Community
 
Antonio_Vic...
   
 

Nel buio...

...mille pensieri

 

TAG

 

AREA PERSONALE

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Aprile 2014 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
  1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30        
 
 

I MIEI BLOG AMICI

- IL MIO IO
- &quot;LA PIRAMIDE&quot;
- Se posso aiutare...
- Primo incontro
- AMICI
- una volta cera.....
- leonebbloogg
- ROMA MIA
- FUORISSIMA
- TorineggiandO
- Una nuova Pentecoste
- Di tutto un po...
- Basta alcool!
- Poesie
- VOLONTA DI DIALOGO
- ATTENZIONE
- riflessioni e poesia
- ASCOLTA TUA MADRE
- le mie emozioni
- lAmore di Ges&ugrave;
- Una storia bella
- p.tommaso
- Flavio Scutella
- VIVI ED AMA
- Lilium inter spinas
- semplicemente io
- SEGNALI INASCOLTATI
- chiacchiereinutili
- PAROLE E PENSIERI!
- vagabondaggi
- Neuroni in disordine
- Comunicare
- FORSE
- MIUJACQUELINE WINGS
- RHO CRISTIANA
- essere se stessi
- MIUJACQUELINE TWIRL
- uohah
- SINDROME DEL QTLungo
- VIVERE IN LIBERTA
- ilgirodelmondo
- inCanto...
- Uno qualunque
- MARA
- La Fata Dei Colori
- UNA DONNA AMBIGUA
- anna e le altre
- I COLORI DELLA VITA
- Le ragioni del mare
- magia di un sogno..
- bloglibero
- Semplicemente...Io
- RosainFiore0
- Pensieri BLU...
- Blunotte68 - il blog
- Spirito Libero49
- piumadi1angelo
- SEMBRA MA NON E...
- UNA STREGA PER AMICA
- *Piacere di esserci*
- HENGEL-STATION-LOVE
- Viva la Vida!
- Al di la del mare
- amaranto
- EMYLUNA
- Fotografie e Liguria
- Il Silenzio
- WINDOW ON THE WORLD
- Leggera... piuma
- =***Mani Amiche***=
- smemorina
- SHIRODARA
- Il tuo signore
- La Fotoche Parla
- BLOG PENNA CALAMAIO
- Dedicato a Karol
- GABRIELE REALE ACTOR
- Il danno
- CARO DIARIO....
- respirando tramonti
- omerostd
- Blogger per caso
- my blog
- DOLCE PASSIONE
- Lady Pensieri
- LUDOTECA
- forever young
- PAESAGGI DELLANIMA
- P A S S I O N
- Passeggero del Vento
- una mano tesa
- ViVa la Vita
- le parole di lori
- MONDOLIBERO
- ti amo tanto
- dianavera
- Ges&ugrave; Mio Re
- whatawonderfulworld
- FARI DI LUCE
- IL RISPETTO
 

BLOG PREFERITI

 
Citazioni nei Blog Amici: 71
 

CHO PUÒ SCRIVERE...

Chi può scrivere sul blog
Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
I messaggi e i commenti sono moderati dall'autore del blog, verranno verificati e pubblicati a sua discrezione.
 
 
 

TI PRENDO PER MANO

 

GATTAMELATA

 

 

BUON 2012

Post n°605 pubblicato il 01 Gennaio 2012 da Antonio_Vicentini

1 Gennaio < Maria Santissima > Madre di Dio. Maria figlia di Adamo, acconsentendo alla parola divina, diventò madre di Gesù e, abbracciando con tutto l’animo e senza peso alcuno di peccato la volontà salvifica di Dio, consacrò totalmente se stessa quale Ancella del Signore alla persona e all’opera del figlio suo, servendo al mistero della redenzione sotto di Lui Nel Concilio di Efeso, dove venne affermata la natura umana e divina dell’unica persona del Verbo in Gesù Cristo, venne affermata anche la maternità divina di Maria.

