Dal 5 Al 7 Luglio La Quarta Edizione Di”Lungomare Di Libri”a Bari-Divisione Informazione-

Bari

Bari

Il mare e tutta la memoria che porta con sé, quella storica ed epica, quella vitale e sentimentale, ma anche quella tragica e drammatica. Ruota attorno al tema “La memoria del mare” la quarta edizione di “ Lungomare di libri” a Bari, manifestazione letteraria che trasforma il capoluogo pugliese in una grande libreria a cielo aperto lungo il mare – grazie alla presenza di librai ed editori del territorio – e in un crocevia di incontri con autrici e autori da tutta Italia, nei luoghi simbolo della città barese.Lungomare di libri si svolgerà da venerdì 5 a domenica 7 luglio 2024 e attorno al tema  La memoria del mare” offrirà a lettrici e lettori di ogni età una riflessione sul presente e sulla nostra storia, attraverso l’elemento simbolico del mare: il mare fonte d’ispirazione poetica e letteraria, simbolo di unione tra popoli e civiltà, di accoglienza e scambio, scrigno e custode di vicende storiche ed epiche, portatore di speranze e di nuovi inizi, ma anche testimone di drammatici episodi, di morte e di indifferenza.In programma 13 lectio magistralis di esponenti del mondo culturale e non solo,l’evento e’promosso dal Comune di Bari – Assessorato alle Culture e dall’Associazione I Presìdi del libro, con il sostegno della Regione Puglia – Dipartimento Turismo, Economia della Cultura e Valorizzazione del Territorio, ed è organizzata dal Salone Internazionale del Libro di Torino.

Una Bella Storia Di Teatro e Unita’Familiare Dal 7 Al 9 Giugno In Scena Miseria e Nobilta’a Cerignola(Fg)-Mimmo Siena-

Miseria e Nobilta'In Scena a Cerignola,Fg

Miseria e Nobilta’In Scena a Cerignola,Fg

Quella che vi raccontiamo e’una bella storia in cui ci sono due elementi che la contraddistinguono da una parte la passione per il teatro e dall’altra diverse famiglie che sia pur in contesti diversi della societa’riescono a fare squadra e a scendere in platea cercando di emozionarsi e di emozionare.L’idea e partita da Don Michele De Nittis cappellano dell’opera Buonsanti di Cerignola,Fg citta’posta in provincia di Foggia con un bacino di di utenze di 60.000 abitanti e insieme a Chiarastella Cifaldi hanno messo insieme questo gruppo inedito di nuclei familiari,di eta’giovane che hanno seguito un percorso fortemente voluto dal cappellano.Ognuno con la sua personale indole si e’calato nei personaggi che andranno in scena,consapevoli che nel loro piccolo qualcosa per la causa si puo’fare.L’intero progetto ha avuto l’incodizionato appoggio della direzione delle”Figlie di Maria Ausiliatrice” diretta da Suor Franca Bucci che ha sostenuto insieme al nucleo animatore con affabilita’e con forte senso della famiglia,la commedia dal 7 al 9 giugno presso l’oratorio delle”Figlie di Maria Ausiliatrice”Il ricavato delle 3 serate sarà devoluto alle opere di educazione ed evangelizzazione realizzate dall’Opera Buonsanti a favore della gioventù della città ofantina.

Gli”Amici Del Buon Gusto”Di Cerignola Trionfano a Torino Con Le Avventure Della Famiglia Cantalanotte-Mimmo Siena-

Trionfo a Torino Per L'Ass.''Amici Del Buon Gusto''di Cerignola,Fg

Trionfo a Torino Per L’Ass.”Amici Del Buon Gusto”di Cerignola,Fg

Grande successo di consensi e di emozioni a Torino per l’Associazione”Amici Del Buon Gusto”di Cerignola(Fg)che per la prima volta hanno varcato i confini territoriali per una”storica”trasferta in Piemonte per presentare sul palco del teatro”Cardinal Massaia”del capoluogo torinese la nuova avventura della famiglia Cantalanotte,in dialetto cerignolano”CChiu ne cambi e cchiu ne chiang”.-L’evento si e’svolto nel quadro delle celebrazioni della locale patrona ofantina Maria SS.Di Ripalta sotto l’organizzazione della associazione dei cerignolani”La Cicogna”diretta da Giovanni Dimopoli.La commedia è stata molto ma proprio molto apprezzata dagli spettatori, tutti cerignolani che vivono a Torino,che hanno applaudito a scena aperta tutti i protagonisti della commedia l’emozione era cosi’tanta che un bis sarebbe stato piu’che legittimo.A Torino era presente anche un assessore del comune ofantino,il ritorno in terra ofantina e’previsto nelle prossime ore,la regia della commedia in dialetto cerignolano e’di Angelo Labia,ricordiamo ancora una volta tutti i protagonisti ntonella Cirillo,Michele Avello,Domenico Trallo,Paola Parracino,Angelo Braschi,Chiara Musicco,Raffaele Pacifico,Lina Labia,Lucia Totaro e Mario Massafra.

