Settore Matrimoni;Dalla Puglia Chiarezza Sul Decreto Sostegni Di;Mimmo Siena

Michele Emiliano Presidente Regione Puglia

Michele Emiliano Presidente Regione Puglia

Con il ritorno in zona bianca,e’ripartito il settore dei matrimoni che per un anno e mezzo e’rimasto fermo a seguito della emergenza sanitaria,ma adesso dalla Puglia chiedono chiaressa per i ristori promessi dal Governo centrale.Se ne e’fatta portavoce l’esponente pentastellata Rosa Barone che aggiunge”Conoscere le azioni intraprese dalla Regione Puglia per ricevere lo stanziamento previsto dal Decreto Sostegni per il comparto del wedding, matrimoni e eventi privati, il cui riparto sarà stabilito sulla base proposta dalle Regioni.La pandemia e il conseguente lockdown – dichiara Laricchia – hanno colpito fortemente la nostra economia interessando tutti i settori tra i quali anche il comparto degli eventi privati e delle cerimonie che coinvolge, non solo il commercio e la manifattura di abiti da sposa e da cerimonia, ma anche decine di lavoratori che operano come acconciatori, truccatori, fotografi, planner, ristoratori, fiorai, oltre all’artigianato tipico per la creazione di bomboniere. Allo stesso modo sono interessati i gestori e lavoratori impiegati nelle strutture ricettive e analoghe location penalizzate da un minor afflusso anche di carattere turistico.Non possiamo rischiare che la Puglia non colga appieno la possibilità offerta dal Decreto Sostegni, per questo voglio conoscere quali siano le azioni intraprese per ricevere lo stanziamento e quale sia la cifra prevista per la Puglia”conclude la Barone.

Attivo a Molfetta Il Nuovo Numero Del Centro Antiviolenza Di;Redazione World News Web 24

Molfetta(Bari)E’ attivo il numero verde 800744006 del Centro Antiviolenza Pandora rivolto alle donne italiane e straniere residenti nell’ambito territoriale Molfetta – Giovinazzo.Un servizio che riteniamo essenziale e utile per tutte le donne che avranno la possibilità di contattarci gratuitamente in qualsiasi momento.Il servizio è accessibile h24 gratuitamente dai telefoni fissi e mobili.Nei momenti più problematici, più drammatici, quando una donna è in pericolo, il numero verde da’ il via alla rete di supporto e assistenza, mantiene i contatti costantemente, fornendo informazioni e offrendo supporto psicologico e conforto morale.Da qui nasce la consapevolezza che il numero verde diventa un aiuto concreto soprattutto per le questioni più gravi e nei momenti di crisi umana.«Ancora un passo in avanti nel rafforzamento dei servizi a tutela della persona umana», il commento del Sindaco, Tommaso Minervini, e dell’assessore alla socialità, Germana Carrieri.

“La nave dei veleni. Il caso Cavtat”, la presidente Loredana Capone dialoga con Alberto Maritati Di;Redazione World News Web 24

La Nave Dei VeleniGiovedì 17 giugno, alle ore 19, presso il Convitto Palmieri, piazzetta Carducci, Lecce, si terrà la presentazione del libro “La nave dei veleni. Il caso Cavtat” di Alberto Maritati, edito da Laterza, sostenuto dal Consiglio regionale della Puglia nell’ambito della linea editoriale “Leggi la Puglia”.Alla presenza dell’autore, il volume sarà presentato dalla Presidente del Consiglio regionale della Puglia, Loredana Capone. Interverranno Rita Auriemma e Genuario Belmonte dell’Università del Salento.Modererà l’incontro il giornalista Marcello Favale.Si tratta del racconto in prima persona della vicenda della nave cargo iugoslava Cavtat affondata nel 1974 a poche miglia al largo di Otranto ‒ un caso giudiziario dai risvolti politici, sociali e mediatici ‒ da parte di chi, all’epoca pretore della piccola città di Otranto, si è impegnato, con tutti gli strumenti che le leggi e la Costituzione consentivano, in una corsa contro il tempo per evitare il disastro ambientale.“Il nostro territorio, la nostra Puglia – ha detto la Presidente Capone – ha conosciuto negli anni le ferite di un progresso scritto senza guardare alla qualità del nostro ambiente. Tante, troppe, sono le vertenze aperte dal Gargano al capo di Leuca, con stabilimenti produttivi e industriali che sono ormai diventati una sorta di simbolo dello “sviluppo” che non possiamo più volere.Alberto Maritati ci aiuta a ripercorrere una pagina della nostra Regione, fatta di coraggio, di scelte, di visione, partendo proprio da quella giornata estiva di metà luglio del ‘74, dove, una delle perle della nostra Puglia, Otranto, fu scossa dalla notizia di uno scontro tra due imbarcazioni, una delle quali contenenti 909 bidoni di sostanze tossiche.