 
 
 

EVASIONI

Post n°604 pubblicato il 16 Maggio 2011 da Antonio_Vicentini
 

In una prigione in pieno deserto viene rinchiuso un giovane insieme ad un vecchio ergastolano. Il giovane detenuto non parla che di evasione e qualche mese più tardi fa un tentativo. Ma poco dopo viene ritrovato, assetato e affamato e in fin di vita e racconta la sua disavventura al vecchio: sabbia a perdita di vista, niente acqua, sole accecante, nessun segno di vita per miglia e miglia, ecc. Il vecchio ascolta tutto e poi dice: "Sì, conosco tutto questo. L'ho provato anch'io venti anni fa quando ho provato ad evadere...". Allora il giovane: "Che cosa?! Perchè non me lo hai detto durante tutti questi mesi?". E il vecchio, alzando le spalle, risponde: "E tu hai mai visto uno pubblicare dei risultati negativi?".

 
 
 

Questiona di gusti...

Post n°603 pubblicato il 13 Maggio 2011 da Antonio_Vicentini
 

Un genovese torna a casa presto dal lavoro. Davanti casa trova parcheggiato il furgoncino di un idraulico. Alzando lo sguardo al cielo:
- Ti prego Signore, fa che sia il suo amante!!!

 
 
 

IL PIPISTRELLO

Post n°602 pubblicato il 09 Maggio 2011 da Antonio_Vicentini
 

Su un ramo stanno dei pipistrelli, tutti appesi tranne uno che sta dritto, in piedi. Due pipistrelli vicini commentano:
Scusa, ma che cos'ha questo?
Non lo so, fino a due minuti fa stava bene e dopo è svenuto……

 

(Nota: i pipistrelli riposano con la testa in giù…)

 
 
 

Aninali...

Post n°601 pubblicato il 07 Maggio 2011 da Antonio_Vicentini
 

Un elefante chiede ad una cammella:
Perché hai le tette sulla schiena?
Senti che razza di domande fa uno che ha il pisello in faccia.

 
 
 

Il canarino...

Post n°600 pubblicato il 06 Maggio 2011 da Antonio_Vicentini
 

Mamma, mamma, il limone ha il becco?
No, figlio mio.
Ooopss, allora ho spremuto il canarino.

 
 
 

IL COMPUTER

Post n°599 pubblicato il 01 Maggio 2011 da Antonio_Vicentini
 

Un tizio è nel viottolo di accesso di casa sua pulendo il giardino quando vede la sua bella e biondissima vicina andare alla cassetta delle lettere, aprirla, darle un'occhiata e richiuderla subito dopo, evidentemente contrariata. Poco dopo la ragazza esce nuovamente di casa, guarda nella cassetta delle lettere, la richiude con un colpo e rientra arrabbiatissima in casa. Alla terza volta il tizio le si avvicina e chiede: "Qualcosa non va?". "Tutto"- dice la biondona - "Quel maledetto computer continua a dirmi che è arrivata della posta!".

 
 
 

Marito e moglie

Post n°598 pubblicato il 30 Aprile 2011 da Antonio_Vicentini
 

Una coppia sta festeggiando in un elegante ristorante il 65° anniversario di matrimonio. Alla fine della cena il marito si rivolge affabilmente alla moglie e le chiede: "Cara, mi ha sempre colpito il fatto che il nostro decimo figlio non assomiglia per niente agli altri nove. Ha egli un padre differente?". La moglie china la testa incapace di guardare negli occhi il marito e commossa dal candore di lui, dopo alcuni secondi di pausa, confessa: "Sì, caro, perdonami. è così, quello è tuo…

 
 
 

SABATO SANTO

Post n°597 pubblicato il 22 Aprile 2011 da Antonio_Vicentini
 

Il Sabato Santo è il giorno liturgico che celebra il Signore Gesù Cristo con la sua divinità e con la sua anima umana ma non con il suo corpo che, tolto dalla croce su cui è morto il Venerdì Santo e deposto nel sepolcro, viene preservato dalla corruzione grazie alla virtù divina, discende agli inferi dove, a motivo della sua vittoria sulla morte e sul diavolo e secondo certe tradizioni cristiane per un tempo corrispondente a circa quaranta ore, libera le anime dei giusti morti prima di lui e apre loro le porte del Paradiso. Compiuta tale missione, la divinità e l'anima di Gesù si ricongiungono al Corpo nel sepolcro: e ciò costituisce il mistero della resurrezione, centro della fede di tutti i Cristiani, che verrà celebrato nella seguente domenica di Pasqua.

