Qui sorse in me una cellula..

Immagine

Share via emailSubmit to redditShare on Tumblr

Nessuna descrizione della foto disponibile.

 

 

 

 

 

 

 

Qui sorse in me una cellula
in cui fu consacrato un dolce eremita … Le
virtù celesti nel corpo svolazzano
E ai suoi occhi l’umile gioia …

Di lungo aspetto – fiore bianco –
Riposò la fronte
E la luna baciò la sua guancia santa
Quando ascoltò la sua parola come un drink:

“Oh, vieni, cattivo servitore, dormi e porta il mio
sogno con te, sopra l’onda morta …,
un orologio per un po ‘, saliscimi nella
Cantina di Smeraldo , frutto della vite!”

Dalla corda della speranza si aggrappa vivo
E nella preghiera
acuta , … Il mezzogiorno dei sentimenti si sblocca
E gli Angeli, ecco, faccia a faccia.

Lo hanno rivestito di un’armatura celeste …
Con l’oscurità della saggezza, poi lo hanno
fiutato, purificando il suo spirito, interiormente,
Lascia che siano come loro, faccia e misura!

Un angelo ha fatto un segno in cielo!
Vede la faccia del mondo invisibile, le
parole che sente …, non nato, il suo
cuore si scioglie dal gelo!

Quante volte la terra, senza una milza,
va, toro nero, sfreccia nel vuoto, sempre in un angolo?

Una pergamena di libri è il cielo stretto con il nodo
E l’ultimo segno sulla terra in alfabeto …
L’altare vivente del grande profeta
riceve il sacrificio, Brucia-tutto!

Nella preghiera del fuoco, dorme …
Più tardi, la luce della candela si spegne …
Un angelo si intrufola nella cella
sopra la sua fronte nevica una nuvola sottile! I
nemici gemono alla sua soglia sulle corna!

La sabbia si trova vicino alla porta …
La ruggine è cresciuta sul chiavistello, L’
olio è sbocciato in una brocca,
Ma il corpo è in ginocchio, sebbene sia cenere …

Allo spiedo, poi, sistemarono
altri libri. Su un foglio di carta,
aveva scritto il santo
quattro volte parole d’oro:

“Perdonami, genitori, per favore,
C avere un po ‘di lavoro oggi con il Signore ha
superato il mio sonno in preghiera
e ho lasciato le mie ceneri, piango …”

Ma, non credendo che fosse davvero morto,
ho toccato la mia mano sui suoi vestiti …
La sua cenere calda era sparpagliata
E, baciandola …, ho pianto pensieroso !?