccio una doccia veloce mi infilo il mio vestitone premaman e sono pronta mentre lui fatica persino ad infilarsi le scarpe.Fa già caldo quando arriviamo al bar e decidiamo di sederci ai tavolini fuori.. solito cappuccino dec per me e cornetto alla crema..prendo il giornale e comincio a sfogliarlo..è tutto nella norma.. niente dolori, niente sensazioni strane..beviamo il nostro cappuccino e dopo un po' gli dico che mi è venuto sonno..quindi a casa. durante il tragitto quando mancavano pochi minuti per arrivare a casa sento un'abbondante perdita di liquidi..ho subito pensato stupita - ecco mi si sono rotte le membrane-ma sinceramente l'unica preoccupazione era quella di nn macchiare i sedile della macchina quindi incito mio marito ad accelerare, nn gli dico nemmeno il motivo.. gli dico solo di fare veloce.. lui mi chiede che caspita mi è preso quel giorno , ed io continuo a dirgli di fare veloce.. arrivo a casa scappo subito in bagno con lui dietro e mi  rendo conto che avevo visto giusto. Al chè alla notizia lui comincia ad agitarsi.. mancavano solo alcune cosucce da infilare nella valigia.. io chiamo mia mamma per avere la certezza che fossero le membrane e poi chiamo in clinica , dove mi dicono di andare subito.. nel frattempo io nn ho veramente fretta , sto qui al pc e cerco notizie tra quanto possono cominciare le contrazioni.. ma niente mica ci riesco.. ho sempre lui che continua a dirmi- Maddy muoviti che fai li seduta al pc..? stai per partorire ti sembra questo il momento di fare le tue ricerche?- insomma lui era in panico ed io perfettamente tranquilla.Arriviamo in clinica dove assieme a me c'è un'altra donna che ha rotto le membrane, ci sediamo in sala d'attesa  assieme agli altri.. quando la ginecologa chiede se ci sono urgenze io e la mia futura compagna di camera per un pomeriggio, ci guardiamo un po' titubanti e lei per prima dice- io avrei rotto le membrane, io mi accodo e dico che anche io ho il sospetto di averle rotte.La gine ci guarda e un po' incavolata ci chiede - e che aspettavate ad avvisare qualcuno? Volevate partorire qui?- Io le dico che al momento nn ho nessun dolore mentre l'altra comincia ad avere qualche dolorino. Quindi le priorità sono tutte per lei.. infatti viene trasferita in sala travaglio e ha già ben 5 cm di dilatazione.. io faccio in tempo a fare l'elettrocardiogramma,un'ostetrica prende i miei dati, i miei precedenti esami, e poi finalmente faccio la visita.. Niente, le membrane sono rotte ma sono ancora perfettamente chiusa..Subito dopo la visita ho i primi dolorini.. sono le 9,30 del mattino, ma niente di eclatante, mi trasferiscono in camera e vedo arrivare il marito della donna che era in sala d'aspetto con me... il bimbo è nato.. solo dopo un'ora.. ha sofferto poveretta , mi dice.. ed io mi auguro di fare veloce come lei.Sono serena , nn ho mai avuto paura di questo momento, Ale comincia a muoversi ed ho delle fitte abbastanza dolorose.. respiro.. e poi passano.. tutto sopportabilissimo..la mia compagna di stanza, finalmente arriva, e fortunata lei, riesce a mettersi in piedi, in quel momento nn mi sembra una cosa eccezionale, poi capirò invece che lo è eccome..mi dice che