Community
 
OsirideDioD...
   
 
Creato da OsirideDioDeiMorti2 il 15/11/2010

ViaggiatoriNelTempo

ANTICO EGITTO

 

blog.libero.it/osiris2

 

 

 

 

 

 

 

centro assistenza

 

 

 

 

AREA PERSONALE

 

FACEBOOK

 
 

CONTATTA L'AUTORE

Se copi, violi le regole della Community Sesso: M
EtÓ: 47
Prov: RM
 
Citazioni nei Blog Amici: 26
 

TAG

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

« L'alimentazionePerché si chiama Egitto? »

La caccia

Post n°8 pubblicato il 23 Novembre 2010 da OsirideDioDeiMorti2
 

Agricoltura, allevamento e pesca davano l'essenziale per l'alimenta-

zione. La caccia, invece, sembra si limitasse a un'attività piuttosto

simbolica, nel senso pieno del termine. Le battute di caccia dei

Faraoni nel deserto, imitati da alcuni grandi dignitari, avevano lo

scopo di soggiogare le forze oscure e nocive. Quando, altero e sereno

il Re tira con l'arco, la sua unica freccia si moltiplica per toccare le

creature del Dio Seth-    orici, gazzelle, fiere

e strane creature - e portare la pace in quel mondo di tumulti.

La caccia con la lancia, nelle paludi e tra il folto dei papiri, era

più un divertimento e una scoperta della natura selvaggia che

una ricerca di cibo. Talvolta bisognava abbattere coccodrilli e

ippopotami che potevano diventare pericolosi per la popolazione

e distruggere le coltivazioni. Ma questi abitatori del Nilo regloavano

il loro numero da sè: i coccodrilli divoravano spesso i piccoli ippo-

potami, e gli ippopotami eliminavano gli aggressori. Va ricordato

che ogni provincia proteggeva una specie di animale, che era

proibito uccidere e cibarsi. Si viveva bene, nell'antico Egitto.

Si apprezzava il buon vino (la produzione vinicola egizia era

molto stimata nel mondo antico), la buona carne, la convivialità,

i banchetti, le squisitezze dei pranzi festivi. Grazie alla generosità

dei vigneti, alla ricchezza della terra, agli sforzi dei contadini e

alla preveggenza di uno Stato consapevole dei propri doveri,

le carestie furono rare, e d'altra parte venivano considerate

calamità inaccettabili. Stava al Faraone intervenire per scongiurarle.

 
 
 
Vai alla Home Page del blog
 


 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

ULTIMI COMMENTI

Come sempre Ŕ un piacere fare visita in questo mondo egizio...
Inviato da: matteo
il 19/08/2014 alle 22:16
 
Eccoci qui dopo un lungo periodo di assenza a fare un...
Inviato da: Matteo
il 09/06/2014 alle 20:15
 
Che effetto tornare qui dopo tanto tempo..che sogno, che...
Inviato da: animad.argento
il 15/09/2013 alle 13:57
 
buonasera a tutti i visitatori di questo mondo antico...
Inviato da: princemat
il 09/04/2013 alle 20:42
 
sempre affascinante e fantastico entrare in questo mondo...
Inviato da: princema
il 04/03/2013 alle 20:55