.

Mia dai tuoi capelli alla punta dei piedi,
ora guardo i tuoi fianchi e il tuo ventre,
e traccio i tuoi lombi con l’inchiostro degli occhi,
ti do la mia bocca in un titillamento di labbra,
e ho capito di colpo di non avere vissuto ,
fino a questo momento nessuno amore così ,
forte e potente da accecarmi di luce che,
piove come una stoffa di raso sulla mia anima nuda,
(Rafaledevent)

.

Dolce Stella vestita d’ori, d’argenti e di sogno.,
tu che nel vortice magico di questa danza.,
tocchi col tuo sensuale fioretto il mio sguardo.
e il mio cuore trafiggendoli a vita regalami ancora.
l’inquietudine dettata dal languore al mio stomaco.
dal profumo ammaliante della tua pelle..,
di magici incensi dal mio desiderio di averti.,
e dalla bramosia di sentire le tue mani..,
che come note leggiadre e veloci penetrano..,
dentro di me a raggiungere un posto all’ombra.
che solo noi due conosciamo fino a sentire urlare.
il silenzio dei tuoi occhi nei miei al dischiudersi.
delle nostre labbra per un lento bacio eterno..,
(Alessandro Moschini)

 

.

ma-pi-ma: “Ho sempre invidiato quello che riesce a fare il vento; sbatte i segreti che gli sono stati affidati sulle finestre altrui, agita i pensieri dei folli e mette le sue mani invisibili sotto le vesti delle belle figliole. Luigi...
Ho sempre invidiato.,
quello che riesce a fare il vento.,
sbatte i segreti che gli sono stati affidati.,
sulle finestre altrui, agita i pensieri dei folli.
e mette le sue mani invisibili.,
sotto le vesti delle belle figliole.,
(Luigi Mancini)

.

https://78.media.tumblr.com/69318e16d533db7fccf30db2e6645c00/tumblr_mn3xu3cVj51qh8dpxo1_500.jpgil mio bacio ti avvolge con il mio respiro ti farò,
 vibrare l’anima ti renderò pronta al mio,
desiderio ti inonderò il cuore d’amore,
 e di dolcezza preludio di ricerca respiro dentro,
al tuo comunicare in silenzio dirsi tutto con gli,
 occhi qualche lacrima di emozione sensazioni,
complete e averti negli occhi nella bocca sulla pelle,
nell’anima ora, avvicinati muoio dentro di te,

.

http://img5.dreamies.de/img/618/b/eo3frram683.jpg

Tutte le notti ti sogno o mio tormento pena.
del mio cuore non so altro nome che il tuo.
più non posso piangere per nessun dolore.
per nessun piacere che non riguardi te mio.
cuore non voglio conoscere altre gioie né.
tristezze d’altra specie solo l’ardore per te.
mi conforta…..(Hermann Hesse)