 
 
 

DOMANDA di: anna.santo73

Post n°596 pubblicato il 05 Aprile 2011 da Antonio_Vicentini
 

DOMANDA: La scuderia Ferrari ha vinto più di 200 Gran Premi di F.1 ?

A te la risposta!

RISPOSTA: la Ferrari ha vinto 192 volte.

La Ferrari è il costruttore che ha vinto più GP, più titoli piloti e costruttori di ogni altro team: dal punto di vista statistico dovremmo dire che la Ferrari è il team più forte in Formula 1, ma la risposta non è così ovvia; dipende da come si interpretano i risultati. La Ferrari ha colto più successi di ogni altro costruttore, ma è anche il team più vecchio. Dall’esordio in Formula 1 avvenuto nel 1950 al GP di Monaco, la Ferrari ha corso per 741 volte, vicendo 192 volte, ottenendo 14 titoli piloti e 14 titoli costruttori. Questo significa che la Ferrari dal suo esordio vince una gara ogni 3,85 GP e un titolo piloti e costruttori ogni 4 anni.

 
 
 

DOMANDA di: anna.santo73

Post n°595 pubblicato il 04 Aprile 2011 da Antonio_Vicentini
 

DOMANDA

Il fanatico indù che uccise il Mahatma Gandhi non fu mai catturato? VERO O FALSO?

 RISPOSTA

Il 30 gennaio 1948, il Mahatma Gandhi,  mentre si recava nel giardino per la consueta preghiera, viene assassinato con tre colpi di pistola da Nathuram Godse, un fanatico indù  radicale. Prima di sparare, Godse si piega in segno di reverenza di fronte a Gandhi e, dopo l'uccisione, cerca di confondersi tra la folla e di fuggire; quando si accorge di essere braccato e di rischiare il linciaggio, però, rallenta il passo permettendo alle forze dell'ordine di catturarlo. Nel gennaio del 1949 comincia il processo nei suoi confronti che si conclude l'8 novembre dello stesso anno con una condanna a morte. La sentenza viene eseguita una settimana dopo, malgrado l'opposizione dei sostenitori di Gandhi.

 
 
 

FREDERIC LEIGTON

Post n°594 pubblicato il 27 Febbraio 2011 da Antonio_Vicentini
 
Tag: PITTORI

Frederic Leighton (Scarborough, 3 dicembre 1830 – Londra, 25 gennaio 1896) è stato uno scultore e pittore inglese all'epoca dei preraffaelliti.

Le sue opere a soggetto storico, biblico e mitologico sono tra gli esempi più raffinati di arte vittoriana.Studiò all'University College School di Londra, prima di partire per l'Europa continentale in viaggio di studio.
Tra i maestri giovanili di Frederic Leighton, ci furono Edward von Steinle e Giovanni Costa presso cui, a Firenze, venne introdotto all'Accademia di Belle Arti. 
Tra le sue opere del tempo, è famosa la processione della Madonna del Cimabue attraverso Borgo Allegri.
Durante la maturità Frederic Leighton visse ed operò prima a Parigi dal 1855 al 1859 e poi a Londra, dal 1860 fino alla morte.

 

A Londra, dopo essere entrato a far parte dei preraffaelliti, progettò la tomba di Elizabeth Barrett Browning, moglie del poeta Robert Browning e, nel 1864, divenne membro della Royal Academy, per poi diventarne presidente nel 1878.  Venne dichiarato cavaliere a Windsor nel 1878 e poi baronetto nel 1896 e morì senza eredi, un giorno dopo l'ufficializzazione della sua nomina a baronetto.

 
 
 

LEONARDO DA VINCI

Post n°593 pubblicato il 04 Febbraio 2011 da Antonio_Vicentini
 
Tag: PITTORI

Leonardo Da Vinci, pittore, architetto, scienziato e scrittore, una delle più illustri menti prodotte dal genere umano, figlio naturale del notaio Ser Piero e di una giovane contadina, nasce il 15 Aprile 1452 a Vinci, un piccolo borgo rurale toscano.