per fortuna è stato tutto abbastanza veloce, qualche problemino al momento del parto ma sta abbastanza bene.intanto le mie contrazioni aumentano di frequenza e di intensità monitoraggio, visita.. sempre chiusa.. passo il pomeriggio in camera , con i parenti della donna, ed io in alcuni momenti nn riesco proprio a trattenere le smorfie di dolore ...ecco questi sono i dolori che mi avevano detto.. simili a quelli delle coliche renali.. forse ci siamo mi dico.. ma niente.. monitoraggio visita, e nemmeno un cm di dilatazione, nel frattempo arriva mio marito , che avevo rispedito a casa per riposarsi un po'.. i dolori ora sono veramente insopportabili ma la sala travaglio è occupata da altre due donne.. quindi mi lasciano in camera con il continuo via vai di parenti  della mia vicina di letto.. sono costretta a letto anche se vorrei mettermi a camminare, ma la camera è piccola e super affollata, comincio ad innervosirmi, troppe chiacchiere n riesco a concentrarmi sulla respirazione mio marito mi guarda mentre mi piego verso di lui per l'ennesima contrazione dolorosissima, Ale comincia a spingere ed io oramai sono stanca .. mi portano a fare le'nnesimo tracciato e l'ennesima visita, ora le contrazioni sono ogni due minuti ma di dilatazione nemmeno l'ombra, dopo questa guardo mio marito e piango, sono le 20 quanto dovrò aspettare ancora per un minimo di dilatazione,  le altre che stanno in sala travaglio stanno come  me , ma hanno almeno l'assistena del proprio ginecologo.. io nn l'ho richiesta..( se avete la possibilità richiedetela)guardo l'ostetrica e le chiedo di lasciarmi almeno li in sala tracciati, le spiego che nn mi va di avere tutta quella gente attorno, e lei capisce.. mi lascia sola con mio marito che ad ogni nuova contrazione mi sorregge .. ho il primo crollo fisico dopo un po'.. comincio a tremare e ho la mia prima crisi, intervengono una dottoressa e alcune ostetriche , nn sanno che cosa sono queste crisi e con voce un po' dura mi dicono di smetterla di fare così e di cercare di riprendermi..mio marito è spaventato, sa cosa sono , e lo dice ma pare nessuno lo ascolti, forse erano spaventate anche loro .. mah.. dopo un po' mi riprendo, ma la crisi mi ha tolto le ultime riserve di energia e ora il dolore diventa intollerabile,le contrazioni sono una dietro l'altra nn ho il tempo di riprendere fiato che già e' in arrivo l'altra,chiedo l'epidurale mi dicono che nn possono farmela perchè devo aspettare ad avere almeno 3 cm di dilatazione.. ed io continuo a rimanere chiusa..il collo dell'utero si è appena accorciato, sono le 22 , mando a quel paese i miei buoni propositi di fare un parto in silenzio e comincio a piangere Ale ora spinge ed io sento il bisogno impellente di spingere con lui.. mi viene intimato di nn farlo assolutamente.. al che mi arrabbio e chiedo che cavolo aspettano a farmi il cesareo.. nn possono le due donne in sala travaglio stanno per essere sottoposte a cesareo ci sono le sale operatorie occupate .. L'ostetrica che mi segue dal pomeriggio pare si alteri anche lei , e la sento dire al medico , che nn mi possono lasciare in queste condizioni, nel frattempo ho avuto altre due crisi, decidono di