Tolto Ad Una Bambina Georgiana Un Tumore Al Cervello Eccezionale intervento a Casa Sollievo Della Sofferenza a S.G.Rotondo Di;Redazione World News Web 24

bambina Georgiana SalvataEccezionale intervento all’ospedale”Casa Sollievo Della Sofferenza”di S.Giovanni Rotondo(Fg),su una bambina geogiana a cui e’stato asportato un tumore al cervello.l’intervento e’stato reso possibile sia per la condizione di carattere umanitario e di urgenza da parte della Regione Puglia.Dall’esame istologico eseguito in Anatomia Patologica, il tumore asportato è risultato essere poi un astrocitoma pilocitico di primo grado, un tumore benigno e raro, ma più frequente nei bambini, con una incidenza di 1:200.000 all’anno. Dopo l’intervento la bimba è stata trasferita nell’Unità di Anestesia e Rianimazione II a seguito dei difficili scompensi metabolici subentrati.Scongiurato il pericolo di morte, adesso per la piccola si aprono nuove possibilità di vita. Nei prossimi giorni Sesili sarà dimessa, non prima di aver individuato un centro di riabilitazione di elevata specializzazione idoneo a proseguire un caso così complesso,i genitori hanno ringraziato tutti i pugliesi per la grande mole di affetto e riconoscenza in questa delicata situazione.Casa Sollievo Sofferenza S.Giovanni Rotondo(2)

Gran Finale Per La Rassegna Letteraria”I Fiori Blu”il 18 Giugno a Foggia Di;Redazione World News Web 24

I fiori BluIn occasione della seconda edizione del Premio “I fiori blu”, si terrà il 18 giugno (ore 19.00) a Foggia, nel Cortile di Palazzo Dogana, la proclamazione della decina dei finalisti, alla presenza di Massimo Bray Assessore alla Cultura e al Turismo della Regione Puglia, già Ministro dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, e di Ritanna Armeni giornalista e scrittrice, componente della Giuria Tecnica del Premio. Seguirà la presentazione del libro dal titolo “Per strada è la felicità” di cui è autrice Ritanna Armeni.Venerdì si conosceranno i dieci titoli dei volumi scelti dalla prestigiosa Giuria Tecnica de “I fiori blu”, presieduta da Paolo Mieli, e composta oltre che dalla Armeni, anche da Lidia Ravera, Massimo Recalcati, Silvia Truzzi, Marco Ferrante e Sandra Petrignani. Sui dieci volumi finalisti si potrà poi pronunciare anche la Giuria Popolare che indicherà – sul sito ufficiale del Premio – la propria doppia preferenza (un saggio e un romanzo) a partire dal 18 giugno, ed entro i trenta giorni successivi. Gran finale – per la serata di premiazione – il secondo giovedì di settembre.“Desideriamo ringraziare la presidenza della Provincia che è tra gli enti patrocinanti, con il Comune e Confindustria Puglia, – ha detto la direttrice artistica Alessandra Benvenuto – per la disponibilità a ospitare l’evento dell’importante tappa della proclamazione dei finalisti, nella cornice storica di Palazzo Dogana. È una manifestazione che si avvia a un radicamento forte sul territorio, grazie alla passione di tutti coloro che vi prendono parte e agli ottimi riscontri positivi avuti sul profilo nazionale, non ultimi gli auspici del Cepell. Ed è un grande piacere accogliere in questa occasione il dialogo sul volume appena pubblicato da Ponte alle Grazie di cui è autrice Ritanna Armeni, che di questo Premio nazionale è certamente madrina, non solo spirituale”.