Dopo una infanzia serena trascorsa nella campagna fiorentina vissuta con la madre nei primi anni e poi presso il padre, a 17 anni, per la sua abilità nel disegno, è accettato come apprendista nella bottega d’arte di Andrea Verrocchio

A Firenze, dove rimane fino a trent'anni, Leonardo, disegna, dipinge e studia interessandosi a tutti i campi dello scibile umano.

Dispiacendosi di non aver studiato il latino, si considera "Omo sanza lettere" e cerca di impararlo da autodidatta, come da autodidatta esplora l'anatomia, l'ingegneria, l'architettura e le altre scienze.

Dopo il disegno, la scrittura è la sua grande passione, scrive in continuazione, prende appunti e fa schizzi su schizzi, ma per mantenere il completo segreto sui suoi appunti, Leonardo usa lo stratagemma di scrivere da sinistra verso destra e anagrammando le parole sulle quali vuole conservare il massimo riserbo.

A Francesco I, Leonardo vende la Gioconda, ritratto che aveva iniziato a Firenze ed al quale aveva lavorato saltuariamente fino al 1506, che non aveva mai considerato finito e che lo aveva accompagnato nei suoi pellegrinaggi.

La Gioconda chiamata dai francesi Monna Lisa, dipinto ad olio su legno di pioppo, misura cm. 77 x cm. 53, ora appartiene alle collezioni del Museo del Louvre di Parigi ed è il quadro più famoso al mondo.

Leonardo da Vinci muore il 2 maggio 1519 nella residenza di Cloux, e viene sepolto nella chiesa di S. Valentino presso Amboise, lasciando tutti i suoi manoscritti, disegni e strumenti in eredità agli allievi Francesco Melzi e Salai.

 
 
 

TAMARA de LEMPICKA

Post n°592 pubblicato il 28 Gennaio 2011 da Antonio_Vicentini
 
Tag: PITTORI

Tamara de Lempicka nasce il 16 maggio del 1898 a Varsavia. Nel 1911 compie un importante viaggio in Italia insieme alla nonna materna, durante il quale scopre la sua passione per l’arte.

 

Nel 1914, disobbedendo alla volontà dei genitori, interrompe gli studi e si trasferisce a San Pietroburgo.

Nel 1920, Tamara decide di dedicarsi alla pittura e inizia a frequentare l’Académie de la Grande Chaumière.

 

Nel 1922 partecipa al Salon d’Automne.

Nell’estate del 1939 Tamara organizza una personale alla galleria di Paul Reinhardt. Dopo un lungo periodo di silenzio, nel 1957 presenta le sue nuove opere a Roma alla Galleria Sagittarius.

 

La mostra, allestita nel 1962, alla Galleria Jolas di New York è un fallimento,

Nel 1969 torna a Parigi e riprende a dipingere.

Nel 1978 Tamara si trasferisce in Messico, a Cuernavaca, dove muore il 18 marzo 1980.

Secondo le sue volontà testamentarie, le sue ceneri vengono sparse.

 
 
 

GUSTAV KLIMT

Post n°591 pubblicato il 20 Gennaio 2011 da Antonio_Vicentini
 
Tag: PITTORI

Gustav Klimt, pittore austriaco che sarebbe stato l'animatore del Movimento detto "Secessione Viennese", nacque il 14 luglio 1862 a Baumgarten, un sobborgo di Vienna, secondo di sette fratelli.

Dotato di una naturale predisposizione al disegno, a 14 anni Gustav Klimt entrò alla Scuola d'arte e mestieri di Vienna, la Kunstgewerbeschule, dopo aver superato con lode l'esame di ammissione.

Dalle sue prime opere emerge la predilezione per il soggetto femminile, che tuttavia esprime una bellezza semplicemente decorativa, ancora influenzata dalla scuola romantica.

Il 1892 fu un anno di lutti per Gustave Klimt, muoiono sia il padre che il fratello Ernest, solo ventottenne e la sua creatività ha una battuta d'arresto, non dipinge per quasi un anno, cosa che lo allontana dal socio Franz von Matsch.

