Non mollare proprio all’ultimo

Non mollare proprio all’ultimo, quando sei a un passo dal tuo obiettivo.

Se resisterai, sarà proprio allora che potrai ottenere la soddisfazione più grande: il riconoscimento che darai a te stesso del tuo valore, indipendentemente dal risultato effettivo che otterrai; e nemmeno la vittoria o il riconoscimento altrui potrà darti altrettanto in termini di appagamento.

J. Addison

Chi si cerca, si ama… Pillole di riflessione

Chi si cerca, si ama.

Poche parole che in un istante prendono forma nella mia mente, mentre do un’occhiata all’orologio e mi rendo conto del tempo già passato in questa giornata.

E’ bastato pensare a te, che ora sembri vivere bene anche senza di me…

Di riflesso ho pensato a me, che sto bene anche senza di te…

Non mi cerchi più come prima.

Non ti cerco più come prima.

Forse stiamo smettendo di amarci minuto dopo minuto?

Parlami di quando mi hai visto per la prima volta
ti ricordi a stento
o rivivi tutto come
come fosse allora?

avevo l’aria stanca
appeso ad una luna storta
o forse ero attento
a non perdermi negli occhi
nei tuoi occhi ancora
e ti ricordi il mondo
quanti giri su se stesso
era lento il tempo
o correva come un matto?

e adesso non c’è niente al mondo
che possa somigliare in fondo
a quello che eravamo
a quello che ora siamo
a come noi saremo un giorno

ti ricordi quando
mi hai ucciso per la prima volta
hai mirato al centro
e hai colpito un po’ per sbaglio
e per sbaglio hai vinto
e tremava il mondo
quanti giri su se stesso
sta scadendo il tempo
o mi rimani ancora accanto?

e adesso non c’è niente al mondo
che possa somigliare in fondo
a quello che eravamo
a quello che ora siamo
a come noi saremo un giorno

non ricordo quella volta
in cui ti ho visto ed eri un’altra
non ricordi quella volta
in cui mi hai tolto pure l’aria
non ricordo la tua faccia
quando hai fatto la mia smorfia
non ricordo la mia casa

e adesso non c’è niente al mondo
che possa somigliarci in fondo
a quello che eravamo
adesso non lo siamo
e forse lo saremo un giorno
sì ma adesso non ha senso il mondo
se con un gesto hai cancellato tutto
la storia che eravamo
i giorni che ora siamo
e l’assenza che saremo un giorno

parlami di quando
mi hai amato per la prima volta

Negramaro – La Prima Volta

Siamo umani… Pillole di riflessione

Siamo umani più a parole che nei fatti.

Premetto che non mi piacciono le generalizzazioni, ma come si dice “l’eccezione conferma la regola”…

Se fossimo eterni studenti, potremmo tranquillamente dire di avere carenze in molteplici materie; prime fra tutte in “umanità” (sensibilità e attenzione verso tutto ciò che ci circonda) e in “senso civico” (rispetto delle regole e capacità di interagire con gli altri in senso positivo).

Nel perseguire il nostro benessere seguiamo un’ottica molto individualista; quando poi dobbiamo “cavarci d’impaccio” – come si suol dire – chiamiamo in causa il resto del mondo.

A volte, basterebbe metterci un po’ di cuore in questa vita e dare importanza alla sostanza piuttosto che all’apparenza…

L’attesa… Pillole di riflessione

Nel tempo dell’attesa

speranze e paure,

con la stessa unica voce, 

dilatano il tempo all’infinito

e la realtà, quando sopraggiunge,

in un solo secondo spazza via le une e le altre.

Mette un punto e

tutto ricomincia da capo.

Nuovi orizzonti, nuove attese, nuove speranze, nuove paure, nuove possibilità…

Sì, perché la vita è una miniera di continue opportunità, quando si ha la capacità di imparare dalle sfide perse e di guardare oltre.

In fondo bisognerebbe non sentirsi mai definitivamente arrivati a destinazione, nel bene e nel male.

