Creato da: tantahontas74 il 20/04/2007
credevo di essere una cicciona ed invece sono una BBW!

Area personale

 

FACEBOOK

 
 

Cerca in questo Blog

  Trova
 
Citazioni nei Blog Amici: 119
 

FUORI I BIGOTTI DAL MIO BLOG !

 Purtroppo ho esaurito il mio spazio blog amici
gli altri blog amici potete trovarli qui

 BLOG AMICI 2

immagine

 

Il mio ometto e il mio figlioccio

 

Archivio messaggi

 
 << Ottobre 2022 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
31            
 
 

Ultime visite al Blog

pleasepleasemesurfinia60Rita766lucianov2cassetta2diamante961whiteledSguardo_delle_stelleborgonzonisuxgnoccatentato0tinuccio53cercocicciotellapiernullaP.aol.o
 

Chi può scrivere sul blog

Solo i membri di questo Blog possono pubblicare messaggi e tutti possono pubblicare commenti.
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 
 

Coccinella Biagio Antonacci.

Video realizato da me con le foto del mitico fernandolopez
Visitate il suo blog

 

FORREST GUMP

 

suoneria del mio cellulare

 

 

 
« una storia di discrimina...PREGHIERINA PER SOLE DONNE »

ANNA FRANK PIù TRASH DEL GRANDE FRATELLO?

Post n°424 pubblicato il 16 Gennaio 2010 da tantahontas74
 

Succede che ormai sti bambini se non li vediamo impasticcati di nintendo ds e internet ci si spaventa..Parlo di un deputato Leghista che ha scritto al ministro dell'istruzione Gelmini affinchè censuri la lettura del Diario di Anna Frank nelle scuole elementari.Pare che in una scuola brianzola frequentata da uno dei figli del deputato in oggetto , il testo sia stato letto alla scolaresca e da qui la rivolta dei genitori in quanto vi è una parte del citato diario in cui Anna Frank descrive i genitali in maniera minuziosa..
Ecco molti di voi si chiederanno cosa ci facesse il diario di Anna Frank in una scuola elementare, ed è legittimo lo sconforto che si prova nel pensare che un bambinetto di 9-10 anni debba solo leggere argomenti così pesanti( visto che ormai i nostri bambini non fanno altro che vedere sconforto fra tronisti, amici e playstation).Premesso  che per quanto io ne sappia il Diario di Anna Frank è stato edito in due versioni , la prima edizione , quella censurata , pubblicata negli anni del dopoguerra quando veniva censurata anche la parola coscia, la seconda edizione è quella postuma alla morte del padre di Anna Frank ,fautore di parecchie censure alla prima edizione.Pertanto credo che nelle elementari sia stata adottata la prima edizione, e mi auguro che il deputato fosse informato su questa cosa..sennò io che sono infermiera mi candido alla presidenza della repubblica
La bigotteria del deputato e dei genitori che lo sostengono  è imperdonabile, la cultura non và mai censurata ,andrebbe censurato il grande fratello , andrebbero censurate le traduzioni di certi testi rapper , cose che i ragazzini e i bambini di solito assimilano da soli davanti ad una tv o un computer.A scuola , per quanto scarbrosi possano essere gli argomenti trattati dovrebbero esserci degli insegnanti che (seppure anche io dubiti sulla preparazione e sulla genuinità delle  prove concorsuali di molti di loro ) hanno una preparazione adatta ad affrontare questi argomenti con i bambini , o vogliamo che i nostri figli apprendano come è fatto il ciuffetto di pelo tramite la canzone alba chiara di vasco rossi come è successo a noi?

Se vi rimane tempo leggete anche questo articolo ..sono convinta che le menti più sottili capiranno quello che si legge fra le righe in queste casuali attinenze ...

http://www.focusonisrael.org/2009/11/06/diario-anna-frank-libano-hezbollah/

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 
La URL per il Trackback di questo messaggio è:
https://gold.libero.it/tantahontas/trackback.php?msg=8283355

I blog che hanno inviato un Trackback a questo messaggio:
 
Nessun Trackback
 
Commenti al Post:
xxxl_tuttasuifianchi
xxxl_tuttasuifianchi il 16/01/10 alle 11:30 via WEB
Come al solito il bigottismo della nostra classe politica (e non solo di quella) salta fuori in momenti ben precisi per deviare l'attenzione degli elettori dalle problematiche ben più gravi che ha il Paese. Stesso motivo per cui non vengono cassate le trasmissioni trash che imperano in tv. Quanto all'opportunità di leggere il libro citato alle elementari sono d'accordo con te, quale luogo migliore della scuola per i nostri bambini per affrontare sotto la guida competente (si spera!) di un insegnante argomenti così scabrosi e quanto mai attuali? Io la penso così. Un abbraccio, Nat! Silvia
(Rispondi)
 
 
lucezia1
lucezia1 il 17/01/10 alle 22:40 via WEB
Alle elementari??? tu non hai idea delle iniziative che sono partite a scuola della pupa in prossimità della giornata della Memoria....un tour de force tra dvd di Anna Frank e "la vita è bella", lettura e spiegazione del periodo storico (ma non abbiamo studiato ancora i Romani...)e dulcis in fundo, al cinema per vedere "il bambino col pigiama a righe", altro film sui campi di concentramento!E voglio ben sperare che siano preparate ad affrontare adeguatamente l'argomento!!
(Rispondi)
 