farmi anche senza dilatazione , l'epidurale..io riprendo a respirare quando mi dicono che così c'è un maggiore apporto di ossigeno per il bambino.. ci provo e forse mi risollevo un po' al pensiero che di li a breve avrei fatto l'epidurale, sono completamente fradicia mi devono cambiare la camicia da notte,arriva l'anestesista, mi fanno sedere e nn so come riesco a nn muovermi mentre mi infilano il sondino, mi praticano la prima dose di anestetico che comincia a fare il suo effetto praticamente subito, ma i dolori nn spariscono.. sono li ,ma adesso posso anche sopportarli.. dopo 20 min mi visitano e ho una dilatazione di 2 cm.. mi praticano la prima induzione, e un antispastico per rilassare il collo dell'utero. riesco persino a parlare con mio marito anche se le contrazioni sono ancora molto forti.. e mi rilasso.. la mia mente si rilassa.. è quasi mezzanotte, ( chiedo di continuo l'ora voglio che mio figlio nasca entro il 24) ma siamo appena a 4 cm altra induzione i dolori riprendono come prima ,forti, senza pause ed incavolatissima chiedo a l'anestesista che fine aveva fatto la mia epidurale.. altra dose di anestetico.. ma niente oramai nn fa più effetto se nn quello di stordirmi..vogliono che resti distesa ,  nn se ne parla nemmeno, nn ci riesco proprio a stare sdraiata, ho bisogno di un appoggio come prima mi serve che mio marito mi tenga mentre arriva il picco della contrazione.a mezzanotte e trenta mi dicono che ho una dilatazione di 9 cm, ma nn sono ancora pronta , c'è qualche cosa che blocca, nn so che era , nn riuscivo più a capire nulla, una ginecologa dice all'altra -Nn importa falla spingere- l' ostetrica mi dice che appena sento arrivare la voglia di spingere devo spingere forte.. ok mi dico ..  Almeno qui cerca di fare la brava.. arriva la prima spinta e spingo sino a farmi mancare il fiato, la seconda ..ed idem.. è doloroso si, ma anche liberatorio in qualche modo, mio marito è li, l' ostetrica del pomeriggio è ancora li dietro di me, nn è andata a casa , mi accarezza il viso e mi dice di urlare se voglio.. no cavolo nn voglio urlare, le sento parlare e l' ostetrica che segue il mio parto dice ad un' altra persona che mi sto lacerando,mi viene praticata un' altra dose di anestetico,chi mi spinge  sulla pancia smette per un attimo, allora l'altra  le dice di tagliarmi ed io in quel momento penso.. Finalmente!!Mi tagliano e nn fanno in tempo a dirmi di spingere che Alessandro è fuori, lo vedo è completamente bianco,  è bello tutto rannicchiato, è grande,urla, nemmeno mezz'ora in sala parto, lo aspirano , lo vogliono portare via.. nn li lascio andare, voglio prima il bimbo tra le braccia, e quasi minaccio tutti se nn mi danno il mio scriccioletto, me lo poggiano sulla pancia, mentre l'ostetrica mi rimuove manualmente la placenta, nn si è staccata, nn sento più niente,ho occhi solo per il mio piccolo, guardo Alessandro con gli occhi aperti, lo studio è proprio come l'avevo visto in una delle ultime ecografie, e dico ad alta voce che ne è valsa proprio la pena. Forse qualcuna penserà che mi è passata la voglia di avere un altro figlio..  nn mi è proprio passata.. il prossimo lo programmo col cesareo ^_*..

