Creato da In_mezzo_alla_segale il 13/12/2006

Autoestinguente

Che seccatura

 

 

« Asilo politicoMessaggio #114 »

Clandestinità

Post n°113 pubblicato il 05 Aprile 2007 da In_mezzo_alla_segale
 

(tempo di lettura 3 minuti e mezzo)

New York. 2035. Sera.

In un vicolo male illuminato alcune persone dall’aria circospetta stanno caricando delle casse ingombranti e pesanti su di un furgone. Uno fa il palo all’inizio della strada. Sulle casse c’è scritto a fuoco U.S. Army - Guns & Ammonitions. Quando il carico è pronto, il camioncino parte. Il conducente e i passeggeri avviano una conversazione un po’ distratta e nervosa.

D'improvviso si trovano davanti un posto di blocco della polizia: troppo tardi per fare inversione. Un’autoblindo anfibia, agenti in pieno assetto da guerriglia urbana. Imprecazioni sommesse partono dagli occupanti del furgone. L’uomo alla guida invita tutti alla calma e si raccomanda di seguire la solita procedura. Se ci dovessero essere dei problemi, ognuno sa cosa fare. I poliziotti chiedono i documenti e fanno domande sul carico.

«Effetti personali» risponde uno dei passeggeri.

Un agente incalza: «Vale a dire?».

Il ragazzo prosegue: «Mitragliatrici leggere e da postazione, bazooka, lanciagranate, bombe a mano e munizioni di vario calibro».

I poliziotti sono perplessi. Vanno sul retro a controllare. Gli occupanti si innervosiscono. Il graduato torna sorridente, restituisce i documenti. «Volete viaggiare sicuri, eh? Fate bene a essere prudenti. Prego, andate pure. Scusate il disturbo, ma sapete, di questi tempi...»

Arrivati a destinazione (un vecchio stabilimento industriale in disuso, semidiroccato) le casse vengono trasbordate in un montacarichi apparentemente inservibile, ma uno dei ragazzi apre un pannello elettrico, ci rovista dentro per qualche secondo e l'elevatore parte. Scendono tutti nel sottosuolo. Dopo un paio di minuti buoni, arrivano in quella che sembra essere un’immensa discoteca. Tutto è pronto per accogliere decine di migliaia di persone. Appeso al soffitto, uno striscione enorme dice: Buon compleanno Elvis.

Dalle casse misteriose viene estratto un primo strato di armi, ma sotto ci sono antichissimi amplificatori, vecchissime chitarre, tutti i pezzi di una batteria. Quello che guidava, che è il più anziano del gruppo, sui quaranta, dice di stare attenti, che è roba introvabile. Il più giovane, quello che ha parlato coi poliziotti, chiede: «Ma è vero che la musica è sempre stata fuorilegge?».

L’altro impegnato a infilare spinotti e cavi, si ferma, si accende una sigaretta e gli risponde: «No. È dal concerto del Nevada. Per il capodanno del 2000 venne organizzato un megaconcerto rock, 10 milioni di persone. Era stata costruita una città apposta nel deserto del Nevada. Quella manifestazione catalizzò tutto il malcontento e la rabbia che esistevano da sempre. Da lì partì un’ondata di disordini che si propagò per tutto il Paese».

Il ragazzo beve le parole del veterano come fossero elisir di lunga vita. «E poi cosa successe?»

«Ne nacque una vera e propria guerra civile, che durò tre anni. Quando finì, venne vietata la musica in tutte le sue forme, sia suonarla che ascoltarla. Vennero distrutti tutti gli strumenti musicali, nonché dischi, cassette, CD. Ogni cosa. Chi veniva sorpreso a fischiettare in pubblico veniva arrestato. Ma questo a scuola non lo insegnano. Ti raccontano che la musica è sempre stata estranea all’essere umano, che viene dal Maligno. Si nega l’esistenza dei grandi miti della canzone.»

L'uomo lancia lontano il mozzicone di sigaretta con la punta delle dita, sbuffa il fumo e rifila una pacca sulla schiena del ragazzo.

«Adesso muoviti, c’è ancora tanto da fare. Domani saremo in centomila, forse più, a festeggiare il centenario della nascita di Elvis Presley. Sarà un concerto memorabile».


Nessundove
Inverno 1998

 
 
 
Vai alla Home Page del blog

MAI PIÙ

controviolenzadonne.org
http://www.controviolenzadonne.org/index.html

________________________

Casa della Donne
per non subire violenza
http://www.women.it/casadonne/

Via dell'Oro, 3 - 40124 Bologna
Tel. 051-333173

 

OGNUNO A CASA SUA


Una questione di rispetto

Perché il Papa dice a deputati e senatori come votare, mentre il Presidente della Repubblica non può fare altrettanto con i vescovi?

 

HAI VOGLIA DI GIOCARE CON LE PAROLE?

immagine
 

VALUTAZIONE

immagine

 

SO TUTTO DI TE

 

RSS? ATOM? BOOOH...

immagine
 

NICK DEMENZIALE

immagine 
 

UN MOMENTO D'ATTENZIONE

COPYRIGHT

Creative Commons License

Il contenuto di questo blog
(compresi testo e immagini)
è pubblicato sotto una
Licenza Creative Commons.

Cosa significa? Significa che, per quanto possa sembrare strano, a tutto 'sto casino è riconosciuta la dignità di opera d'ingegno. Come tale, è di proprietà di chi l'ha creato e alcuni diritti sono riservati.

In particolare, la licenza che ho scelto di sottoscrivere recita:
il materiale qui contenuto si può citare, copiare, diffondere purché

1) si citi l'autore
2) non se ne tragga guadagno
3) non venga alterato

È sempre e comunque doveroso avvisare prima di prelevare qualcosa.
Grazie :o)

 

AREA PERSONALE

 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 56
 

ULTIME VISITE AL BLOG

settediamantinekkinabuckykathaidi07pantaleoefrancaiannaconematteosamu711max_6_66deltreppovikovanbal_zacBasta_una_scintillakstrentaquattrostraniera9stefs123
 

ULTIMI COMMENTI

Sono tutti ottimi propositi, ma poi li mantieni??? Ciao,...
Inviato da: soleluna67
il 27/03/2010 alle 17:37
 
piace piace...
Inviato da: pollon131.e
il 16/02/2010 alle 23:40
 
Santo subito per il punto 2.
Inviato da: tyreal
il 04/02/2010 alle 21:47
 
allucinante.e c'è chi dice che è sempre stata un...
Inviato da: daniela.fraticola
il 31/01/2010 alle 00:25
 
Rispettoso silenzio
Inviato da: Basta_una_scintilla
il 30/01/2010 alle 19:10
 
 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Giugno 2019 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
 
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom