Blog
Un blog creato da g1b9 il 10/01/2009

Sentimentalmente

Tutto ció che mi dá emozioni....

 
 

 

***

   Nel mio blog utilizzo  immagini trovate sul Web. Alcune siuramente hanno il copyright;  qui sono usate con scopo culturale , divulgativo  e critico, tuttavia toglierò immediatamente l'immagine, qualora questo uso dispiacesse agli autori.

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Ottobre 2021 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31
 
 

AREA PERSONALE

 

FACEBOOK

 
 

 

« L'erotismo di Federico ...Per vivere meglio... »

Il mare di Joaqužn Sorolla Y Bastida

Post n°5035 pubblicato il 06 Agosto 2021 da g1b9
 

 

Non sono molti a conoscere Joaquín Sorolla fuori dalla Spagna, se non esperti d’arte. Eppure è un pittore che ha portato sulle tele la luce del Mediterraneo, affine alla luce delle nostre spiagge e del mare d’Italia. Un pittore tutto da scoprire o da riscoprire in queste giornate di mare di agosto. Giovane di talento segue la formazione accademica presso la Scuola di Belle Arti di San Carlos. Fin da giovane si appassiona di pittura all’aria aperta usando colori chiari e luminosi.Poi si trasferirà a Parigi dove viene a contatto con la lezione degli impressionisti.  Nel 1889 si stabilisce a Madrid, dove inizia una carriera di grande successo. In questo periodo la sua produzione segue le richieste del mercato. Infatti propone nelle competizioni ufficiali quelle opere di critica sociale che rispondono ai temi richiesti. Negli Stati Uniti trovò un mercato molto aperto alle sue opere,ma  nel 1894 sarà di nuovo a Parigi per lo studio del luminismo, tanto da diventare da allora in poi il cuore della sua pittura, dove il colore s’identifica con la luce. Porterà così sulla tela la luce delle giornate estive sul mare di Valencia,opere en plein air che mostrano Sorolla come esponente di un riuscito impressionismo mediterraneo. Infatti sono i suoi quadri dipinti davanti al mare a mostrare la sua ispirazione più profonda. Per le ombre Sorolla usa il color malva, il bianco e il marrone seguendo la lezione degli impressionisti. Da Madrid farà continui viaggi a Valencia per dipingere le scene di mare e di pesca. Il suo soggetto principale è comunque la luce, che vibra di colori e segna il movimento delle figure. La sua forza è sempre  la resa della luce e tra i suoi colori preferiti c’è spesso il bianco. Sorolla fu letteralmente stregato dalla luce del Mediterraneo che trasferì sulle sue tele con colori vibranti. E la stessa luce abbagliante delle sue tele ancora oggi cattura il nostro sguardo.

 

Joaquìn Sorolla___Ritorno dalla pesca_1894

 
 
 
Vai alla Home Page del blog
 
 

RELATHIONSHIP

Don't let someone become a priority in your life , when you are an  optional in their life... Relationships work best when they are balanced.

 

 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

CHI PU“ SCRIVERE SUL BLOG

Solo l'autore puÚ pubblicare messaggi e commenti in questo Blog.
I commenti sono moderati dall'autore del blog, verranno verificati e pubblicati a sua discrezione.
 

ULTIME VISITE AL BLOG

maurimat1baggioassociatig1b9monellaccio19paperino61todr.antonioreficedon_fulvioMario939freddi.elisabettaQuartoProvvisoriotarouselicsi35pemanettaSimoneRMamici.futuroieriArianna1921
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

motori ricerca

 


contatori internet

popoli e comunità