 
 
 

Post N° 41

Post n°41 pubblicato il 18 Luglio 2006 da Tartina0

Alessandro ha solo 23 giorni.. eppure certe volte mi soffermo a guardarlo e penso ai suoi occhi aperti, che sembrava mi guardassero, mentre lo tenevo sulla pancia appena nato..ora mi incanto a guardarlo e penso che forse nn lo osservo veramente come dovrei, perchè ogni minuto è unico, ogni secondo lo è..e lui cambia, cresce, ed io nn lo avrò più com'era ieri o 23 giorni fa..

 
 
 

Post N° 40

Post n°40 pubblicato il 15 Luglio 2006 da Tartina0

Nel post precendente accennavo al fatto che Ale ha già i suoi gusti  in fatto di musica.. gusti che a quanto pare la mamma ( io per chi  ancora nn l'avesse capito) già gli faceva ascoltare quando stava dentro il pancione.

Mettevo le cuffie intorno alla pancia e facevo andare un po' di musica.. nn solo la classica come credono in molti.. ma tutta quella che piace a me.. di questa musica o canzoni c'erano alcune che calmavano subito Alessandro quando era agitato, e presto smetteva di muoversi ed io presumevo sempre che si fosse addormentato .

Una di queste l'avevo scaricata anche sul cellulare, una canzone splendida di Mariah Carey.. il giorno dopo della sua nascita Ale piangeva di già quando la puericultrice me lo portò in camera ed io sinceramente nn sapevo cosa fare, era talmente nervoso che nn riusciva nemmeno ad attaccarsi al seno.. allora mi venne in mente il cellulare.. selezionai la canzone che ascoltava spessisimo in pancia e la misi a tutto volume ( avevo una camera singola ) .. immediatamente Alessandro smise di piangere, e stette li buono ad ascoltare la canzone come se la riconoscesse.

Ora ha bisogno di ascoltare musica se deve dormire e oggi ho sperimentato che si addormenta solo con le canzoni che gli facevo ascoltare  quando era dentro il pancione..
Questa cosa a dire il vero mi commuove parecchio..perchè anche se ora è qui ,mi manca sentirlo muoversi dentro di me.. e quando lo vedo calmarsi con quelle canzoni , posso immaginare i suoi movimenti di quando stava dentro il pancione ... distende un braccio verso l'alto, un pugnetto vicino alla guancia , e socchiude piano piano gli occhi... sino ad addormentarsi..

 
 
 

Post N° 39

Post n°39 pubblicato il 12 Luglio 2006 da Tartina0
Foto di Tartina0

Ci sono momenti in cui stramazzerei al suolo per la stanchezza.. ho tanto di quel sonno arretrato che solo le mamme possono capire..eppure quando guardo il mio topolino dormire, questo cosino di 4 chili e poco più, mi viene la voglia di strapazzarlo di baci, di svegliarlo dal suo sonno per vedere apparire quel sorriso mentre lo sbaciucchio sulle guance e negli angoli della bocca.
E' l'uomo della mia vita lui!!!
Mai amato nessuno come amo lui... e nonostante mi ritrovi a buttarmi giù dal letto alle 2 del mattino , per arrivare in cucina e preparare il biberon, girare per casa cercando di rassettare un po' con lui in braccio, nonostante i pianti  quando lo vedo disperarsi per le colichine,la stessa canzone cantata a ripetizione( e si perchè anke il mio bimbo ha già i suoi gusti in fatto di musica) per fargli fare la nanna quando di dormire nn ne vuol sapere per il caldo, l'ansia che mi prende in ogni momento per la paura di sbagliare qualche cosa .. nonostante tutto questo mi ritengo la donna più fortunata del mondo ad averlo qui con me.. nn scambierei ogni pianto, ogni preoccupazione, ogni ora di sonno perduto con niente ..il solo fatto che lui ci sia vale tutto questo.

 
 
 

ecco

Post n°38 pubblicato il 12 Luglio 2006 da Tartina0
Foto di Tartina0

 
 
 

Post N° 37

Post n°37 pubblicato il 10 Luglio 2006 da Tartina0

ecco ripostata.. vediamo ke succede...

 
 
 

Post N° 36

Post n°36 pubblicato il 10 Luglio 2006 da Tartina0

Sparita la foto del mio bimbo..qualcuno sa dirmi il motivo????

 
 
 

Post N° 35

Post n°35 pubblicato il 09 Luglio 2006 da Tartina0

ALESSANDR

Il mio arcobaleno

14 giorni

 
 
 