Pensare che la nostra vita è come l’acqua: se ristagna a lungo in un secchio, imputridisce; è solo facendola scorrere che rimane limpida…

Torno a riprendermi dopo

Si dice che uno dei vantaggi dell’essere single sia che il proprio umore non può essere influenzato da quello del partner… Bella scoperta!!!

Bene. Allora, poiché è da quando mi sono alzata che mi influenzo negativamente e mi sto sulle scatole, oggi mi dissocio dal mio io più profondo e torno a riprendermi dopo.

Stasera (forse) vi racconto come è andata…

Felicità (seconda parte) …pillole di riflessione

Felicità è compiere una buona azione e guardare lo sguardo sorpreso e riconoscente di chi proprio non se l’aspettava.

Felicità è riuscire in tutto ciò che ti metti in testa di fare e che dipende solo da te.

Felicità è non avere al tuo fianco un compagno di vita che, quando non condivide le tue scelte, ti combatte come se fossi il suo peggior nemico.

Felicità è trovare la forza di guardare avanti anche quando inciampi nei ricordi.

Questa è stata la mia giornata felice…

Felicità (prima parte).

Felicità… Pillole di riflessione

E’ troppo caldo…

Continuiamo a ribadirlo un po’ tutti e la temperatura elevata, surriscalda anche il nostro cervello, che obblighiamo ad un super lavoro, perché altro – con questo caldo – davvero non si riesce a fare.

…sinceramente, ho notato che anche la CPU del mio smartphone tende ad aumentare vertiginosamente appena ci smanetto un po’… E’ proprio ora di andare in ferie e mettere a riposo testa e cellulare…

Dunque, con una mia @mica,  con la quale da tempo ormai condivido pensieri e stati d’animo, siamo finite a chiederci come tornare ad essere serene e felici (è sottinteso, quindi, che in questo momento pare ci manchi qualcosa).

Di “ricette” della felicità in giro se ne trovano per tutti i gusti. Il suggerimento che, al momento, abbiamo preso in considerazione, sembrandoci lineare e fattibile, ma non per questo di sicuro successo, è rappresentato dall’equazione:

FELICITA' = REALTA' - ASPETTATIVE.

Per cui ci siamo dette: per essere felici proviamo ad abbassare le nostre aspettative oppure ci impegniamo ad incrementare positivamente la nostra realtà quotidiana.

Mah… Può essere un punto d’inizio per riflettere e per mettersi in viaggio verso la felicità; che di certo non piove da sola dal cielo e che forse arriva quando smetti di cercarla…

Del resto non è forse vero che la felicità, più che un qualcosa di tangibile, è una predisposizione mentale?

Quella luce, alla quale permettiamo di filtrare nelle nostre giornate ed illuminare le cose belle, magari seminascoste alla nostra miope vista, ma che sempre ci sono, lasciando in semi ombra quelle “negative” che – invece – certe volte ci ostiniamo a contemplare…

Felicità è un modo di viaggiare

Perché non prendere spunto anche dalla felicità innata dei bambini… Già perché infelici si diventa, non ci si nasce

Le 18 cose che i bambini possono insegnarci sulla felicità

Fa troppo caldo!

Fa troppo caldo!!! Mai sofferto così tanto il caldo.

…e le ferie – ahimè – sono ancora lontane…

Mare, mare, mare
Ma che voglia di arrivare lì da te, da te
Sto accelerando e adesso ormai ti prendo
Mare, mare, mare
Ma sai che ognuno c’ha il suo mare dentro al cuore sì
E che ogni tanto gli fa sentire l’onda
Mare, mare, mare
Ma sai che ognuno c’ha i suoi sogni da inseguire sì
Per stare a galla e non affondare no, no…

Mare mare – Luca Carboni

…unica magra consolazione, per il momento, stare a mollo nella vasca da bagno, in tre dita d’acqua fresca, e ad occhi chiusi sognare il mare… In fondo ognuno c’ha il suo mare dentro al sì…

Hot-art-sexy-font-b-girl-b-font-vinyl-decal-bathroom-woman-font-b-bathtub-b