Giornata Mondiale Del Donatore Iniziativa Ai Riuniti di Foggia Di;Redazione World News Web 24

Logo World News 24(1)2021Ieri Lunedì 14 giugno, in occasione della Giornata mondiale del donatore, il Servizio Immunotrasfusionale (SIMT) del Policlinico Riuniti di Foggia, diretto dal Dott. Michele Centra, partecipa ad una raccolta straordinaria di sangue organizzata dall’Associazione “Donatorinati” in collaborazione con l’Associazione “Fratres”.La raccolta di sangue aperta a tutti e avvenuta con autoemoteca posizionata per l’occasione nello spazio antistante il Palazzo di Città in Corso Garibaldi a Foggia.La raccolta straordinaria sarà anche un momento di sensibilizzazione alla cultura della donazione, in particolare nei confronti dei giovani. In quest’ottica, oltre ad una presenza di ‘donatori in divisa’ della Polizia di Stato e dei Vigili del Fuoco,presente anche il neo Questore di Foggia Sirna.

In Italia 340mila minori ricevono aiuto da Banco Alimentare con L’Iniziativa”La Fame Non Va In Vacanza Di;Danila Paradiso

La Fame Non Va In VacanzaBanco Alimentare lancia una serie di iniziative a sostegno delle fasce più colpite dalla crisi economica causata dalla pandemia Covid-19. “La fame non va in vacanza” è il nome della raccolta fondi partita il 28 maggio che durerà fino al 31 agosto 2021, attraverso la quale sarà possibile sostenere l’attività della ONLUS.Sono le famiglie a soffrire maggiormente le conseguenze della crisi causata dalla pandemia: l’incidenza della povertà assoluta in questa categoria passa dal 9,2% all’11,6% e tocca oltre 2 milioni di famiglie, per un numero complessivo di individui pari a circa 5,6 milioni, 1 milione in più rispetto all’anno precedente. Colpite sono soprattutto le famiglie con bambini a carico: 200 mila minori nel 2020 sono scivolati nella condizione di povertà estrema, per un totale di oltre 1.3 milioni (Dati Istat 2021).Con la campagna “La fame non va in vacanza”, Banco Alimentare punta a distribuire nei prossimi mesi alimenti pari a 2.000.000 di famiglie alle persone in difficoltà, grazie alle oltre 7.500 strutture caritative convenzionate.

Palazzo Beltrani ricomincia dal teatro. Al via Sabato la 1ma Edizione di”Teatro a Corte”Di;Annamaria Natalicchio

Palazzo Arti Beltrani Trani(Bat)Da sabato 12 giugno si apre il sipario sulla prima edizione della Rassegna Nazionale di Teatro Amatoriale “Teatro A Corte” nella splendida Corte ‘Davide Santorsola’ del Palazzo nobiliare centro culturale polifunzionale della città di Trani. Col patrocinio della UILT Nazionale – Unione Italiana Libero Teatro – UILT Puglia, dell’Assessorato alle Culture della città di Trani, in partnership con Costa Sveva, l’Associazione DELLE ARTI, in collaborazione con Compagnia dei Teatranti, organizza, dal prossimo sabato sino al 31 luglio 2021, la rassegna con la direzione artistica di Enzo Matichecchia. Il cartellone, infatti, è il frutto di una selezione di spettacoli di numerose compagnie di tutta Italia che hanno partecipato al Bando Nazionale lanciato dalla Compagnia dei Teatranti A.P.S. di Bisceglie e dall’Associazione delle Arti di Trani.La rassegna Teatro a Corte è uno dei pochissimi cartelloni di teatro amatoriale italiani organizzati in questo anno così difficile, causa pandemia.«Pochi avrebbero scommesso nella ripartenza per l’estate di uno di quei settori definiti ‘non necessari’ dalla politica, specie dai suoi rappresentanti nazionali – evidenzia l’attore e regista Enzo Matichecchia della Compagnia dei Teatranti -. Noi ci abbiamo creduto, e la nostra scommessa l’abbiamo vinta, tant’è che il 12 giungo la rassegna “Teatro a Corte – Premio Giovanni Macchia” partirà regolarmente, il 24 luglio il Presidente nazionale della U.I.L.T. Paolo Ascagni ci omaggerà della sua presenza e “Teatro Magazine” contribuirà con il Premio Stampa a gratificare gli sforzi sin qui compiuti».Si parte sabato 12 giugno con una anteprima del festival, lo spettacolo fuori concorso “Harem, le donne di Federico”, scritto e diretto da Carla De Girolamo, con Anna Laura d’Ecclesia, Arianna Gambaccini e Carla De Girolamo. La pièce, ambientata nel 1250 d.C. e dedicata alla sfera sentimentale dell’Imperatore Federico II di Svevia, metterà in scena la storia di Bianca Lancia, sua figlia Violante e la loro balia. Tre donne, molto diverse tra loro, che raccontano, tramite il romanticismo di figure universali, un uomo intelligentissimo e curioso con una molteplicità di passioni, così tante che sarebbe impossibile enunciarle esaustivamente in un solo spettacolo. 