Post N° 34

Post n°34 pubblicato il 05 Luglio 2006 da Tartina0

Cavolo se capisco perkè hanno inventato la festa della mamma! Altro che sola ricorrenza.. ci vorrebbero medaglie al valore civile per tutte..  Sono morta!!!!!!!!Il latte oramai è quasi andato , quindi da oggi si integra con il latte artificiale , con grande incavolatura di mia madre.. ma nn me ne può fregare di meno.. Ale piangeva sempre ,nn era mai sazio ,ed io piangevo con lui perchè sapevo che il mio latte nn era abbastanza sostanzioso.. e con buona pace del marito che si è rassegnato e l'approvazione del pediatra oggi Ale ha cominciato a fare nuovi pasti...Almeno io nn avrò più l'ansia  "del quanto ha mangiato"..
Poi altra novità... il mio cucciolo ha cambiato turni... ora piange tutto il giorno.. in compenso la notte dorme 6 ore filate, ma devo essere veloce con le poppate altrimenti sai  che urla!?!? Di notte bagnetto , ne fa almeno 4 al giorno visto il caldo.. e anche qui la suocera che rompe, bisogna stare attenti che nn prenda freddo..eccerto siamo in pieno inverno.. poi che sudi e sia accaldato poco importa! Ma anche qui ce ne freghiamo alla grande..dicevo che in compenso ora piange tutto il giorno.. l'ho viziato mi dicono...perchè vuol stare sempre in braccio.. ok dico io.. provateci voi a vederlo diventare blu per il pianto!!!! Tutte brave a sparare sentenze... come se i bimbi fossero tutti uguali..io in compenso mi ritrovo con due borse sotto gli occhi che ci posso andare a fare la spesa...lui 4 bagnetti al giorno io giusto il tempo di infilarmi velocissima sotto la doccia e riscoprire i miei capelli al naturale... tutti boccolosi ....però in compenso perdo i chili in più come neve sciolta al sole..ogni volta che salgo sulla bilancia.. mi viene voglia di appenderla al muro ed incorniciarla...l'adoro...dai 600 ai 1000 gr al giorno.. so che tutto questo presto finirà ma per ora mi godo il momento.
Poi che altro.. Ora Ale dorme che sembra un angioletto.. tutti gli strilli di oggi sono passati..
Ah.. ultima cosa... oggi il mio scricciolino ha reciso l'ultimo legame che aveva ancora con me.. ha perso il moncone del cordone ombelicale..
Ora mi diventa un ometto tutto indipendente, tra un po' lo vedrò laureato ( speriamo che le cose in italia migliorino) si fidanzerà , che si sposi nn me ne può fregare di meno,e mi darà dei nipotini.. ed io vecchia e triste aspetterò che vengano a trovarmi la domenica nella casa di riposo... ok riavvolgiamo il nastro...Ale andrà all'asilo, a scuola , mi farà inca***re da morire, ( dicono che il nome è già una garanzia) mi chiederà il motorino, (col cavolo a lavorare!) e quando io sarò fuori per qualche viaggio mi ridurrà la casa in un porcile assieme ai suoi amici..
Si lo so che andrà a finire così...
Ma nn si può fermare il tempo??????????????

 
 
 

Post N° 33

Post n°33 pubblicato il 01 Luglio 2006 da Tartina0

Che dire di questa prima settimana da mamma...?!

Stancante, nn mi sono ancora ripresa del tutto ed il bimbo da così tanto da fare...mi sembra di nn avere tempo nemmeno per curare me stessa, mangio a malapena e lo faccio giusto perchè so che devo farlo per il mio scricioletto..le prime due notti le abbiamo passate a darci il turni per dormire con mio marito..e appena si poteva anche durante il giorno giù a dormire.Però ora mi sembra che giorno dopo giorno vada decisamente molto meglio, sto riuscendo a godermi il piccolo cosa che nn ero riuscita ancora a fare, lui di giorno è un angioletto, dorme e mangia, anche se io ho sempre l'ansia di sbagliare qualche cosa, ma credo sia normale.. mangia tanto e di questo sono felice anche se ultimamente mi sono messa in testa che il mio latte nn sia abbastanza sostanzioso visto che lui mangia più di quanto dovrebbe.Ma lunedì finalemnte mi verrà tolto ogni dubbio , Alessandro ha la sua prima visita col pediatra e mi auguro che mi dica che va tutto bene e che cresce bene.
Mi manca un po' girare per blog.. ma le priorità ora sono decisamente cambiate ora solo Ale e  

Bacio a tutti

 
 
 

Post N° 32

Post n°32 pubblicato il 30 Giugno 2006 da Tartina0
Foto di Tartina0

Grazie  a chi ha dato il benvenuto al mio scriccioletto

e grazie dolcetto, per il post.

Ultimamente mi manca proprio il tempo materiale per accendere il computer,ma spero di poterlo fare quando mi sarò organizzata meglio.

un bacione a tutti