Blog
Un blog creato da g1b9 il 10/01/2009

Sentimentalmente

Tutto ció che mi dá emozioni....

 
 

***

   Nel mio blog utilizzo  immagini trovate sul Web. Alcune siuramente hanno il copyright;  qui sono usate con scopo culturale , divulgativo  e critico, tuttavia toglierò immediatamente l'immagine, qualora questo uso dispiacesse agli autori.

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Agosto 2019 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31  
 
 

AREA PERSONALE

 

FACEBOOK

 
 

 

 

 

« Buonsenso e coscienza...Non facciamo di ogni erb... »

L'uomo e l'intelligenza artificiale...

Post n°4248 pubblicato il 28 Maggio 2019 da g1b9
 

 

L'umanità non sopporta il pensiero che il mondo sia nato per caso, per sbaglio, solo perché quattro atomi scriteriati si sono tamponati sull'autostrada bagnata. E allora occorre trovare un complotto cosmico, Dio, gli angeli o i diavoli.
   Umberto Eco
   

Provo ad immaginare l'uomo primitivo, immerso in questo mondo del tutto sconosciuto;non penso possedesse un'intelligenza di molto superiore a quella dei primati, ma qualcosa in più sì, tanto da fargli percepire il luogo ed il tempo, le sue necessità vitali sicuramente, stupore inconscio di fronte alla natura, grande timore per tutto quello che si verficava nel mondo intorno a lui, tanto da identificarli come entità superiori da temere. Ecco la necessità di darsi una spiegazione per quanto poteva comprendere .Qui  il pensiero di Eco interviene a spiegarci come l'uomo,quando non sa darsi una spiegazione, o quando non ha le competenze per comprendere certe dimostrazioni, ricorra all'intervento divino, ossia a qualcosa di molto più grande di noi  come spiegazione.
E' qui che mi piace  condividere questo pensiero di  Roger Penrose:


L'intelligenza non può essere presente senza capire. Nessun computer ha alcuna consapevolezza di quello che fa..


Vorrei trasportare questo ragionamento nel momento attuale, in cui non si fa altro che parlare di intelligenze artificiali, che lentamente soppianteranno l'uomo in molti lavori.  Se non capisce l'intelligenza non si attiva, allora come si fa a chiamare intellligenza un algoritmo tuttofacente ? La sua non sarà mai altro che la somma quasi infinita di conoscenze,  da lei mai ragionate. Ecco perchè mi spaventano le intelligenze artificiali, perchè soppianteranno  l'uomo riconducendolo a quel primitivismo, che Eco ha descritto a meraviglia nella sua illuminante riflessione.



 
 
 
Vai alla Home Page del blog
 
 

RELATHIONSHIP

Don't let someone become a priority in your life , when you are an  optional in their life... Relationships work best when they are balanced.

 

 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

CHI PUŅ SCRIVERE SUL BLOG

Solo i membri di questo Blog possono pubblicare messaggi e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
I commenti sono moderati dall'autore del blog, verranno verificati e pubblicati a sua discrezione.
 

ULTIME VISITE AL BLOG

neopensionatag1b9licsi35pecall.me.Ishmaeldas.silviamassimocoppaamore_nelcuore1paperino61todivinacreatura59gegegherechichifarmSegreti.d.Sussurrarefabrylipadavide.russiello
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

motori ricerca

 


contatori internet

popoli e comunità