Blog
Un blog creato da g1b9 il 10/01/2009

Sentimentalmente

Tutto ció che mi dá emozioni....

 
 

***

   Nel mio blog utilizzo  immagini trovate sul Web. Alcune siuramente hanno il copyright;  qui sono usate con scopo culturale , divulgativo  e critico, tuttavia toglierò immediatamente l'immagine, qualora questo uso dispiacesse agli autori.

 

ARCHIVIO MESSAGGI

 
 << Maggio 2020 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
        1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31
 
 

AREA PERSONALE

 

FACEBOOK

 
 

 

 

 

« Grazie per la bella sor...Alzati, apri la finestra... »

E se, oltre il danno, ci sarà anche la beffa ?'

Post n°4604 pubblicato il 19 Maggio 2020 da g1b9
 

 

Non esco di casa dai primi giorni di marzo, e , a dire il vero, non ne sento neanche tanto la necessità, se non per piccole cose personali. Ma e anche vero che ho una certa età,e se  fossi più giovane tutto sarebbe diverso ed anch'io avrei la smania di una vita normale. In questa fase dell'epidemia sono state emanate  delle linee guida, che, sinceramente non ho capito se siano dei consigli oppure degli obblighi, per cui violandoli si possa incorrere in ammende o sanzioni. Queste regole valgono per i negozi, ristoranti, parrucchieri, centri estetici,  piscine e palestre , ed anche per la vita in casa e all'aperto. Ora mi chiedo quale valore possono avere le regole per i locali pubblici chiusi,  se chi usufruisce di questi ha una vita all'aperto, dove ognuno fa  quello che gli pare, quindi passeggiate in gruppo, persone abbracciate, runners in gruppi, ragazzini che usano attrezzi semplici  da palestra senza alcuna precauzione negli spazi verdi pubblici? Secondo me non ci sarà nessun contenimento di contagio, se non spontaneo, secondo le leggi di madre natura con questi dettami forniti dal governo, perchè si annullano a vicenda, a meno che gli italiani fossero  quei cittadini, che  mettono davanti a tutto la responsabilità di non dannegiare il prossimo;infatti questo, per me è il limite della libertà. Queste misure hanno l'unico scopo di mettere in difficoltà  coloro che intendono riaprire, perchè moltissimi non lo faranno o richiuderanno per mancanza di fondi, visto che  pare  arrivino solo a chi chiede milioni , se non miliardi. Tornando alla regola del buon senso, che per fortuna è pure gratis, se non si è degli sporcaccioni oppure degli emeriti imbecilli, credo che ognuno sappia come proteggersi, senza aggravare di costi aggiuntivi i fornitori di servizi.Io credo che mascherina, liquido idroalcolico per le mani, distanza,  mantella  e asciugamano proprio  quando si va dal parrucchiere, tappetino personale, disinfettante per attrezzi da usare prima di intraprendere la propria attività in palestra,costerebbro pochissino al fruitore e libererebbero da tanti obblighi i fornitori di servizi. A meno che si pensi che, fino all'ingresso del coronavirus abbiamo frequentato locali lerci, puzzolenti,  poco igienici. Io da parte mia, che ho viaggiato molto per almeno settant'anni della mia vita non sono mai partita senza ogni tipo di disinfettante( m'è capitato che l'igiene non mi soddisfacesse neanche in grandi alberghi, specialmente in oriente); nella mia valigia non manca mai il sacco a pelo di lenzuola ,copricuscini e quant'altro potrebbe servirmi per la mia igiene. Nessuna fatica, nessun costo in più.  Ma in Italia non si bada a spese, se a farle devono essere i cittadini, magari multati, se tutto non sarà a regola. I lavoratori  obbligati a non lavorare avranno cosi , oltre il danno anche la beffa. Ma questa è l'Italia, purtroppo, la peggior Italia che si sia mai vista dal '48  in avanti.

 

Commenti al Post:
licsi35pe
licsi35pe il 19/05/20 alle 16:35 via WEB
Proprio ieri, anch'io ho postato sul ritorno alla "normalità" , in tono minore ma con gli stessi dubbi. Non sono troppo ottimista sul futuro o, più dettagliatamente, sul proporsi di tanti che non osserveranno, per noncuranza o per menefreghismo, i dettami più raccomandati e ovvi, per contrastare nuovi veicoli di contagio. Che dire, cara Giovanna? Io, oggi, mi sono tagliata i capelli da sola: sfilzetto, uno specchi davanti e uno dietro...ma al parrucchiere non ci penso nemmeno!..;)).. Speriamo che tolleranza e responcabilità rendano tutti presenti a questa prova di grande civismo. Un abbraccio e buona continuazione...*_*
 
prolocoserdiana
prolocoserdiana il 19/05/20 alle 19:15 via WEB
Ciao...Hannah Arendt definisce il male come un fungo che si espande sulla superficie, che non possiede profondità e che proprio per tale caratteristica sfida il pensiero che invece tenta di andare alla radice delle cose. Ecco la banalità del male, non possedere profondità. Al contrario il Coronavirus, silenzioso come non mai, ha scavato fino alle nostre radici per annientarci fisicamente e mentalmente. E alla luce di quanto si sta iniziando già a replicare, un sorriso di buon augurio. Bye Sal
 
chiedididario66
chiedididario66 il 19/05/20 alle 21:55 via WEB
Applaudono il tuo post. Tutto quello che hanno fatto, è anticostituzionale. Loro I 20000€ al mese li intascano.
 
paperino61to
paperino61to il 20/05/20 alle 09:05 via WEB
Ti faccio l'esempio di un indagine fatta da Presa diretta qualche tempo addietro, sulle pulizie delle tazzine di caffè e della macchina che usano x fare l'espresso che piace tanto a noi italiani, no comment...quindi è ovvio che che la domanda te la domandi? come è ovvio che i titolari debbono farlo in primis per loro, non possono sapere se il cliente è contagiato o no, in seconda per i clienti. In ogni caso cara Giovanna non ti preoccupare che i soldi piano piano le recuperano con gli aumenti, certo molti chiudono purtroppo, ma la colpa di chi è se chi affitta loro i locali pretende affitto pieno pur sapendo che non incassano? Poi siamo certi che tutti sono "onesti" che meritano i soldi dati dal governo? Io qui evito di dire come la penso. ciao matota e non volermene ma su questo punto siamo agli antipodi...
 
lascrivana
lascrivana il 22/05/20 alle 05:53 via WEB
Non ci si poteva aspettare altro, le urne disertare erano già un segno di malessere.
 
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.
 
 

 

 
 

RELATHIONSHIP

Don't let someone become a priority in your life , when you are an  optional in their life... Relationships work best when they are balanced.

 

 

CERCA IN QUESTO BLOG

  Trova
 

CHI PUÒ SCRIVERE SUL BLOG

Solo i membri di questo Blog possono pubblicare messaggi e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.
I commenti sono moderati dall'autore del blog, verranno verificati e pubblicati a sua discrezione.
 

ULTIME VISITE AL BLOG

lorySavpaperino61tocolucitanmiknuvolabianca_1968prolocoserdianag1b9Lalla3672divinacreatura59licsi35pegabbiano642014praticanti.mandroneGrafica_Maryvirgola_dfcassetta2
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

motori ricerca

 


contatori internet

popoli e comunità