Il costo dell’etica…

 

 

 

 

 

 

 

 

 

La bellezza del concetto è che toglie il vento a tante aspiranti vele etiche: la società che possiede la rivista pornografica possiede la società che produce il detersivo.

L’azienda che possiede gli impianti di munizioni possiede la società che produce il cibo per i pappagallini.

La società che possiede le scorie nucleari possiede la società che raccoglie i tuoi rifiuti. In questi giorni, grazie a me, a meno che tu non faccia le valigie e vada a vivere in una caverna, metti soldi nel male e nella merda.

E siamo realistici, se il costo dell’etica è la vita in una grotta. . . “

Share via emailSubmit to redditShare on Tumblr