La nipote del Duce fa boom di voti: chi è Rachele Mussolini

La nipote del Duce fa boom di voti: chi è Rachele Mussolini

La galassia di sinistra, che tanto si riempie la bocca di belle parole sulle donne e il loro riscatto sociale, è uscita malconcia dalle ultime elezioni amministrative proprio per quanto concerne la rappresentanza femminile. I numeri sono a dir poco deprimenti per le donne in politica. Alle ultime comunali, nei 17 comuni capoluogo delle Regioni a statuto ordinario, su 145 candidati, solo 25 erano donne. Praticamente il 17,2% rispetto all’82,8% degli uomini. E in questo quadro deprimente per le donne in politica, brilla la stella nera di Rachele Mussolini. Che…

Share via emailSubmit to redditShare on Tumblr
Read More

Ddl Zan: cosa dice la legge in difesa degli LGBTQI e perchè è osteggiata

Ddl Zan: cosa dice la legge in difesa degli LGBTQI e perchè è osteggiata

Benché abbiamo varcato da un bel po’ le soglie del Terzo millennio, siamo ancora costretti a sentire o leggere notizie di matrice omotransofobica contro adolescenti, coppie, adulti. I quali vogliono semplicemente vivere con serenità la propria vita privata, senza dare fastidio a nessuno. Una nuova speranza per il mondo LGBTQI è arrivato dal DDL Zan, che però non riesce a trovare spazio in Parlamento complice l’ostruzionismo di Lega e Fratelli d’Italia. Il che non sorprende, vista la provenienza ideologica, elettoralmente speculativa, ipocrita e retrograda di entrambi su certi temi. Ecco…

Share via emailSubmit to redditShare on Tumblr
Read More

Mario Draghi e quelle differenze con Monti che lasciano ben sperare

Mario Draghi e quelle differenze con Monti che lasciano ben sperare

E così, ancora una volta il Presidente della repubblica deve affidarsi ad un tecnico per togliere le castagne dal fuoco: Mario Draghi. Con la politica italiana che si conferma per l’ennesima volta incapace di gestire le situazioni difficili. Troppo presa dalla propria autoreferenzialità e dalle proprie lotte intestine. Beghe lontane dai problemi reali del Paese. Ed ora, Mario Draghi rievoca lo spettro di Mario Monti e non solo per l’omonimia. Soprattutto, perché ci fa subito pensare ad una nuova macelleria sociale. Anche se tra i due qualche differenza c’è, che…

Share via emailSubmit to redditShare on Tumblr
Read More

Tante critiche alla Azzolina: ma ecco cosa combinò il centrodestra alla scuola

Tante critiche alla Azzolina: ma ecco cosa combinò il centrodestra alla scuola

La scuola italiana è ripartita. Tra criticità vecchie e nuove, approssimazioni e ansie che tutto possa bloccarsi di nuovo. La scuola italiana paga una trentina di anni disastrosi. Tra riforme che hanno puntato soprattutto a semplificare e tagliare anziché investire, sia di centrodestra che di centrosinistra. Certo, Lucia Azzolina non è una cima. Però addossargli tutte le colpe è assurdo e ingiusto. Anche il centro-destra ha varato, quando ha governato, delle riforme disastrose. Ma oggi chiede la testa della Azzolina. Quelle riforme sono state votate anche dai partiti di Salvini…

Share via emailSubmit to redditShare on Tumblr
Read More

Elezioni regionali in Calabria, candidati e favoriti

Elezioni regionali in Calabria, candidati e favoriti

La Calabria c’è, ma non si vede. O meglio, si vede solo a luglio ed agosto, quando da ogni parte d’Italia (quindi anche del Nord) arrivano turisti ad inondare le sue splendide coste. E quando servono voti per piazzare questo e quello su vari livelli istituzionali. Giornaloni e Talk televisivi hanno dato esclusivo spazio all’Emilia Romagna, dove si sta consumando lo scontro tra Matteo Salvini e le sardine. Non si parla mai di programmi, ma solo di chi porta più gente in piazza e nei palazzetti. Eppure, la Calabria è…

