RADAR,3za Edizione del festival internazionale di fotografia a Palazzo delle Arti Beltrani Di;Annamaria Natalicchio

Locandina RadarLe magnifiche sale del Palazzo Arti Beltrani a Trani(Bat), elemento di congiunzione tra il raffinato borgo ottocentesco e l’affascinante città vecchia, accoglieranno dal 2 luglio sino al primo agosto 2021 le opere fotografiche del festival ideato e finanziato da Spaziotempo, scuola di fotografia e filmmaking con il contributo della Città di Trani e i patrocini della Regione Puglia, Puglia Promozione, Palazzo delle Arti Beltrani e Ordine degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori della provincia BAT.Ben otto le esposizioni presenti al Palazzo delle Arti Beltrani e visitabili dal martedì alla domenica dalle ore 10,00 alle 13,00 e dalle 16,00 alle 20,00: Hayati di Karim El Maktafi,Valparaiso dell’artista Francesco Merlini, già esposta nella collettiva “Atlanti, Ritratti e altre storie. 6 giovani fotografi europei” prodotta da Fotografia Europea a Palazzo Da Mosto a Reggio Emilia; Charlie surfs on Lotus Flowers di Simone Sapienza, una rappresentazione metaforica delle società dello spettacolo in Vietnam dove, nonostante l’ordine e il controllo imposto dal potere comunista, la nuova generazione vuole cavalcare l’onda del nuovo sviluppo economico; La natura delle cose dell’artista visiva Novella Oliana con un’installazione di video e immagini sul mito di Leucotea, Cosmodrome di Raffaele Petralla, See Naples and die di Sam Gregg, Asphodel songs di Mathias Benguigui e Agathe Kalfas e Domani nevica di Anna Adamo.“Promuovere e divulgare il linguaggio della fotografia e valorizzare nel contempo il patrimonio artistico e culturale della città, con il coinvolgimento attivo di professionisti e talenti del settore provenienti da tutto il mondo”. 

RADAR,3za Edizione del festival internazionale di fotografia a Palazzo delle Arti Beltrani Di;Annamaria Natalicchioultima modifica: 2021-07-02T07:45:07+02:00da mimmosiena2011

Lascia un commento

Se possiedi già una registrazione clicca su entra, oppure lascia un commento come anonimo (Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog).
I campi obbligatori sono contrassegnati *.