Creato da theriddle il 02/05/2006
'Scintille di Filosofia Civile - Uno stato è una gente e una terra'
 

Manifesti

 

 

LA PADANIA


immagine

 

Ultime visite al Blog

pioneer_procinetrashmariabreemanuelemarullogloriagrieco10jeli_Mfluffonegiannii0ottelli.marinasilvia.sorlinialdogeomattimismoreno.facchinisexydamilleeunanottebarrylindon0luke812
 

Area personale

 

Cerca in questo Blog

  Trova
 

Archivio messaggi

 
 << Novembre 2021 >> 
 
LuMaMeGiVeSaDo
 
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30          
 
 

FACEBOOK

 
 
Citazioni nei Blog Amici: 19
 
RSS (Really simple syndication) Feed Atom
 

 

« I boschi di Sellero in s...Comune di Sellero: La mi... »

Legalità e doppiopesismo

Post n°613 pubblicato il 23 Luglio 2011 da theriddle
 

Apprendo dalla stampa della lettera che anche quest'anno (ormai sta diventando una tradizione) il Consigliere provinciale del PD Mottinelli ha inviato a S.E. il Prefetto di Brescia, condannando la "deplorevole" ed "illegale" presenza di scritte attribuibili ai simpatizzanti della Lega Nord sui muri che fiancheggiano le strade della Valle Camonica.

Sentendomi chiaramente chiamato in causa nell'epistola per la mia presa di posizione dello scorso anno, vorrei esprimere il mio sincero rammarico nel constatare che quando si sono verificati dei veri e propri atti vandalici, come le scritte ingiuriose apparse sulle sedi camune della Lega Nord e sugli edifici scolastici che ospitavano le nostre feste, così come quando le vetrine delle nostre sezioni sono state frantumate o i nostri manifesti sono stati strappati, il Consigliere non abbia mai trovato nei cassetti della sua scrivania, né la carta né la penna per scrivere due righe di condanna per questi fatti deplorevoli.

Approfittando poi del profondo legalismo da cui pare essere pervaso nei periodi estivi il consigliere Provinciale del PD, vorrei sollecitare il suo intervento, come persona direttamente coinvolta e pertanto molto informata sui fatti, nel fornire un supporto concreto proprio alla Prefettura di Brescia, ma anche alla Corte dei Conti, che (a seguito di un esposto del gruppo consiliare di minoranza di Sellero di cui faccio parte) hanno aperto delle istruttorie per chiarire come mai, nell'autunno del 2007, il Comune di Sellero (allora guidato dal sindaco Laini, attuale presidente di TSN spa la Società che gestisce il teleriscaldamento nel territorio di Sellero e Cedegolo), il Comune di Cedegolo e l'Unione dei Comuni dalla Valsaviore (di cui Mottinelli era rispettivamente e contemporaneamente Sindaco e Presidente della Giunta) abbiano ceduto ad un privato ad un prezzo valutato "spannometricamente congruo", qualche centinaio di migliaia di euro (soldi dei cittadini) in azioni di TSN Spa, senza ricorrere - come imposto dalla legge - alla procedura ad evidenza pubblica e senza una perizia giurata che certificasse il valore effettivo della partecipazione dismessa e (questo sicuramente almeno per quanto riguarda il Comune di Sellero) senza il preventivo benestare del Consiglio Comunale. Il tutto con la regia dell'allora Presidente di TSN - l'attuale Sindaco di Sellero Bressanelli - che ha avallato ed incoraggiato un'operazione portata avanti in barba ai basilari principi di trasparenza e correttezza dell'azione amministrativa.

Sono certo che gli organi interessati, ma soprattutto i cittadini che hanno visto i loro soldi gettati dalla finestra, apprezzerebbero un chiarimento in tal senso, soprattutto da chi è lesto ad ergersi quale paladino di un concetto di legalità che, troppo spesso, appare applicato a corrente alternata.

Severino Damiolini
Consigliere Comunale Lega Nord
Sellero

 

 
Condividi e segnala Condividi e segnala - permalink - Segnala abuso
 
 
Vai alla Home Page del blog

Contatta l'autore

Nickname: theriddle
Se copi, violi le regole della Community Sesso: M
Età: 47
Prov: BS
 



immagine




 

Ipse dixit

Il coraggio nessuno lo può regalare, bisogna che ogni uomo lo trovi nella propria anima. (Umberto Bossi)

"Chi controlla il passato, controlla il futuro; chi controlla il presente, controlla il passato" George Orwell

“E tutti si scandalizzano quando sentono dire: quel tale tipo di mammifero o di uccello ormai è sparito dalla faccia della terra, non lo vedremo più; è una grave perdita. Certo, si tratta di gravissime perdite. Ma non sarebbe forse più grave se sparisse una comunità umana?” (Bruno Salvadori)


"I molteplici consigli legislativi, e i loro consensi e dissensi, e i poteri amministrativi di molte e varie origini, sono condizioni necessarie di libertà. La libertà è una pianta di molte radici. (...) Quando ingenti forze e ingenti ricchezze e onoranze stanno raccolte in pugno d'un'autorità centrale, è troppo facile costruire o acquistare la maggioranza d'un unico parlamento. La libertà non è più che un nome: tutto si fa come tra padroni e servi." (Carlo Cattaneo)


IL VOSTRO CANCRO E' PIU' GRAVE DEL MIO. Un cancro ben più tragico, ben più irrimediabile del mio. Un cancro per il quale non esistono chirurgie, chemioterapie, radioterapie. Il cancro del nuovo nazifascismo, del nuovo bolscevismo, del collaborazionismo nutrito dal falso pacifismo, dal falso buonismo, dall'ignoranza, dall'indifferenza, dall'inerzia di chi non ragiona o ha paura. Il cancro dell'Occidente, dell'Europa e in particolare dell'Italia. (Oriana Fallaci)

Penso ad un popolo multirazziale
ad uno stato molto solidale
che stanzi fondi in abbondanza
perché il mio motto è l'accoglienza,
penso al problema degli albanesi,
dei marocchini, dei senegalesi
bisogna dare appartamenti
ai clandestini e anche ai parenti
e per gli zingari degli albergoni
coi frigobar e le televisioni.
....
penso che è bello sentirsi buoni
usando i soldi degli italiani. (G.Gaber)


Un giorno milioni di uomini abbandoneranno l'emisfero sud per irrompere nell'emisfero nord. E non certo da amici. Perché vi irromperanno per conquistarlo. E lo conquisteranno popolandolo  coi loro figli. Sarà il ventre delle nostre donne a darci la vittoria.”  Houari Boumedienne - Presidente algerino -  1974 - dinanzi all'Assemblea delle Nazioni Unite





 

Video

 

Chi può scrivere sul blog

Solo l'autore può pubblicare messaggi in questo Blog e tutti gli utenti registrati possono pubblicare commenti.