Share via emailSubmit to redditShare on Tumblr
Read More

Chi è Giorgia Meloni: la donna che si è presa la destra italiana

Chi è Giorgia Meloni: la donna che si è presa la destra italiana

Giorgia Meloni l’ho conosciuta che avevo 15 anni, lei 19. Era il 1996, credo, ed ella ricopriva l’incarico di responsabile nazionale di Azione Studentesca. Il movimento studentesco di Alleanza Nazionale, rappresentando tale movimento in seno al Forum delle associazioni studentesche istituito dal ministero della Pubblica Istruzione. Devo dire che il suo discorso in occasione dell’anniversario della morte di Paolo Borsellino, seppur giovanissima, mi colpì molto per incisività ed empatia. La Meloni usò questo esempio per rendere l’idea di come, alla fine, la giustizia italiana fosse inefficace nel proprio compito. E…

Share via emailSubmit to redditShare on Tumblr
Read More

Approvata commissione su caso Segre: ma quanto ci costa?

Approvata commissione su caso Segre: ma quanto ci costa?

Con 151 voti favorevoli, nessun voto contrario e 98 astensioni, il Senato ha dato il via per la nascita di una ennesima Commissione parlamentare. Questa volta è straordinaria contro odio, razzismo e antisemitismo, proposta dalla senatrice a vita Liliana Segre. La quale è sovente vittima di attacchi a mezzo Social per le sue origini ebraiche. Si è astenuta dunque l’opposizione. Del resto, c’era da aspettarselo, visto che buona parte di chi scrive certe cose nelle Agorà virtuali, alla fine vota Lega e Fratelli d’Italia. Adducendo però tale scelta al fatto…

Share via emailSubmit to redditShare on Tumblr
Read More

Umbria, risultato punisce arroganza di Conte e alleanza Pd-M5S

Umbria, risultato punisce arroganza di Conte e alleanza Pd-M5S

Prendendo in prestito un vecchio spot con Renato Pozzetto, possiamo dire che il voto è come il Natale: “quando arriva, arriva”. Perché la Democrazia è così. Prima o poi si va a votare e chi cerca di restare avvinghiato alle poltrone evitando il voto, finisce poi per fare harakiri. Lo sa bene il Partito democratico, che di manovre di palazzo per restare al Governo se ne intende. Lo fece dal 1996 al 2001, cambiando ben 4 governi. E lo ha fatto dal 2013 al 2018, cambiandone 3. E’ pur sempre…

Share via emailSubmit to redditShare on Tumblr
Read More

Europee, non sai chi votare? Ti aiuta questo Test

Europee, non sai chi votare? Ti aiuta questo Test

Tra una settimana si svolgeranno le Elezioni europee 2019. E possiamo anche aggiungere un sospirato finalmente. Soprattutto per il teatrino fintamente polemico inscenato tra il Ministro degli interni Matteo Salvini e il Ministro per le politiche sociali Luigi Di Maio. I quali, essendo in piena campagna elettorale ed essendo consapevoli di giocarsi un importante Test sulla propria rispettiva forza politica, cercano di accattivarsi i voti di indecisi dell’ultima ora. I sondaggi danno la Lega oltre il 30%. In effetti, il partito una volta secessionista, sta avendo ampi consensi anche al…

Share via emailSubmit to redditShare on Tumblr
Read More

Elezioni europee, ecco chi saranno gli alleati del M5S

Elezioni europee, ecco chi saranno gli alleati del M5S

Il 25 maggio si avvicina, domenica nella quale si svolgeranno le elezioni per il rinnovo del Parlamento europeo. Ci saranno anche i parlamentari della Gran Bretagna, visto che la Brexit è stata rinviata ad ottobre. Un parto travagliato, con lacerazioni interne tanto al Parlamento britannico quanto all’interno del Partito conservatore al governo. Con Theresa May da tempo nell’occhio del ciclone. Poi però quando usciranno, occorrerà di nuovo ripartire i seggi. Ma tralasciando le non meno importanti beghe britanniche, veniamo a casa nostra. Favoritissimi per questa tornata elettorale europea è ovviamente…

Share via emailSubmit to redditShare on Tumblr
Read More