Creato da LI.ST.EN il 25/02/2012

Special Soundtrack

Akira Kourosawa: "Il cinema racchiude in sé molte altre arti; così come ha caratteristiche proprie della letteratura, ugualmente ha connotati propri del teatro, un aspetto filosofico e attributi improntati alla pittura, alla scultura, alla musica.

 

« C'era una volta in America...TOP GUN »

Ufficiale e Gentiluomo

Post n°6 pubblicato il 20 Marzo 2012 da LI.ST.EN
 

   Regia: Taylor Hackford  *******  Musiche: M.Knopfler, J.Nitzsche, B.Sainte-Marie, ZZ Top, Van Morrison

 Cast:

Richard Gere: Zack Mayo
Debra Winger: Paula Pokrifki
David Keith: Sid Worley
Robert Loggia: Byron Mayo
Lisa Blount: Lynette Pomeroy
Lisa Eilbacher: Casey Seeger
Louis Gosset Jr: Sgt. Emil Foley
Tony Plana: Emiliano Della Serra
Harold Sylvester: Perryman
David Caruso: Topper Daniels
Victor French: Joe Pokrifiki
Grace Zabriskie: Esther Pokrifiki
Tommy petersen: Young Zack
Mara Scott-Wood: Bunny
David Greenfield: Schneider
Dennis Rucher: Donny
Jane Wibur: Nellie Rufferwell
Buck Welcher: Thraxton
Vern Taylor: Tom Worley
Elizabeth Rogers: Betty Worley

La trama:

Zac Mayo  (Richard Gere),
figlio di un marinaio donnaiolo nonchè ubriacone e di madre suicida,
stanco della situazione che lo ha visto crescere girovagando
per i porti del mondo a contatto delle circostanze umane più umilianti,
decide di rifarsi una vita
iscrivendosi alla Scuola Ufficiali per diventare pilota della marina.

Dovrà affrontare tredici settimane di duro addestramento
scontrandosi spesso col suo istruttore,
il sergente Foley ( Louis Gosset Jr.)
il quale, lo sottoporrà a esercizi
che metteranno a dura prova la sua resistenza.  

 

 

 

Incontrerà tra gli altri colleghi divenendone amico, Sid (David Keith), 

un uomo molto fragile psicologicamente figlio di un ufficiale della marina
e con il quale inizierà ad andare a caccia delle ragazze del posto
"le debuttanti dello stretto", così venivano chiamate...
pronte a farsi mettere incinta pur di assicurarsi un marito pilota.

 

I due conoscono Paula (Debra Winger) e  Lynette (Lisa Blount),
e con loro cominciano ad uscire..
questo causa l'invidia di un ragazzo locale,
col quale Zack avrà uno scontro fisico,
procurandogli la frattura del  naso con un calcio.
Ma mentre Paula con Zack è leale e sincera,
Lynette inganna e circuisce Sid che nella sua fragilità,
arriverà a suicidarsi.

 

Nel frattempo Zack si innamora di  Paula,
che contraccambia il suo amore.
Dopo aver superato non senza difficoltà il corso,
malgrado il trattamento a lui riservato dall' istruttore,
che in ogni modo lo aveva sempre scoraggiato
ad avere rapporti con le ragazze del luogo,
alla fine riuscirà a coronare il suo sogno sposando Paula.

 
 

 

 

Ufficiale e gentiluomo
è una storia senza tempo sull'amore, l'amicizia
e  sulla crescita interiore.

 

 

 La colonna sonora

Questo bellissimo film
che è la rappresentazione cinematografica
del Sogno Americano,
ci dimostra come qualsiasi persona
può riuscire nella vita
a raggiungere i suoi obiettivi
basandosi sulle sue forze,
sul suo coraggio, la sua determinazione e,
non ultima, l'educazione che riceve.
Il duro sergente trasforma un giovane
in un uomo che diverrà non solo ufficiale,
ma soprattutto un vero gentiluomo.
La vita può essere durissima,
ma solo superandone le prove
si prova soddisfazione e amore,
per se stessi e per gli altri.
Ecco quindi
che anche la parola Amore è fondamentale,
come cantano Joe Cocker e Jennifer Warnes in
"Up where we belong",
canzone composta da Jack Nitzsche,
Buffy Sainte-Marie e Will Jennings
per la colonna sonora di questo film.

 

Il brano ebbe enorme successo e vinse nel 1983
il Golden Globe come miglior canzone orgiginale
e l''Oscar come miglior canzone.
Nonostante il suo produttore, Don Simpson,
l'avesse giudicata poco adatta al film
e non destinata ad avere successo al punto
che avrebbe voluto sostituirla con un altro brano.

"Lassù, nei luoghi cui apparteniamo,
cioè dove ci sentiamo a casa...
sono le vette cui ci innalza l'amore,
sono le cime dove gridano le aquile,
lontane dal mondo, dove soffia il vento limpido".
La vita non è facile, la strada è lunga
e le montagne che si incontrano
possono simboleggiare gli ostacoli...
ma il brano, nel contesto del film,
ci spinge a pensare che un passo alla volta
anche le montagne possono essere scalate.
Bisogna, però, avere il coraggio
di guardare avanti e non, come fanno i più,
aggrapparsi alla consuetudine e voltarsi indietro,
perchè così si perde di vista l'obiettivo...
La vita va vissuta nel qui ed oggi,
ed ognuno ha la sua strada,
dobbiamo darci da fare per trovarla...e percorrerla!
Sarà un cammino irto di difficoltà,
ma insieme a chi amiamo
lo potremmo affrontare e percorrere tutto,
per arrivare in alto, sulle ali dell'amore...

Prossimamente vi presentiamo:

 

LI.ST.EN

a presto....

 
 
 
Vai alla Home Page del blog

CONTATTA L'AUTORE

Nickname: LI.ST.EN
Se copi, violi le regole della Community Sesso: M
Età: 112
Prov: EE
 
 

       I testi di questo blog
     sono protetti da copyright

 

      

           certificato  di dichiarazione
                      diritto d'autore

   

 *******************

 

 

    I nostri due giorni

           sul blog

   ...fini la comèdie

 

ULTIMI COMMENTI

 

CI TROVI ANCHE QUI...

 

           Liliana

 

            Steff

 

  Blog in collaborazione

 

 

LENOTE_DELLAMIAVITA

           Per ricordare
  questa grande iniziativa
     clikka sull'immagine...

Grazie Gian !

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Giugno 2024 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
 
 

AREA PERSONALE

 

I MIEI LINK PREFERITI

 
Citazioni nei Blog Amici: 48
 

CHI PUò SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 
 

© Italiaonline S.p.A. 2024Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963