Ormai ricco e famoso Klimt si assume l'onere economico del mantenimento della madre, della cognata e della nipote, ma personalmente non si sposerà mai, preferendo le relazioni con le modelle che posavano per lui.

Nonostante la ricchezza e la fama, Klimt viveva modestamente e, a parte qualche breve viaggio all'estero, non lasciò mai Vienna.

 

Viveva con la madre e due sorelle nubili, lavorava molte ore al giorno senza interrompersi neppure per mangiare e, pur amando la compagnia, non cercò mai di far parte del bel mondo.

Nel 1903 Klimt effettua un viaggio in Italia, fra Venezia, Ravenna e Firenze, rimane molto impressionato dai mosaici bizantini, è affascinato dal loro splendore, dalla preziosità, ma soprattutto dalla straordinaria luminosità, che confermano la sua scelta dell'utilizzo del prezioso metallo come materiale preferito nella composizione delle sue opere almeno fino al 1909.

Klimt iniziò a dipingere paesaggi solo verso i trentacinque anni, durante le vacanze.

I paesaggi costituiscono una parte sostanziale dell'opera dell'artista: sono oltre cinquanta e pertanto rappresentano un quarto di tutta la sua opera pittorica pervenutaci e mostrano di preferenza i luoghi frequentati d'estate dai ricchi viennesi.

Anche se di costituzione robusta, Klimt, era tendenzialmente un ipocondriaco, tanto che dal 1912 ogni anno si recò a Bad Gastein per le cure termali.

 

Ammalato e senza la consolazione dell'arte, sopravvisse meno di un mese: morì il 6 febbraio 1918, a cinquantacinque anni, pianto come il più grande artista austriaco dell'epoca.

 
 
 
Successivi »
 
 
 

INFO


Un blog di: Antonio_Vicentini
Data di creazione: 08/02/2008
 

BENVENUTO

 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

ULTIME VISITE AL BLOG

tizianodgl12faith1970decanter1968bal_zacGianluca.Kabypoeta.72gesu_risortoannunz1laura_brustengagiovanni.tofani1958FRANCESCAVARI0gardeniagardenialpatrizialarte.markopasquale1903patrizia.panizzolo
 

ULTIMI COMMENTI

OFFERTA A MARIA

 

NESSUNO E' PADRONE DI NIENTE...

 

Nessuno è padrone di niente, tutto è un'illusione...dai beni materiali alle ricchezze spirituali.
Chi ha già perso qualcosa che riteneva di avere garantito finisce per capire che nulla gli appartiene...
Meglio vivere come se fosse l'ultimo giorno della vita e tenere con se ogni attimo, emozione, sorriso o parola che ci viene regalata....

 

 

 

CITAZIONE.....

-

Non è importante quanto dura una vita ma importante il tempo che il tuo ricordo e quello delle tue imprese rimangono impresse nella memoria di chi verrà dopo di te.

Non vivere come un uomo qualunque, poiché la vita di un uomo qualunque dura solo una vita.

 

QUANDO PENSI

 

Quando pensi che tutto sia perso, è proprio quello il momento di ricominciare, raccogli ciò che di buono sei riuscito a creare e portalo con te, il resto lascialo.

Vestiti di un sorriso e di tanta speranza allena il tuo cuore per le future battaglie e impara da quelle che tu chiami sconfitte.

Ricorda, c'è un tempo per piangere e un tempo per sorridere, SEMPRE se questo è il giorno della tua lacrima ricordati che domani si potrà trasformare in sorriso se tu lo vorrai.

Gli ANGELI ti sono accanto qualunque cosa tu vivi, quando ti senti più sola è perché non tendi loro l'orecchio del cuore.

Liberati dai pensieri negativi allenta il legaccio che da sola ti stringi nel tuo grande cuore e continua a respirare, vedrai che il ritmo del tuo cuore aumenterà con i battiti della tua vita.

Ascolta gli altri, ama e sorridi, riappropriati di ciò che sei e VOLA, vola più in alto del sole e sii felice... perchè è questo che desidera Dio da te, oggi e sempre...
SII FELICE.

 

AMICIZIA

Riconoscimento di Amicizia 

grazie... Strega74_1

 

° -- *