Conferimento Laurea Honoris Causa In Scienze Pedagogiche a Noto Filosofo-Divisione Informazione-

Noto Filosofo Riceve Laurea Universitaria a Foggia

Noto Filosofo Riceve Laurea Universitaria a Foggia

L’Università di Foggia ha conferito la Laurea Honoris Causa in Scienze pedagogiche e della Progettazione educativa al prof. Mauro Ceruti, filosofo, epistemologo e teorico del pensiero complesso.La cerimonia si è tenuta questa giovedì 16 maggio, nell’Aula Magna “Giovanni Cipriani” del Dipartimento di Studi Umanistici dell’ateneo dauno,” il conferimento di una Laurea honoris causa costituisce sempre un atto di grande rilevanza accademica con il quale si riconosce e si premia il prestigio di una personalità davvero eminente”ha dichiarato il rettore dauno Lo Muzio,”Un argomento di cui si è cominciato a parlare quasi quarant’anni fa, un tema chiave per guardare al mondo di oggi, capire l’evoluzione del sapere, individuare le necessità, soprattutto quelle dei giovani, affrontare i problemi della società moderna”.Il filosofo appena ricevuto il riconoscimento universitario ha detto che”Oggi, un nuovo umanesimo planetario può esprimere un universalismo reso concreto dal destino comune che lega ormai fra loro, soprattutto nel pericolo, tutti i popoli del pianeta, e l’umanità intera alla Terra”.Le motivazioni alla base della proposta del conferimento della Laurea Honoris Causa sono riconducibili all’attenzione rivolta dal prof. Ceruti a una epistemologia dell’educazione che si traduce nell’impegno a riformare la scuola e i modelli educativi che la ispirano. Egli ha sottolineato nei suoi studi i paradossi che paralizzano ancor oggi le istituzioni scolastiche ed educative che continuano a essere organizzate secondo principi che separano e frammentano i saperi e le modalità della loro trasmissione, evidenziando come, invece, la scuola, nell’era del pensiero complesso, non possa che basarsi su forme interdisciplinari e transdisciplinari dell’insegnamento.

La Famiglia Cantalanotte Degli”Amici Del Buon Gusto”Da Cerignola Al Piemonte-Mimmo Siena-

La Famiglia Cantalanotte In Trasferta a Torino

La Famiglia Cantalanotte In Trasferta a Torino

Le divertenti avventure della famiglia Cantalanotte ossia l’associazione”Amici Del Buon Gusto” per la prima volta sbarcano fuori dai confini di Cerignola(Fg)e approdano per la prima volta in Piemonte,con una delle loro avventure in dialetto cerignolano”CChiu ne cambi e cchiu ne chiang”.L’evento si svolgera’il prossimo 19 maggio al teatro”Cardinal Massaia”di Torino e rientra nel quadro degli eventi promossi dall’associazione dei cerignolani”La Cicogna del capoluogo torinese per gli eventi dedicati alla ocale patrona Maria Santissima Ripalta,che vuole stimolare la comunita’con questa presenza cosi’importante.Le avventure della famiglia Cantalanotte con la attenta sapienza e regia di Angelo Labia sono molto seguite da questa comunita’che non vede l’ora di accoglierli con grande affetto,e seguire nella loro terra questa avventura in rigoroso dialetto cerignolano,piu’volte Angelo ai nostri microfoni ci ha detto”facciamo questi per il bene di Cerignola perche’tutti sappiano che la nostra e’una passione che mettiamo al servizio della comunita’ ”e Torino li attende a braccia aperte,oltre ad Angelo Labia ricordiamo gli altri protagonisti della trasferta,Antonella Cirillo,Michele Avello,Domenico Trallo,Paola Parracino,Angelo Braschi,Chiara Musicco,Raffaele Pacifico,Lisa Labia,Lucia Totaro e Mario Massafra.

A Bovino Bibliocep Fra Letteratura e Arte Con i Bambini-Divisione Informazione-

Bovino,Foggia

Bovino,Foggia

Nel castello ducale, in un luogo simbolo di Bovino, la BiblioCep  in accordo con la Magna Capitana, il  Lions club Foggia Arpi e la collaborazione di don Francesco Paolo Gabrielli, parroco della concattedrale di Bovino, ha organizzato per i piccoli lettori l’iniziativa “La Bibliocep…a spasso nell’arte”, il tema dell’evento è “letture al Castello con Alice nel paese delle meraviglie” con l’intento di regalare loro un’esperienza unica che fonde la bellezza di un bene storico/artistico come il castello ducale con la bellissima favola di Alice. L’antico castello si trasformerà in un magico mondo di creatività e immaginazione per i bambini, offrendo un’attività coinvolgente che unisce la lettura di libri e la scoperta del nostro passato.La BiblioCep si sta aprendo al territorio portando la sua attività e la sua gioia contagiosa anche nei paesi della provincia. Bovino è la prima tappa ma ce ne saranno a breve delle altre” sostiene Don Antonio Menichella, parroco della Parrocchia di San Paolo Apostolo e responsabile della BiblioCep. La biblioteca, infatti, si impegna costantemente per essere un punto di riferimento per il quartiere, per tutta la città di Foggia ed ora sta portando la sua attività anche in provincia.

