Community
 
amoon_rha_g...
   
Blog
Un blog creato da amoon_rha_gaio il 21/09/2007

Immagini dal mondo

i miei viaggi, i miei pensieri

 
 

GIANLUCA VACCHI - UOMO DI AGOSTO

 
 

RIEPILOGO DEI MIEI POST

Immagini dal mondo
 
 

ULTIME VISITE AL BLOG

 

tumblr analytics

 

QUESTO SONO IO

 

IL POTERE DI UN ABBRACCIO

 

QUANTI MI STANNO LEGGENDO

site statistics
 

AREA PERSONALE

 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
 
Citazioni nei Blog Amici: 177
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Settembre 2014 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30          
 
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

 

« I problemi di cuore dell...Vi aspetto stasera alle ... »

Coming out in casa Vecchioni: si, sono lesbica!

Post n°1538 pubblicato il 27 Giugno 2012 da amoon_rha_gaio
 

"Voglio rendere pubblica la mia storia per dimostrare che la famiglia nasce da un'unione sentimentale onesta e profonda che prescinde dal sesso dei suoi componenti"

Francesca Vecchioni, figlia del celebre cantautore bolognese Roberto Vecchioni, esce allo scoperto e lo fa in maniera eclatante con un'intervista al settimanale "Oggi" che, per l'occasione, esce con una splendida copertina.

"Oggi" è un settimanale per famiglie e quella copertina e quelle scritte non so perchè hanno destato in me un certo stupore e una certa gioia. Qualcosa sta cambiando?
Nell'intervista Francesca Vecchioni racconta della sua gravidanza (2 gemelle), cercata e ottenuta in Olanda, "dove - spiega Francesca - la donazione di seme è considerata un servizio sociale, non è anonima e soprattutto è a titolo gratuito".

Francesca Vecchioni felice della sua vita racconta inoltre che presto si sposerà: Oslo o New York dove il matrimonio omosessuale è riconosciuto anche ai non residenti.

Relativamente alla possibilità che una coppia omosessuale possa avere dei figli non mi esprimo. Voglio solo rilevare che Francesca Vecchioni è fortunata visto che, per ottenere quanto desiderava, aveva le risorse economiche per spostarsi in giro per l'Europa (Olanda in primis) e ora di pianificare un matrimonio a New York.

Sogno un mondo in cui questa possibilità sia accessibile a tutti e non solo ad alcuni privilegiati. Che lo Stato italiano rifletta.

Amoon

 
Rispondi al commento:
maresogno67
maresogno67 il 27/06/12 alle 20:06 via WEB
Famiglia normale
 
* Tuo nome
Utente Libero? Effettua il Login
* Tua e-mail
La tua mail non verrà pubblicata
Tuo sito
Es. http://www.tuosito.it
 
* Testo
 
Sono consentiti i tag html: <a href="">, <b>, <i>, <p>, <br>
Il testo del messaggio non può superare i 30000 caratteri.
Ricorda che puoi inviare i commenti ai messaggi anche via SMS.
Invia al numero 3202023203 scrivendo prima del messaggio:
#numero_messaggio#nome_moblog

*campo obbligatorio

Copia qui:
 
 

LA FOTO DELLA SETTIMANA: 40 ANNI E ANCORA FIGO

http://i2.dailyrecord.co.uk/news/article1225688.ece/alternates/s615b/Beckham.jpg


 

Seguimi su Libero Mobile

 

SONO SU FACEBOOK E TWITTER

 

Wikio - Top dei blog

 

 

DETTAGLI VISITE

 

 

LA MIA STORIA IN BREVE - AL 13/01/2011

Sono gaio (e non solo gay!) da sempre. Il mio percorso di accettazione è stato molto lungo e la mia prima vera storia importante nasce all'età di 28 anni. Sono stato 3 anni con un ragazzo a cui ho voluto bene e a cui ancora oggi, dopo 2 anni di silenzi, penso. La nostra storia era una storia a distanza (1000 km) ed è questo l'unico motivo per cui dopo 3 anni ci siamo lasciati. Da quel giorno è nato questo blog: ci sono state storielle di qualche settimana e storie più importanti:quella con E. E' durata qualche mese, il tempo di affezionarmi a lui anche se penso proprio oggi, a distanza di un anno da quando ci siamo lasciati, che non sia la persona giusta per me. E. dopo una breve esperienza in Australia ora vive a Londra e da giugno 2010 non ci sentiamo più. Questa però è stata anche la mia fortuna, perchè da quel giorno credo di essere diventato una persona migliore.

 

ULTIMI COMMENTI