Unifg e Cus Foggia per l’inclusione sociale: parte SpinAbility Di;Redazione World News Web 24

card_SpinabilityFavorire l’inclusione sociale delle persone con disabilità anche tramite la pratica sportiva: questo l’obiettivo del progetto SpinAbility, promosso dal CUS (Centro Universitario Sportivo) di Foggia e dall’Area Diritto allo Studio, Servizi Sportivi e Disabilità dell’Unifg.L’iniziativa, ideata dal Centro Universitario Sportivo Italiano (C.U.S.I.) e cofinanziata da Sport & Salute nell’ambito del programma “Sport di Tutti”, mira alla creazione di attività dinamiche e divertenti, ma allo stesso tempo funzionali, per gli studenti con disabilità ma anche per familiari, bambini e persone non disabili.Lo sport è elemento essenziale in ogni processo di formazione e inclusione” – ha detto la prof.ssa Donatella Curtotti, delegata del rettore allo Sport – “La stretta collaborazione con il Cus ci permette di dare vita a progetti che, come SpinAbility, rappresentano ulteriori passi avanti nella creazione di forme importanti e nuove di educazione per tutti e di supporto agli studenti con disabilità.”L’intero progetto, curato a livello territoriale dalla vice presidente del CUS Foggia, la Dott.ssa Maria Assunta Doddi, partirà con una prima fase oggi  alle 17.00 con un corso di pallamano seduta all’aperto. Seguiranno un corso di vela (in programma tra la fine di giugno e l’inizio di luglio) e, a settembre, una gara non agonistica di orienteering.Sono felice ed emozionato – ha commentato il presidente del Cus Foggia, Claudio Amorese – perché dopo un periodo così duro, in cui il lockdown ha condizionato le vite di tutti noi interrompendo servizi essenziali e delegando tutto o quasi alle famiglie, oggi riusciamo a dare il via ad un nuovo ed importante percorso sportivo ed educativo, accessibile e sostenibile.

Torna l’appuntamento con FestambienteSud.Next Green Generation Dal 23 luglio al 2 agosto Di;Danila Paradiso

Next Greern GenerationTorna l’appuntamento con FestambienteSud, il festival nazionale di Legambiente per il Sud Italia, che andrà in scena dal 23 luglio al 2 agosto 2021.La XVII edizione si svolgerà in due tappe e toccherà tre luoghi simbolo del Parco Nazionale del Garganodal 23 al 25 luglio il festival sarà nella sua sede storica, la città UNESCO di Monte Sant’Angelodal 31 luglio al 2 agosto tornerà – dopo la pausa dello scorso anno – a Vieste, regina del turismo estivo pugliese e meridionale, e in Foresta Umbra, sito Patrimonio mondiale UNESCO.Novità di quest’anno: direzione musicale di Chiara Civello e restyling della brand identity.Il tema scelto, in continuità con l’edizione 2020, è Next Green Generation e mira a fare i conti con la transizione ecologica affrontando la questione dei cambiamenti strutturali che è necessario imprimere all’economia, ai sistemi produttivi e agli stili di vita per poter davvero consegnare un nuovo destino alla next generation.La XVII edizione di FestambienteSud ospiterà attività culturali e di spettacolo incentrate principalmente sulla musica, ma con la presenza anche di teatro e letteratura, e proporrà dei Forum di confronto sui temi centrali della transizione ecologica.

1 2 3 59