Ambiente e Sostenibilita’Della Terra a Foggia Convegno Della Unifg-Divisione Informazione-

Universita'Di Foggia

Universita’Di Foggia

Un interessante convegno su ambiente e Sostenibilita’tecnologica si tiene lunedì 6 maggio all’Universita’di Foggia organizzato dal Dipartimento DEMeT dell’ateneo dauno in cui il seminario rientra fra le attività seminariali del dottorato e nell’ambito della collaborazione scientifica sul tema della sostenibilità dei processi produttivi,i docenti del dipartimento che hanno organizzato l’evento citato appartenenti al settore scientifico disciplinare delle Scienze Merceologiche si occupano sin dall’inizio della loro carriera degli aspetti legati alla sostenibilità dei processi di produzione, lungo l’intero ciclo di vita dei prodotti, dalla fase di estrazione delle materie prime fino alla fase della gestione delle emissioni e dei rifiuti e la valorizzazione dei relativi sottoprodotti.

A Bari Ritorna L’Evento Letterario”Lungomare Di Libri”4ta Edizione-Divisione Informazione-

Bari

Bari

A Bari la giunta comunale ha approvato oggi lo svolgimento della nuova edizione di Lungomare di Libri, la manifestazione letteraria che per il quarto anno consecutivo trasformerà il capoluogo pugliese in una grande libreria a cielo aperto – grazie alla presenza di librai ed editori del territorio – e in un crocevia di incontri con autrici e autori da tutta Italia, nei luoghi simbolo della città: a Bari vecchia e lungo la Muraglia, da largo Vito Maurogiovanni al Fortino Sant’Antonio, fino a piazza del Ferrarese.L’evento si svolgerà dal 5 al 7 luglio prossimi, rifletterà sul tema de “La memoria del mare” quale archetipo narrativo: una metafora della mobilità, del viaggio, dell’avventura e delle migrazioni e un’occasione per riflettere su una serie di dicotomie quali emerso e sommerso, superficie e abisso, paura e divertimento.Il Salone Internazionale del libro di Torino è al lavoro sulla programmazione della quarta edizione di Lungomare di libri, in cui autori e autrici torneranno a Bari con le loro storie – spiega Piero Crocenzi, amministratore delegato Salone libro srl -. Per il Salone è sempre prezioso portare la propria voce anche fuori dal Piemonte coinvolgendo librai, editori e l’intera filiera editoriale in occasioni di dibattito per lettori e lettrici di tutta Italia”.

A Gioia Del Colle Premiazione Concorso Poetico”Sorella Terra Forme e Doni Della Natura”-Divisione Informazione-

Gioia Del Colle,Bari

Gioia Del Colle,Bari

L’Accademia Mondiale della Poesia, nata a Verona nel 2001 con il patrocinio  dell’UNESCO a seguito di una Assemblea Costitutiva composta da 50 poeti provenienti da tutto il mondo fra cui tre  Premi Nobel della Letteratura,ha organizzato e promosso la seconda edizione del Concorso di Poesia “Sorella Terra. Le forme e i doni della natura”.La premiazione avverra’In Puglia a Gioia Del Colle(Bari) presso l’Auditorium del Liceo Scientifico “Canudo”siretto dalla preside Giovanna Cancellara,Il concorso vuole promuovere l’attenzione alla poesia e alla terra. Mai come oggi occorre infatti un’attenzione ai valori  primari del linguaggio e dell’ambiente, perché entrambi corrono il rischio sempre maggiore di essere inquinati, sfruttati  e falsificati. L’impegno ecologico che si impone sempre di più all’Umanità, riguarda sia la salvaguardia della natura, sia  la cura per il linguaggio e, in tal senso, a nessun esercizio linguistico è affidato il compito di diventare la “dimora  dell’essere” (Heidegger) più che alla poesia. 

Premiazione Ufficiale a Bari Del Premio Fotografico”Bari Photo Contest”-Divisione Informazione-

Bari

Bari

Grande partecipazione per il “Bari Photo Contest – Sguardo periferico”, il concorso rivolto a tutti i fotografi, professionisti e amatori, promosso da Cime e dal Comune di Bari con il sostegno della Regione Puglia, in collaborazione con il MiC – Ministero della Cultura – Segretariato Regionale per la Puglia, l’Università degli Studi di Bari – Dipartimento di Ricerca e Innovazione Umanistica, l’Accademia di Belle Arti di Bari. La premiazione ufficiale dei vincitori e l’inaugurazione della mostra collettiva delle 36 migliori fotografie tra quelle pervenute si svolgeranno venerdì 3 maggio, alle ore 17.00, nel Teatro Margherita del capoluogo barese,Sono stati oltre 200, infatti, i fotografi che hanno aderito all’iniziativa, proponendo in totale circa 500 scatti attraverso i quali hanno raccontato la città di Bari, esplorando le dinamiche sociali e culturali che la contraddistinguono, cogliendone la più autentica ricchezza fatta di diversità e stratificazioni culturali, restituendone un’identità forte e unitaria come sintesi delle sue innumerevoli parti.

1 2 3 43