Creato da LunaRossa550 il 21/04/2012
leggero senza superficialità

 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

da ascoltare sino alla fine.....

 

Ultime visite al Blog

LunaRossa550alb.55zpaolodesimonis1946monellaccio19ixtlanndondolino61e_d_e_l_w_e_i_s_smenisdutaarno1liviaRonagmassimiliano.mocciacorradodastolirosmar1962jubaldan
 

Ultimi commenti

I miei link preferiti

Archivio messaggi

 
 << Agosto 2019 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31  
 
 

Area personale

 
Citazioni nei Blog Amici: 23
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

Chi puņ scrivere sul blog

Solo l'autore puņ pubblicare messaggi in questo Blog e tutti possono pubblicare commenti.
 
 

Statistiche

 

 

« La Verità29 settembre »

Musica e terapia

Post n°431 pubblicato il 26 Settembre 2016 da LunaRossa550
 

Penso che a tutti sia capitato di provare emozioni ascoltando la musica: gioia, tristezza, paura e sorpresa. La musica ha la capacità di emozionare facendo vedere soleggiata una giornata bigia, o ricordare momenti passati con persone e situazioni vissute e solo apparentemente dimenticate.. un bel tuffo nel passato.
Tutti i ricordi che fanno riaffiorare un sentimento e sono abbinati ad un emozione, sono più facilmente riaffiorabili... si arriva a ricordare anche il meteo di una determinata giornata, se abbinata ad emozioni forti.
Oggi la musica viene utilizzata come terapia in malattie come l'alzheimer, per stimolare i ricordi, stimolare l'attenzione, migliorare lo stato d'animo e rilassarsi, in quanto lo stimolo sensoriale attraverso la musica migliora diversi disturbi legati alle demenze.
L'ascolto della musica libera la dopamina (come per il cibo, il sesso o le droghe) ed è questo il motivo per cui riesce ad influenzare lo stato d'animo inducendo lo stato di benessere e riportando all'istante esatto  in cui è accaduto un evento facendo rivivere le emozioni di quella situazione.
 La musicoterapia non viene usata solo ai fini del rilassamento, per migliorare uno stato d'animo... viene impiegata anche per alzare i livelli di attenzione e della memoria, soprattutto in demenze senili come appunto l'alzheimer... viene usata quando lo stadio della malattia è avanzato tanto da rendere impossibile lavorare a livello cognitivo.      
Spesso, questa terapia, ha l'obiettivo di utilizzare la musica come strumento per attivare le emozioni e, con queste, far ricordare al paziente,  momenti importanti della propria vita. 
Nel caso di soggetti che si trovano ad uno stadio molto avanzato della malattia, anche se non condividono l'esperienza,  riescono a godere della musica che per questo motivo,    è considerata uno dei migliori strumenti per stimolare a livello sensoriale, le persone che soffrono di demenza.

Sapete che vi dico? Da oggi, di tanto in tanto, posterò canzoni della mia adolescenza,  sai mai che usata in forma preventiva mi permetta di non degenerare in queste malattie (le demenze) che mi spaventano assai...  più di certe  malattie fisiche.

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 
Vai alla Home Page del blog