 
 
incazzataneranera71
incazzataneranera71 il 17/01/10 alle 22:51 via WEB
sicuramentenon condividerai quello che ti scrivoma io il diario di Anna Frank lo censurerei non perla storia dei genitali di cui non me ne puo' fregare di meno ma perchè è una delle piu' grandi frodi e menzogne mai pubblicate cosi' come non sottoporrei mai mio figlio al tour de force della giornata della memoria, tra Liste di Schindler, la vita è bella e via discorrendo. Enon lo farei mai andare ad Auschwitz.
(Rispondi)
 
 
 
 
lucezia1
lucezia1 il 19/01/10 alle 00:04 via WEB
io spero che il tour si spalmi in diversi giorni,non tutto insieme...per altro lei sa che cosa è successo durante la seconda guerra mondiale (per come può saperlo una di dieci anni, chiaro...)Auschwitz?? Sto cercando di tovare il coraggio di andarci io, figurati se ci mando lei!! quello che però mi sfugge e che invece mi interesserebbe sapere e capire è perchè dici che il diario di anna F.è una frode.
(Rispondi)
 
tantahontas74
tantahontas74 il 17/01/10 alle 23:42 via WEB
ribadisco..che i nostri figli fra il grande fratello ed amici ,i giochini della nintendo e le sfide quotidiane a chi ce l'ha piu firmato vivono tutti i giorni un clima di campo di concentramento...sarei anche io dell'idea che proporre letture più fresche e gioviali potrebbe ridargli quella fetta di beata gioventù di i tempi moderni li priva.comunque resta il fatto che piuttosto che tagliare le pagine di Anna Frank potrebbero allungare le minigonne delle scolarette di quinta...
(Rispondi)
 
 
incazzataneranera71
incazzataneranera71 il 17/01/10 alle 23:45 via WEB
sul modo in cui si vestono le ragazzine di oggi ci sarebbe tutto un discorso da fare...
(Rispondi)
 
tantahontas74
tantahontas74 il 17/01/10 alle 23:55 via WEB
era giusto un riferimento a quanto squallore quotidiano debbano sottostare, alla fine anna frank è heidi per loro
(Rispondi)
 
GESTIONESOST
GESTIONESOST il 18/01/10 alle 01:23 via WEB
E sarebbe un bel passo avanti! Infermiera? Ci sono Onorevoli che hanno comprato la terza media... Ricordo che alcuni passi del Diario di Anna Frank, letti alle elementari, mi aprirono la mente ad una conoscenza di emozioni ancora per me sconosciute, ma soprattutto alla consapevolezza delle emozioni degli altri. Un grande saluto. Ciao. Pietro
(Rispondi)
 
martinlook
martinlook il 20/01/10 alle 07:00 via WEB
incazzata neranera .... ma tu sei una negazionista che rifiuta di conoscere la storia o mi sbaglio?? parli così perchè non hai veramente conosciuto il nazifascismo, o perchè lo hai conosciuto e ne fai parte??? se pensi veramente quello che hai scritto mi fai pena!
(Rispondi)
 
isry
isry il 24/01/10 alle 02:34 via WEB
stai parlando di un leghista...dai...un terrone con la presunzione che una camicia vere lo renda intelligente...siamo seri! lo dice la parola leghista... colui che imtorcina... sai tempo fa hanno scoperto il motivo dell'esistenza di un anello mancante nel processo evolutivo...frammenti di tessuto verde! il loro inno la dice tutta va pensiero ... difatti mica torna!
(Rispondi)
 
 
lucezia1
lucezia1 il 27/01/10 alle 00:34 via WEB
non comprendo bene la presenza delle parole leghista e terrone nella stessa frase....ISRY, puoi spiegare per paicere>??? VA PENSIERO, comunque, non l'ha scritta MIGLIO...lo sai, vero??
(Rispondi)
 
 
 
isry
isry il 29/01/10 alle 00:45 via WEB
posso capire cosa non hai capito? Scusami ma non capisco cosa non sia chiaro! sono spesso coesistenti lo stesso spazio fisico. No? Davvero? Mameli no di sicuro! ma forse non lo conosce... sai che la fama del sig 1000 lire era dovuta all'acronimo ...lo sai vero? Davvero non capisco dove sia il problema si parla di Anna Frank non di migli verdi...
(Rispondi)
 
 
 
 
lucezia1
lucezia1 il 29/01/10 alle 20:45 via WEB
te lo spiego subito: non conoscendo il nome di questo leghista, non capisco perchè gli hai dato del terrone, poichè tale termine viene spesso usato in maniera dispregiativa nei confronti dei meridionali.che poi si possa essere del sud e votare lega, è un altro discorso.Mi sembrava che tu avessi spostato il discorso,da Anna F. alla lega, per poi arrivare al sig.1000 lire perciò ho fatto questa puntualizzazione....
(Rispondi)
 
julio.2010
julio.2010 il 24/01/10 alle 11:43 via WEB
Sono pienamente d'accordo con te su quello che dici, a questo punto gli adolescenti non dovrebbero nemmeno andare in giro perche certi abbigliamenti, specie delle donne, lasciano poco all'immaginazione anzi fanno proprio vedere tutto per cui il signor deputato leghista e pure ignorante dovrebbe farsi un poò di cultura. Sapere chi era Anna Frank e come è morta prima di fare certe considerazioni .
(Rispondi)
 
gioia58_r
gioia58_r il 28/01/10 alle 21:03 via WEB
solo mio figlio becca smepre le scuole elementari e medie dove non si legge e non si fa mai vedere un film sulla shoah? li hanno portATI A VEDERE IL musical Ponocchio..eccheazz!
(Rispondi)
 
lucezia1
lucezia1 il 28/01/10 alle 23:49 via WEB
e che schif!!!!
(Rispondi)
 
Gli Ospiti sono gli utenti non iscritti alla Community di Libero.